Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda lorenzoc » 19/07/2016, 23:14

Buonasera :unsure: , ho recentemente trovato una colonia che con molta probabilità appartiene al genere Temnothorax, mi stavo quindi ponendo diverse domande sulla costruzione di un formicaio. La mia idea sarebbe di farne uno con nocciole "in sezione" distribuite sulla parete di un contenitore, l'arena sarebbe il contenitore stesso.
Innanzitutto volevo capire quanto contasse l'organizzazione verticale delle stanze, ho letto sul forum sia di formicai "verticali", che in pezzi di legno(che quindi non simulavano propriamente la posizione naturale di una galla).
Un altro dubbio è quanto grande debba essere l'arena; visto che parliamo di una specie che a livello di popolazione totale è molto contenuta, è sufficiente un'arena modesta?
Ancora, viste le dimensioni minime, è possibile che si trasferiscano nei rametti posti come ponti tra le stanze, magari infastidite dalla luce?
Per finire, ho letto che per fissare noci, galle mandorle ecc. molti usano vinavil, mi confermate che sia un materiale non dannoso?
Grazie in anticipo per le risposte! :yellow:
lorenzoc
uovo
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 lug '16
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda lorenzoc » 22/07/2016, 22:45

Aggiungo un breve messaggio, sperando possa essere utile, per dirvi che ho trovato delle retine metalliche di ottone dal ferramenta che hanno una larghezza delle maglie appena maggiore del mezzo millimetro.
lorenzoc
uovo
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 lug '16
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda LeoZap89 » 22/07/2016, 23:28

Ciao! Ti anticipo che non allevo questa specie e che quindi non potrò esserti molto d'aiuto :-D
Però in questa conversazione viewtopic.php?f=49&t=10563&hilit=entomodena&start=30
si possono vedere alcune foto di un nido preso (da una mia conoscente) ad Entomodena 2016 e che apparteneva ad uno dei moderatori (entoK)...magari può tornarti utile :)
- 1x Colonia Messor barbarus : in Allevamento - Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=13&t=10913
- 1x Colonia Crematogaster scutellaris : in Allevamento - Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=10&t=11256
- 1x Colonia Solenopsis fugax : in Allevamento - Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=28&t=13168
- 1x Colonia Manica rubida : in Allevamento
Avatar utente
LeoZap89
moderatore
 
Messaggi: 981
Iscritto il: 1 ott '15
Località: San Vito di Spilamberto (MO)
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda Guglielmo » 23/07/2016, 1:25

Io ho usato la colla al caldo per incollare le mezze galle alla parete e ha funzionato. Ho messo 4 galle ed hanno occupato la più alta.
Spoiler: mostra
Colonie:
Aphaenogaster campana
Aphaenogaster iberica
Camponotus aethiops
Camponotus lateralis
Camponotus marginatus
Camponotus nylanderi
Camponotus vagus
Cataglyphis sp.
Formica cunicularia
Formica rufa
Formica sanguinea
Messor capitatus
Messor minor
Myrmecina graminicola
Solenopsis fugax
Temnothorax sp.

+ qualche esotica al museo
Avatar utente
Guglielmo
moderatore
 
Messaggi: 454
Iscritto il: 15 ott '14
Località: Napoli
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda lorenzoc » 23/07/2016, 10:07

Mi sapreste consigliare un buon modo per aprire la galla al fine di far spostare le formiche nel nuovo fomricaio? vorrei che lo stress fosse minimo: luce spenta? faccio un foro sulla galla e la lascio sul fondo del formicaio?
grazie per le risposte comunque!
lorenzoc
uovo
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 lug '16
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda LeoZap89 » 23/07/2016, 13:09

Io personalmente tratterei la galla come fosse una provetta, lasciandola aperta in arena ed aspettando che la colonia si trasferisca spontaneamente...il mio unico dubbio riguarda la quantità di operaie necessarie, affinché decidano di spostarsi (magari ci vorrà veramente tanto...ma chissà :) )
- 1x Colonia Messor barbarus : in Allevamento - Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=13&t=10913
- 1x Colonia Crematogaster scutellaris : in Allevamento - Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=10&t=11256
- 1x Colonia Solenopsis fugax : in Allevamento - Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=28&t=13168
- 1x Colonia Manica rubida : in Allevamento
Avatar utente
LeoZap89
moderatore
 
Messaggi: 981
Iscritto il: 1 ott '15
Località: San Vito di Spilamberto (MO)
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda pietro » 23/07/2016, 13:21

No il problema oltre che a me c'è voluto un anno prima che occupassero una altra galla è che non si sposteranno mai, anche quando la colonia sentirà stretta in quella galla non la abbandonerà ma semplicemente dimezzerà la colonia occupando un'altra galla creando un avamposto, e la regina resta quasi sempre nelle galla d'origine... Quindi del tuo formicaio vedresti ben poco.



Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Avatar utente
pietro
larva
 
Messaggi: 135
Iscritto il: 8 mag '16
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda LeoZap89 » 23/07/2016, 13:28

pietro ha scritto:No il problema oltre che a me c'è voluto un anno prima che occupassero una altra galla è che non si sposteranno mai, anche quando la colonia sentirà stretta in quella galla non la abbandonerà ma semplicemente dimezzerà la colonia occupando un'altra galla creando un avamposto, e la regina resta quasi sempre nelle galla d'origine... Quindi del tuo formicaio vedresti ben poco.



Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk


Esattamente ciò che temevo (anche se non immaginavo che la regina rimanesse perennemente nella stessa galla)...a questo punto aspetta i consigli di qualcuno che ha dovuto effettuare un'operazione simile :)
- 1x Colonia Messor barbarus : in Allevamento - Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=13&t=10913
- 1x Colonia Crematogaster scutellaris : in Allevamento - Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=10&t=11256
- 1x Colonia Solenopsis fugax : in Allevamento - Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=28&t=13168
- 1x Colonia Manica rubida : in Allevamento
Avatar utente
LeoZap89
moderatore
 
Messaggi: 981
Iscritto il: 1 ott '15
Località: San Vito di Spilamberto (MO)
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda lorenzoc » 23/07/2016, 15:50

Posto due foto, una della sistemazione della galla e l'altra del formicaio-arena in cui è stata trasferita:

edito il messaggio poichè ho posizionato la galla sul pilastro al centro, prima di fare ciò l'ho separata delicatamente in due porzioni; al momento alcune operaie esplorano l'arena, il resto della colonia si è spostato in una delle due parti della galla.
Ho notato che alcune operaie con addome più scuro ne afferrano altre tra capo e torace e le riportano alla galla, sapete dirmi qualcosa?
Allegati
prima.jpg
formicaio.jpg
lorenzoc
uovo
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 lug '16
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda AntBully » 23/07/2016, 16:24

Il formicaio direi che va benone. (è solo molto grande per Temnothorax) Immagino che tu l'abbia già posizionato, ma ci vuole un serbatoio in arena, come la provetta in foto 1.
lorenzoc ha scritto:Ho notato che alcune operaie con addome più scuro ne afferrano altre tra capo e torace e le riportano alla galla, sapete dirmi qualcosa?

è il trasporto sociale delle formiche, molto sviluppato proprio in questo genere. Non preoccuparti! :)
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2061
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda lorenzoc » 23/07/2016, 16:40

Ho già provveduto ad aggiungerla, comunque grazie e scusate per le domande banali ma sto ancora studiando, appena mi sarà arrivato "Formiche. Storia di un'esplorazione scientifica" forse vi assillerò meno :smile: .
Qui sotto aggiungo un altro paio di foto: nella prima si nota la regina sulla sinistra, la seconda è fatta leggermente meglio(meno peggio, scusate ma erano fatte col cellulare) ed è più nitida la porzione destra in cui si sono spostate ora.
Allegati
zoom galla regina.jpg
zoom galla.jpg
lorenzoc
uovo
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 lug '16
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda entoK » 24/07/2016, 11:06

Ti avevo risposto all'inizio da telefono ma vedo che non ha registrato il messaggio, in ogni caso in breve:
  • orizzontale o verticale a loro non cambia nulla (nidificano in qualsiasi intercapedine) il loro precedente nido era sicuramente sbattuto dal vento o rotolava a terra, perciò non si faranno problemi nemmeno in una provetta se rotola;
  • quello che invece a loro importa è che sia un nido stretto quindi se usi sezioni di galle abbassale più che puoi e invece di noci, è meglio usare le mandorle che danno la minima profondità alle stanze: loro si sentiranno più sicure e meno propense a trasferirsi e tu le osserverai anche meglio se la covata è costretta più vicina al vetro;
  • per incollare va bene tanto la colla a caldo, la colla vinilica o il silicone, però a parte il primo caso dovrai aspettare qualche giorno prima di trasferirle (deve asciugare la colla in luogo areato) e nel secondo in particolare non dovrai mai bagnare il nido (altrimenti si scolla), non c'è una soluzione migliore di altre perché a seconda di dove attacchi la tenuta può essere migliore o peggiore (ad esempio il silicone tiene bene sul vetro, ma meno su alcune plastiche) verifica una volta fatto il lavoro che non basti un colpo al nido perché si scolli tutto;
  • l'arena può essere piccola perché non vedrai mai più di una decina di operaie a foraggiare, puoi mettere dei rametti per aumentare i camminamenti, se sono molto sottili difficilmente li scaveranno ma poni molta attenzione a verificare che non ci siano intercapedini nei coperchi o nei rami dove possano trasferirsi o fuggire;
  • una retina con fori da mezzo millimetro è pari a non avere niente (bisogna per forza farsele mandare da negozi specializzati) come è pari a non avere niente una zanzariera in plastica, se non ricordo male quelle che uso io hanno lato di 0,18 mm (l'avevo scritto in passato da qualche parte) e le avevo scelte apposta misurando l'altezza del torace delle operaie;
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda lorenzoc » 24/07/2016, 14:41

Grazie per la risposta chiara e completa, e per aver spostato il topic in una sezione a questo punto più adatta.
Per il intercapedini in effetti mi sono dato parecchio da fare per evitare minimi separazioni tra il coperchio e il contenitore, ho attaccato sul bordo di entrambi scotch isolante nero, gommato, affinché aderisse meglio con se stesso" e ho infine posizionato dei pesi ai vertici del coperchio per farlo pesare sul contenitore.
Ti mando qui sotto una foto della griglia che ho trovato con un operaia morta qualche giorno fa(la ringraziamo per il confronto), le maglie in realtà sono appena sotto al mezzo mm, e dalla foto pare che le formiche non possano passarci; ho già visto operaie camminare sulla griglia senza tentare fughe, spero che non comincino.

In ogni caso, viste esperienze altrui sul forum non mi aspettavo affatto che succedesse così in fretta: la colonia si è già spostata nelle prime due stanze!(sono quelle situate più in basso rispetto alle altre). Al momento c'è una coppia di mezze nocciole occupata, un'altra coppia è occupata da un gruppo di 4 operaie, nelle altre c'è comunque via vai.
Mi dispiace non aver assistito al trasloco di persona, penso tra l'altro che per l'occasione abbiano allargato uno dei fori che avevo praticato. Inutile dire che sono felicissimo!
Un saluto a tutti!
Allegati
griglia.jpg
foto colonia.jpg
lorenzoc
uovo
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 lug '16
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda entoK » 24/07/2016, 15:52

Scherzi!? Temnothorax è uno dei generi più facili da far trasferire in una nuova sistemazione grazie al noto trasporto sociale (le esploratrici più esperte vanno a raccogliere le più giovani e confuse), non sono mica dei Camponotus "rimbambiti" che li devi spostare con una fuga guidata!
:-D
La prossima volta che ti capita di farlo, stai lì una mezz'oretta e vedrai che riuscirai a seguire nei dettagli tutta la complessità di questo comportamento.. ;)

Quelle maglie non hanno mezzo millimetro di apertura ma è più probabile circa un terzo, quindi non dovrebbero attraversarle perché ho ricontrollato e prendendo da uno dei miei primi diari risulta questo:
entoK ha scritto:Ho preferito usare un coperchio apribile a cui ho incollato una retina (maglia di acciaio #50 cioè col lato di 0,308 mm e fori quadrati), perché in passato ho spesso trovato morti nell'antifuga.

Dato che le uso da anni è provato che con apertura di più o meno un terzo di millimetro non fuggano e puoi stare tranquillo.
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Dubbi su costruzione formicaio Temnothorax sp.

Messaggioda lorenzoc » 24/07/2016, 16:29

Ok capito, avevo frainteso la tempistica fra trasloco ed espansione delle stanze.
Ne approfitto per chiedervi cosa potrebbe essere l'oggetto di forma circolare che si vede nelle foto della galla aperta, oggi pulendo dai resti ho notato che è rigido, vuoto e ha un piccolo foro sopra, e alcune operaie ci entravano. Ho trovato strano che fosse così resistente mentre il resto della galla era vecchio poroso e fragile. La galla era su un esemplare di Quercus sp. , un rovere direi. Monterenzio, 200m altitudine.
lorenzoc
uovo
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 lug '16
Località: Bologna
  • Non connesso


Torna a Temnothorax

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti