Sperimentazioni alimentari

Re: Sperimentazioni alimentari

Messaggioda Logan76 » 06/08/2020, 11:21

Aggiungo che gradiscono anche i Galletti(Biscotti) e Banana, ciliegia un pò meno.
Logan76
uovo
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 2 lug '20
  • Non connesso

Re: Sperimentazioni alimentari

Messaggioda gallisiardi » 27/01/2021, 22:31

Lasius niger 6 operaie in provetta, con una decina di bozzoli, larve e uova, numero indefinito.

Miele, miele miscelatoad acqua: ignorato, aqua e zucchero ok, ma senza impazzire.

Instetti piccoli tutti ok a parrire da moscerini, zanzare di vario tipo, le preferite sono le farfalle della farina, da non confondere con le camule.

Oggi ho provato con un insetto di quelli con la sciena rossa e nera. Vediamo domani cosa resta.

In molti casi ho notato che portano la vittima , fornita gia mezza morta, vicino alla regina/uova/larve, la tengono li un giorno, poi la portano a metà provetta. In un caso, sono nuovamente andate a riprendere quel che restava e l anno nuovamente portato in zona covata.

Provato a dare briciola di prosiutto cotto, mangiata solo in parte.

Provato anche con frutta fatta a mo di pure, scarso interesse.

Anche marmellata industriale, quella bella gelatinosa non le ha fatte impazzire.

Provato anche con una briciola di formaggio morbido, ignorato
gallisiardi
uovo
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 15 gen '21
  • Non connesso

Re: Sperimentazioni alimentari

Messaggioda pax » 27/01/2021, 23:02

Instetti piccoli tutti ok a parrire da moscerini, zanzare di vario tipo, le preferite sono le farfalle della farina, da non confondere con le camule


Come avrai notato dopo questa prova la loro fonte proteica migliore sono gli altri artropodi, cioè ciò che mangiano in natura, proprio per questo per allevare formiche si DEVE allevare anche insetti da pasto.

Per i carboidrati probabilmente accettano poche cose perché sono ancora pochissime, ma quando supereranno le centinaia di operaie noterai una diversificazione dei gusti ed accetteranno meglio anche frutta e verdure.
Spoiler: mostra
Allevate o in allevamento
Crematogaster scutellaris
Temnothorax unifasciatus http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=18&t=12043
Myrmica hellenica colonia con 2 regine
Solenopsis fugax
Lasius emarginatus
Pheidole pallidula
Temnothorax unifasciatus
Messor wasmanni
Cryptopone ochracea
Lasius paralienus
Camponotus nylanderi
Avatar utente
pax
moderatore
 
Messaggi: 1047
Iscritto il: 8 ott '13
Località: Bologna (provincia)
  • Non connesso

Re: Sperimentazioni alimentari

Messaggioda gallisiardi » 27/01/2021, 23:19

Si mi sono letto tutta la discussione ho voluto comuque dare il mio piccolo contributo.

Sto anche provando ad allevare queste farfalle della farina, spero di riuscire nell intento.

Per le camole invece, vorrei prima provare e vedere se apprezzano. Non vorrei ritrovarmi ad allevare un cibo che a loro non piace
gallisiardi
uovo
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 15 gen '21
  • Non connesso

Re: Sperimentazioni alimentari

Messaggioda pax » 28/01/2021, 2:37

Si hai fatto bene ad esporre la tua esperienza.
Per le tignole della farina è semplicissimo, un barattolo con farina e pane tritato e qualche esemplare e sei a posto. Per i Tenebrio monitor puoi farci il risotto se son troppi :lolz:
Spoiler: mostra
Allevate o in allevamento
Crematogaster scutellaris
Temnothorax unifasciatus http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=18&t=12043
Myrmica hellenica colonia con 2 regine
Solenopsis fugax
Lasius emarginatus
Pheidole pallidula
Temnothorax unifasciatus
Messor wasmanni
Cryptopone ochracea
Lasius paralienus
Camponotus nylanderi
Avatar utente
pax
moderatore
 
Messaggi: 1047
Iscritto il: 8 ott '13
Località: Bologna (provincia)
  • Non connesso

Re: Sperimentazioni alimentari

Messaggioda gallisiardi » 28/01/2021, 8:43

Pyrrhocoris apterus non è stato apprezzato, come temevo. Dopo domani ripriviamo con la farfallina del pane.
gallisiardi
uovo
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 15 gen '21
  • Non connesso

Re: Sperimentazioni alimentari

Messaggioda ŠpidĖrman » 28/01/2021, 9:57

Insetti con esoscheletro è normale che siano meno apprezzati di insetti morbidi, specie in una colonia giovane, ma prima di iniziare queste sperimentazioni tieni comunque conto che con una colonia di 6 formiche non è facile. Probabilmente saranno satolle. Per esempio dici che i carboidrati non li hanno apprezzati, ma considera che se ne nutrono solo loro, non le larve, e per 6 formiche una microgoccia è sufficiente per diverso tempo. Lo stesso discorso si può fare per le proteine...ti consiglio di riprovare questi stessi esperimenti al secondo anno della colonia e ti assicuro che le Lasius saranno tutto fuorché schizzinose! :-D Dopo le Tetramorium che erano quelle che mi davano maggior soddisfazione a livello aumentare e che purtroppo hanno perso inspiegabilmente la regina, le Lasius sono quelle che mangiano veramente di tutto.
“Parvula (nam exemplo est) magni formica laboris
Ore trahit, quodcunque potest, atque addit acervo
Quem struit; haud ignara ac non incauta futuri.”

Orazio
Avatar utente
ŠpidĖrman
pupa
 
Messaggi: 373
Iscritto il: 14 giu '19
Località: Vicino L’Aquila - Abruzzo
  • Non connesso

Re: Sperimentazioni alimentari

Messaggioda gallisiardi » 28/01/2021, 23:08

Secondo te la sovra-dispinibilità di cibo, può ceeare problemi, a patto di tenere pulita la provetta?
gallisiardi
uovo
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 15 gen '21
  • Non connesso

Re: Sperimentazioni alimentari

Messaggioda ŠpidĖrman » 29/01/2021, 9:46

Se la provetta rimane pulita non ci sono problemi a sovralimentarle. Il problema però è che in provetta si crea un ambiente in cui non è facile intervenire sempre. Mi spiego meglio. A volte le formiche portano resti di insetti sulle larve vicino al cotone bagnato, dove è facile la proliferazione di muffe. Di solito provvedono alla pulizia degli scarti, ma a volte no ed ho dovuto provvedere io stesso più di una volta a rimuovere scarti con pinze creando grande trambusto. Ho notato (ma questa è solo una mia supposizione data solo dalle mie esperienze) che specie come le Lasius sono abbastanza pulite, mentre altre come le Aphaenogaster sono più portate a disinteressarsi di eventuali muffe, infine ultima esperienza perché altrimenti vado fuori tema :-D , mi è capitato di vedere una parte di un nido, una intera galleria, nel caso specifico era di Formica cunicularia, completamente invaso dalla muffa, non sapevo come intervenire, ma quando le formiche hanno deciso dall’oggi al domani che volevano utilizzarlo, in una notte hanno pulito tutto completamente e portato in arena... Ritornando al discorso, io per questa prima fase in provetta a seguito delle mie esperienze personali e dei consigli che io stesso ho ricevuto qui sul forum da chi ne sa molto più di me, ti consiglio di non esagerare con il cibo.
“Parvula (nam exemplo est) magni formica laboris
Ore trahit, quodcunque potest, atque addit acervo
Quem struit; haud ignara ac non incauta futuri.”

Orazio
Avatar utente
ŠpidĖrman
pupa
 
Messaggi: 373
Iscritto il: 14 giu '19
Località: Vicino L’Aquila - Abruzzo
  • Non connesso

Re: Sperimentazioni alimentari

Messaggioda Sasuke93 » 29/07/2021, 17:16

Salve, volevo comunicare che con la mia colonia di Messor barbarus ho testato per la prima volta un pezzo di sottiletta ed è stato apprezzatissimo, inoltre viceversa (siccome ho letto in tanti che avete provato la cioccolata) vi devo informare che un mio amico alle primissime armi una sera di tanti anni fa diede un pezzo di cioccolata fondente alle sue Formica sp. di circa 40 operaie per provare. Dopo aver somministrato la cioccolata (che se non erro era fondente 80%) si mise a dormire e quando il giorno dopo si sveglió e andó a controllare trovó quasi tutte le operaie morte e fatte letteralmente a pezzi compresa la regina. Quindi fate attenzione tutto qua :-D
Avatar utente
Sasuke93
larva
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 2 ago '11
Località: Roma
  • Non connesso

Precedente

Torna a Alimentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti