Consigli su Pheidole pallidula

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda bengala » 08/08/2014, 16:51

Per cominciare dagli un moscerino o comunque un piccolo insettino morbido che riescano a consumare facilmente, poi magari comincia a somministrare un po' di miele in dosi assolutamente minime perché le operaie essendo piccolissime potrebbero invischiarsi e morire.
Il mio consiglio è di mettere una puntina di miele sul cotone che chiude l'entrata..
In ogni caso stai tranquillo non credo ci saranno problemi di sorta :)
Avatar utente
bengala
pupa
 
Messaggi: 442
Iscritto il: 20 nov '13
Località: Firenze
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda Robybar » 08/08/2014, 22:42

Congratulazioni per le nascite :-D
Sei pronto ad affrontare una spaventosa e rapida crescita demografica?
Tra non più di un mese potresti ritrovarti con oltre 30 operaie ed una covata impressionante :love1:
Spoiler: mostra
Camponotus aethiops (fondazione)
Camponotus nylanderi (fondazione)
Crematogaster scutellaris (fondazione)
Pheidole pallidula
Messor wasmanni x2
Lasius cfr emarginatus (fondazione)
Robybar
major
 
Messaggi: 1781
Iscritto il: 16 set '11
Località: Catanzaro lido
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda Aeon » 09/08/2014, 13:41

Robybar ha scritto:Congratulazioni per le nascite :-D
Sei pronto ad affrontare una spaventosa e rapida crescita demografica?
Tra non più di un mese potresti ritrovarti con oltre 30 operaie ed una covata impressionante :love1:

Grazie per le congratulazioni, avere una megacovata e un formicaio di tutto rispetto è quello che spero!

@Bengala: grazie per i consigli, mi metterò a cacciare piccoli insetti e somministrerò un gocciolina di miele.

Nei primi giorni le operaie si muovono poco, aspettano di completare la sclerificazione?
http://divulgamus.wordpress.com/
http://www.scrittevolmente.com/
Specie in allevamento: Pheidole pallidula.
Avatar utente
Aeon
uovo
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 1 giu '14
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda Robybar » 09/08/2014, 13:47

È normale che siano un po' impacciate e letargiche, sono appena nate!
Per quanto riguarda il formicaio... Non correre troppo!!! Sono sì rapide a crescere, ma sono molto piccole... pensa che la mia colonia con olltre 30 operaie e molta covata, in 3 cm di spazio nella provetta ci sta pure larga! Prevedo di costruire un formicaio (piccolo) se tutto va bene per la fine della prossima estate.
Spoiler: mostra
Camponotus aethiops (fondazione)
Camponotus nylanderi (fondazione)
Crematogaster scutellaris (fondazione)
Pheidole pallidula
Messor wasmanni x2
Lasius cfr emarginatus (fondazione)
Robybar
major
 
Messaggi: 1781
Iscritto il: 16 set '11
Località: Catanzaro lido
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda entoK » 09/08/2014, 15:48

Aeon è normale, per il cibo ti consiglio di allestire un piccolo allevamento di larve della farina perché via via diverranno in pochi mesi più fameliche.
Robybar ha ragione sulle dimensioni del primo formicaio di accrescimento che può essere abbastanza piccolo, attento però che temo dovrai farlo molto prima del prossimo anno, soprattutto se farai saltare l'ibernazione.
Per farvi idee più precise di cosa intendo potete entrambi buttare un occhio al collegamento che ho in firma. ;)
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2108
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda Aeon » 10/08/2014, 19:14

Domanda: ho dato loro del miele su ovatta ma non le ho mai viste mangiare, mi devo preoccupare?
Nel frattempo il numero di operaie è salito a sette.

Qui sul forum trovo le istruzioni per le larve?
Pensavo di dare loro anche degli afidi catturati per l'occasione, sono prede facili...
http://divulgamus.wordpress.com/
http://www.scrittevolmente.com/
Specie in allevamento: Pheidole pallidula.
Avatar utente
Aeon
uovo
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 1 giu '14
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda bengala » 11/08/2014, 11:08

Non ti preoccupare se non le vedi mangiare o se non lo mangiano immediatamente, non c'è assolutamente rischio muoiano di fame ;)
Avatar utente
bengala
pupa
 
Messaggi: 442
Iscritto il: 20 nov '13
Località: Firenze
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda Aeon » 13/08/2014, 13:05

bengala ha scritto:Non ti preoccupare se non le vedi mangiare o se non lo mangiano immediatamente, non c'è assolutamente rischio muoiano di fame ;)

Ora le ho viste mangiare, dato che è il mio primo formicaio sono un pochino apprensivo! :lol:

Ho dato loro vari insetti di piccola taglia (il più grande è stato un moscerino della frutta) e le ho viste smembrare ogni preda con incredibile efficienza. Non vedo l'ora di avere anche i soldati, devono essere poderosi, date le capacità delle loro sorelline operaie!
http://divulgamus.wordpress.com/
http://www.scrittevolmente.com/
Specie in allevamento: Pheidole pallidula.
Avatar utente
Aeon
uovo
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 1 giu '14
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda bengala » 13/08/2014, 14:34

Fai tutto con calma, chiedi consiglio, e tutto andrà per il meglio :)
Avatar utente
bengala
pupa
 
Messaggi: 442
Iscritto il: 20 nov '13
Località: Firenze
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda Sara75 » 13/08/2014, 14:42

La regina che ho catturato a luglio ora ha 30/35 operaie.
Sono le uniche formiche che non riesco a gestire in provetta chiusa! Le operaie hanno il dono dell'ubiquità e sono isteriche! Ho dovuto aprire la provetta in arena ( ho comunque ridotto l'ingresso della provetta ).
È una specie eccezionalmente combattiva, anche in fondazione.
„L'uomo nella sua arroganza si crede un'opera grande, meritevole di una creazione divina. Più umile, io credo sia più giusto considerarlo discendente degli animali.“ _Charles Darwin.

http://pikaia.eu/
Avatar utente
Sara75
moderatore
 
Messaggi: 2218
Iscritto il: 12 ott '13
Località: Genova
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda Aeon » 16/08/2014, 19:13

Sara75 ha scritto:La regina che ho catturato a luglio ora ha 30/35 operaie.
Sono le uniche formiche che non riesco a gestire in provetta chiusa! Le operaie hanno il dono dell'ubiquità e sono isteriche! Ho dovuto aprire la provetta in arena ( ho comunque ridotto l'ingresso della provetta ).
È una specie eccezionalmente combattiva, anche in fondazione.

La mia colonia ha un 15-20 operaie, ma sono incredibilmente agguerrite! Le ho messe in un'arena provvisoria per dar loro da mangiare (insetti vari) e riscono a smembrarli con incrediible efficienza. Piccole ma combattive, affascinante! E ancora non hanno soldati, figurarsi dopo...


Avrei un problema: fra alcuni giorni partirò per una settimana e non ho nessuno cui lasciarle. Posso rimpire l'arena di cibo? Non so come fare, rischiano di morire di fame?
http://divulgamus.wordpress.com/
http://www.scrittevolmente.com/
Specie in allevamento: Pheidole pallidula.
Avatar utente
Aeon
uovo
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 1 giu '14
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda entoK » 16/08/2014, 19:33

Per una settimana non fa niente, dà loro un po' di acqua zuccherata e una preda grossa prima di partire così avranno il loro bel da fare per un paio di giorni. Invece, l'importante è che non manchi l'acqua o comunque una fonte umida: le formiche muoiono molto più facilmente di sete piuttosto che di fame.
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2108
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda Aeon » 17/08/2014, 14:42

entoK ha scritto:Per una settimana non fa niente, dà loro un po' di acqua zuccherata e una preda grossa prima di partire così avranno il loro bel da fare per un paio di giorni. Invece, l'importante è che non manchi l'acqua o comunque una fonte umida: le formiche muoiono molto più facilmente di sete piuttosto che di fame.

Ho messo nell'arena una provetta piena d'acqua, la riempirò del tutto prima di partire e darò loro un insetto bello grande da spolpare. L'acqua zuccherata la posso somministrare con dei batuffoli di ovatta imbevuti? Non vorrei si incollassero le povere formichine...
http://divulgamus.wordpress.com/
http://www.scrittevolmente.com/
Specie in allevamento: Pheidole pallidula.
Avatar utente
Aeon
uovo
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 1 giu '14
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda entoK » 17/08/2014, 20:37

Sì ovvio, il rischio di invischiamento c'è sempre, quella del batuffolo è una buona regola generale con le colonie piccole in cui perdere anche poche operaie può essere un problema.
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2108
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Consigli su Pheidole pallidula

Messaggioda Aeon » 19/08/2014, 20:59

Bene, farò come ho detto nel precedente messaggio.

Grazie a tutti per i preziosi consigli! :wow:
http://divulgamus.wordpress.com/
http://www.scrittevolmente.com/
Specie in allevamento: Pheidole pallidula.
Avatar utente
Aeon
uovo
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 1 giu '14
  • Non connesso

PrecedenteProssimo

Torna a Pheidole

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti