Il veleno di Aphaenogaster spinosa/senilis

Il veleno di Aphaenogaster spinosa/senilis

Messaggioda elleelle » 06/12/2023, 15:52

Posto una foto di un ragno Thomiside, probabile Xysticus bufo, che cadde tra le formiche Aphaenogaster cfr spinosa sollevando una pietra, e che fu attaccato dalle formiche.
Lo strano è che si arrese subito, quasi senza difendersi, e, dopo poche decine di secondi, appariva morto.
Le formiche avevano usato il veleno?
E come lo avevano trasmesso al ragno?
In altre occasioni avevo trovato nelle arene di queste formiche larve di Ocypus olens, altra preda di tutto rispetto.
https://drive.google.com/file/d/1Y1VGWC ... sp=sharing
-
Avatar utente
elleelle
uovo
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 22 mar '11
  • Non connesso

Re: Il veleno di Aphaenogaster spinosa/senilis

Messaggioda winny88 » 07/12/2023, 23:02

Ciao, Luigi.

Le Aphaenogaster non dovrebbero essere in grado di pungere, quindi l'inoculazione di veleno è da scartare. Al contempo non spruzzano acido formico, quindi neanche questa è un'opzione. Potrebbero forse usare secrezioni da altre ghiandole esocrine, ma francamente la trovo una spiegazione improbabile.

Non so se invece magari quello del ragno potrebbe essere stato un tentativo di tanatosi. E a peoposito, non ho capito come è terminata la situazione: il ragno è stato ucciso o è stato poi ignorato una volta immobile, per poi "resuscitare"?

Che località era? Se è nel Lazio, sono quasi sicuramente Aphaenogaster spinosa. La senilis in Italia è presente solo in Sardegna.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 9036
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Il veleno di Aphaenogaster spinosa/senilis

Messaggioda GianniBert » 09/12/2023, 19:05

Ciao!
Personalmente non ho testi di riferimento da segnalarvi, ma ricordo qualche anno fa, che Fabrizio Rigato mi parlò di un veleno da contatto delle Aphaenogaster (e non ricordo a quale specie si riferisse, ma mi sembravano proprio le spinosa), le quali, riportava lui, uccidevano le altre formiche "semplicemente camminandoci sopra”.
Allora avevo registrato l'informazione come altre che mi citava, anche se in seguito personalmente non avevo mai avuto occasione di vedere questa operazione in natura.

Quando lo sento gli chiedo delucidazioni... Mi sembra strano che nessun altro abbia registrato questo comportamento, ma adesso che hai riportato questa osservazione, direi che vale la pena di approfondire!

Tu Vincenzo, non avevi mai sentito parlare di questo tipo di difesa?
Spoiler: mostra
Messor barbarus - Camponotus nylanderi - Camponotus claripes - Camponotus cruentatus - ... Kalotermes flavicollis
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4494
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Il veleno di Aphaenogaster spinosa/senilis

Messaggioda winny88 » 15/12/2023, 18:46

No, non avevo mai sentito parlare di questa cosa, né la ho mai osservata personalmente.

Ho anche provato a cercare riferimenti in letteratura e in altri siti, ma non ho trovato niente.

Bisogna chiedere direttamente a Fabrizio se lui ha dei riferimenti o se si tratta di osservazioni personali.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 9036
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso


Torna a Discussioni Generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 128 ospiti