Colonietta in difficoltà

Colonietta in difficoltà

Messaggioda eooooooooooooooo » 19/05/2020, 13:41

Ciao! Ho bisogno di aiuto per una colonietta di una ventina di Messor Barbarus in difficoltà. Qualche giorno fa per comodità ho messo la provetta in arena, ho chiuso metà imboccatura con della ghiaietta sottile e le ho lasciate in pace. Già la sera stessa la regina è uscita per un paio di minuti dal formicaio, finché con un po' di "indicazioni" e l'aiuto di un'operaia è tornata dentro. Il giorno dopo ho trovato la provetta quasi completamente chiusa (possono ancora passare le operaie) e le formiche abbastanza rilassate. Ho imputato questa gitarella allo stress, magari per le vibrazioni nel mettere la provetta in arena, sono abbastanza suscettibili. Oggi però ho notato che la regina si è avvicinata due volte all'imboccatura come se volesse uscire, e le operaie abbastanza agitate. Non è riuscita ad andarsene ma ovviamente mi è venuto il dubbio sul perché di questo comportamento, finché non ho visto che hanno usato la stessa ghiaietta sottile per cercare di cpprire l'ovatta umida. Penso che ci sia qualche muffa, anche perché gli ultimi giorni forse ho un po' esagerato col cibo. Ora ho messo un'altra provetta nell'arena, magari ci si trasferiscono.

C'è altro che posso fare? Dovrei forzare il trasferimento o lasciarle fare in autonomia? Sicuramente ci metteranno un po' a togliere tutta la ghiaia che hanno messo all'ingresso della loro provetta, rischiano qualcosa nel frattempo?

O magari sbaglio e non è affatto la muffa il perché di questi comportamenti? Sono molto preoccupato

Grazie :)
Avatar utente
eooooooooooooooo
uovo
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 3 mag '20
Località: Frascati (RM)
  • Non connesso

Re: Colonietta in difficoltà

Messaggioda Dani93 » 19/05/2020, 17:56

Ciao, hanno messo la ghiaia per restringere l'entrata della provetta, lo fanno per sentirsi più sicure quindi niente panico. Il cotone se è di colore nero/giallino non ti preoccupare è normale e non c'e rischio per la colonia. Finché c'è acqua nella provetta non forzare nulla a meno ché non ci siano morti sospette, nel caso avvisa e vediamo come possiamo aiutarti. Spero di essere stato d'aiuto.
Colonie in Allevamento:
1 Pheidole pallidula (200 operaie)
1 Lasius niger (30 operaie)
1 Formica cunicularia (30 operaie)
Avatar utente
Dani93
pupa
 
Messaggi: 484
Iscritto il: 18 giu '11
Località: Introd-Valle D'aosta
  • Non connesso

Re: Colonietta in difficoltà

Messaggioda eooooooooooooooo » 19/05/2020, 18:16

Dani93 ha scritto:Ciao, hanno messo la ghiaia per restringere l'entrata della provetta, lo fanno per sentirsi più sicure quindi niente panico. Il cotone se è di colore nero/giallino non ti preoccupare è normale e non c'e rischio per la colonia. Finché c'è acqua nella provetta non forzare nulla a meno ché non ci siano morti sospette, nel caso avvisa e vediamo come possiamo aiutarti. Spero di essere stato d'aiuto.


Ciao, so che è normale chiudano la provetta con la ghiaia, infatti quando ho visto il lavoro che avevano fatto ero molto contento. È il comportamento della regina che mi lascia molto perplesso e mi fa dubitare sulla salute della colonia, perché per il resto direi che è tutto ok. L'ovatta è ovviamente un po' ingiallita nella parte superiore, ma il sotto non lo vedo perché loro stanno sempre sulla covata. Tra l'altro ora hanno anche coperto l'ovatta con la ghiaietta
Avatar utente
eooooooooooooooo
uovo
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 3 mag '20
Località: Frascati (RM)
  • Non connesso

Re: Colonietta in difficoltà

Messaggioda Dani93 » 19/05/2020, 18:19

Ok uova,larve e pupe sono presenti? Le operaie sono tranquille? La regina come si comporta?
Colonie in Allevamento:
1 Pheidole pallidula (200 operaie)
1 Lasius niger (30 operaie)
1 Formica cunicularia (30 operaie)
Avatar utente
Dani93
pupa
 
Messaggi: 484
Iscritto il: 18 giu '11
Località: Introd-Valle D'aosta
  • Non connesso

Re: Colonietta in difficoltà

Messaggioda eooooooooooooooo » 19/05/2020, 19:36

Qualche giorno fa ho visto la regina deporre (faceva grumetti di uova e le operaie le portavano vicino alle altre), sono nate due operaie l'ultimo weekend e credo ci siano altre due pupe quasi pronte. In realtà non riesco a vedere la covata perché come detto c'è sempre la regina e un bel po' di operaie sopra ad occuparsene. Gli ultimi giorni le operaie sono state tranquille, una o due ogni tanto uscivano ad esplorare mentre le altre sono sempre rimaste dentro alla provetta ad occuparsi della covata e a sistemare sassi. Ieri però la regina sembrava irrequieta (si muoveva continuamente da una parte all'altra della provetta) e sembrava voler uscire, ma ovviamente non ci passava, per il resto è normale. Le operaie invece ieri mi hanno sorpreso, perché ne ho trovate ben 4 nell'arena e una all'uscio che girovagavano, mentre quelle dentro spostavano ghiaietta sull'ovatta umida con una certa frenesia. Forse mi preoccupo per nulla, però rispetto ai giorni passati sono "strane".
Ora cerco di capire come caricare una foto, ma la situazione sembra essersi tranquillizzata
Avatar utente
eooooooooooooooo
uovo
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 3 mag '20
Località: Frascati (RM)
  • Non connesso

Re: Colonietta in difficoltà

Messaggioda Dani93 » 19/05/2020, 23:19

Sembra tutto normale tranquillo, finché mangiano e hanno uova non ti preoccupare, se la regina va avanti e indietro qualche volta amen, dovrà pur sgranchirsi le gambe no? XD Te comunque cerca di non stressarle troppo.
Colonie in Allevamento:
1 Pheidole pallidula (200 operaie)
1 Lasius niger (30 operaie)
1 Formica cunicularia (30 operaie)
Avatar utente
Dani93
pupa
 
Messaggi: 484
Iscritto il: 18 giu '11
Località: Introd-Valle D'aosta
  • Non connesso

Re: Colonietta in difficoltà

Messaggioda eooooooooooooooo » 19/05/2020, 23:27

Dani93 ha scritto:Sembra tutto normale tranquillo, finché mangiano e hanno uova non ti preoccupare, se la regina va avanti e indietro qualche volta amen, dovrà pur sgranchirsi le gambe no? XD Te comunque cerca di non stressarle troppo.


Effettivamente ahahahahah
Penso di averle stressate un po' tenendole sulla scrivania, che bene o male è sottoposta a vibrazioni abbastanza continuamente (e loro sono parecchio suscettibili!)
Ora però ho montato una bella mensola solo per loro, sono sicuro che staranno meglio
Avatar utente
eooooooooooooooo
uovo
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 3 mag '20
Località: Frascati (RM)
  • Non connesso

Re: Colonietta in difficoltà

Messaggioda Dani93 » 19/05/2020, 23:30

Bene, bravo! Lasciale in pace il più possibile e quando fai le solite operazioni, cerca di essere delicato ;)
Colonie in Allevamento:
1 Pheidole pallidula (200 operaie)
1 Lasius niger (30 operaie)
1 Formica cunicularia (30 operaie)
Avatar utente
Dani93
pupa
 
Messaggi: 484
Iscritto il: 18 giu '11
Località: Introd-Valle D'aosta
  • Non connesso

Re: Colonietta in difficoltà

Messaggioda sidaf » 20/05/2020, 10:25

Ciao, non so se ti può aiutare
ma io ho notato un comportamento simile della mia regina di Tetramorium sp
è in provetta

quando manipolavo la provetta per inserire del cibo, se la manipolavo un po più del solito, la regina andava verso l'uscita

probabilmente è solo una questione di stress dovuta alle vibrazioni
Spoiler: mostra
Colonie:
- Lasius emarginatus affidatomi da "lorenzoc" il 23/6/19 (regina sciamata nel 2016) Diario
- Messor capitatus affidatomi da "sabby fattyboy" il 29/6/19 (regina sciamata nel 2011) Diario
In fonazione:
- Camponotus vagus (sciamata primavera 2019, in fondazione)
- Tetramorium sp. (sciamata giugno 2019, in fondazione)

Anche una formica si pone al centro del suo mondo e secondo la propria prospettiva lo misura.
Ma come si può ritenere una delle due prospettive, quella dell’uomo o quella dell’insetto, più vera dell’altra?
Nietzsche
Avatar utente
sidaf
larva
 
Messaggi: 213
Iscritto il: 13 lug '18
Località: Marostica (VI)
  • Non connesso

Re: Colonietta in difficoltà

Messaggioda eooooooooooooooo » 20/05/2020, 16:50

Probabilmente sono stato un po' ingannato da un mix di comportamenti. Da una parte la regina era stressata, sembra già andare meglio. Dall'altra si sono abbassate le temperature, quindi ho dovuto spegnere il tappetino riscaldante per evitare la condensa. Questo le ha un po' rallentate, il motivo per cui le operaie hanno preparato un po' meglio l'ambiente vicino all'ovatta e ci si sono affermate

Ora sembrano sane, anche se un po' intorpidite dal freddo e poco affamate
Avatar utente
eooooooooooooooo
uovo
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 3 mag '20
Località: Frascati (RM)
  • Non connesso


Torna a Discussioni Generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 51 ospiti