Sicilia ❤️

Sicilia ❤️

Messaggioda Jasmine R. » 30/07/2022, 17:39

Sono in Sicilia da un giorno e già la amo. Se nel forum ci sono siciliani, vorrei sapere se ci sono formiche che sciamano in questo periodo in Sicilia? Ma soprattutto se ci sono invertebrati esclusivamente siculi da osservare?
In cerca di: Colobopsis truncata, Camponotus ligniperda (Latreille, 1802)
Avatar utente
Jasmine R.
uovo
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 7 lug '21
Località: Assisi
  • Non connesso

Re: Sicilia ❤️

Messaggioda winny88 » 30/07/2022, 17:53

Trovi molte formiche a sciamare in questo periodo in Sicilia, si fa prima se ci fai vedere tu le foto e proviamo di volta in volta a dare il nome corretto.

Invertebrati endemici siciliani ce ne sono ovviamente moltissimi... anche un po' di formiche.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8913
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Sicilia ❤️

Messaggioda Jasmine R. » 30/07/2022, 18:21

Per le sciamature era per sapere se valeva le pena cercare regine, la risposta sembra di sì. :love2:
Per gli invertebrati endemici riesci a darmi qualche nome oppure un link di qualche sito serio. Perché se non so cosa cerco, come faccio a sapere dove cercare. Ho provato a guglare ma trovo solo pattumiera e purtroppo non viaggio con i libri, li lascio a casa. Comunque grazie delle info. Stasera se non crollo addormentata, lenzuolo bianco e faretto e come prima cosa vedo che cosa vola la notte.
In cerca di: Colobopsis truncata, Camponotus ligniperda (Latreille, 1802)
Avatar utente
Jasmine R.
uovo
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 7 lug '21
Località: Assisi
  • Non connesso

Re: Sicilia ❤️

Messaggioda winny88 » 30/07/2022, 18:58

Il problema è che "invertebrati endemici siciliani" è una cosa troppo vasta. Non credo che si possa trovare una qualche forma di elenco così generico. Bisognerebbe parlare con tanti specialisti di gruppi tassonomici diversi e vedere cosa "consiglia" ognuno.

Io personalmente per le formiche ti consiglio semplicemente di divertirti e basta e se qua e là vuoi sapere esattamente cosa stai guardando, basta qualche foto.

Quando cerchi regine, oltre a cercare di notte provando ad attirarle con la luce (in questo modo si attirano soprattutto maschi e le regine attirate dalla luce di solito sono ancora non fecondate), ricordati di cercare anche di giorno alzando (e poi mettendo a posto) molti sassi. Le regine sciamate da poco, in molti casi, trovano riparo sotto i sassi e se ne trovano molte così. Quando si cerca sotto i sassi però non bisogna dimenticare di fare attenzione, che ogni tanto si possono trovare anche bestie meno desiderate (es: serpenti).
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8913
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Sicilia ❤️

Messaggioda Jasmine R. » 30/07/2022, 23:19

La cosa con la luce non la faccio per le regine, ma per farmi un idea degli insetti che ci sono e a volte saltano fuori anche cose interessanti o inaspettate. Per quanto riguarda i sassi (non ditelo a mia madre) ma ribalto sassi per vedere cosa c'è sotto da quando avevo 6 anni, ne ho 38 e ancora non ho smesso, l'unica differenza è che evito di farmi vedere. Comunque per le regine con la luce ho imparato una cosa in questi anni, ho sviluppato una specie di tecnica, infatti quest'anno ho trovato un sacco di regine fecondate ancora con le ali, hanno fondato quasi tutte. Non tutte le sere, però spesso, lascio la luce esterna accesa e aspetto i maschi che sono il segnale che presto sciameranno le femmine, e nei giorni seguenti ci saranno regine fecondate. Da quel momento tutte le sere seguenti lascio la luce accesa, l'orario migliore dove abito è dalle 21:30 a mezzanotte. Se ti ritrovi invaso da regine vuol dire che hanno appena sciamato e allora tieni la luce accesa così si accoppiano nelle vicinanze della luce, aspetti e in medi attorno alle 3 (dipende dalla specie) trovi già quelle senza ali che cercano un nascondiglio. Altrimenti se di regine te ne arrivano al massimo quelle che puoi contare con una mano e non contemporaneamente, allora molto probabilmente si sono già accoppiate e stanno cercando un luogo prima di perdere le ali, in alcuni casi hanno addirittura l'addome leggermente gonfio o allungato e con quelle anche se sono alate vai sul sicuro. Ovviamente questo metodo per trovare regine fecondate lo si può fare solo a casa, perché ci vuole costanza, osservazione, e devi intercettare i momenti giusti e imparare quando sono i momenti giusti. Non ho ancora identificato la specie, ma con questa tecnica una volta nel corsello d'ingresso si sono accumulate una 50ina di regine senza ali imbottigliate dai muretti dei giardini, ne ho prese solo un paio quella volta, però comunque con questa tecnica sto trovando molte regine fertili. Purtroppo non starò qui in Sicilia ferma in un posto abbastanza a lungo per usare questa tecnica, ciò non toglie che mentre catalogo altre specie non possa andarmi di culo e beccare una alata con l'addome gonfio, o attirare delle regine che poi nei giorni successivi trovo senza ali a cercare un nascondiglio o magari già nascosta sotto un vaso.
In cerca di: Colobopsis truncata, Camponotus ligniperda (Latreille, 1802)
Avatar utente
Jasmine R.
uovo
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 7 lug '21
Località: Assisi
  • Non connesso


Torna a Discussioni Generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti