Informazioni ibernazione Aphaenogaster subterranea

Informazioni ibernazione Aphaenogaster subterranea

Messaggioda Kilopilo » 10/01/2020, 16:20

Salve, ho una colonia di Aphaenogaster subterranea in ibernazione da un paio di mesi. Durante l'inverno la popolazione è passata da un'operaia a tre operaie. Ho letto inoltre qui sul sito che per loro l'ibernazione si può anche evitare (io ho preferito fargliela fare). L'altro giorno, controllando le mia colonie, ho notato che sono un po' sciupate (gastro piccolo). Nel caso posso interrompere l'ibernazione o faccio un danno? Parlo solo di queste formiche
Kilopilo
uovo
 
Messaggi: 72
Iscritto il: 9 set '18
Località: Cinisello Balsamo
  • Non connesso

Re: Informazioni ibernazione Aphaenogaster subterranea

Messaggioda ŠpidĖrman » 10/01/2020, 19:35

Perché prima di prendere una decisione così drastica come interrompere la dipausa, non provi prima a mettere qualcosa da mangiare in arena? Io per esempio ho notato che le mie Aphaenogaster campana sono sempre un minimo in movimento, anche alle temperature più rigide, e qualche volta ne trovo qualcuna in Arena, anche se non ho mai visto nessuna formica mangiare. Per quanto riguarda il cambiamento nella popolazione, tu a che temperatura le tieni? Prima della diapausa c’erano pupe/larve? Ci sono stati sbalzi per cui per qualche giorno la temperatura è stata superiore ai 15 gradi nella provetta che potrebbe aver potuto far sviluppare le pupe che erano ancora sopravvissute alle fasi iniziali dell’inverno?
“Parvula (nam exemplo est) magni formica laboris
Ore trahit, quodcunque potest, atque addit acervo
Quem struit; haud ignara ac non incauta futuri.”

Orazio
Avatar utente
ŠpidĖrman
larva
 
Messaggi: 141
Iscritto il: 14 giu '19
Località: Vicino L’Aquila - Abruzzo
  • Non connesso

Re: Informazioni ibernazione Aphaenogaster subterranea

Messaggioda Kilopilo » 10/01/2020, 21:57

Grazie proverò a fare così, avevo letto infatti che non smettono di muoversi e penso sia la causa del consumo di energie. Per quanto riguarda le temperature io vivo a Milano e le tengo insieme alle altre in una scatola di polistirolo fuori dal balcone per evitare i picchi di temperatura non avendo altri modi per ibernarle. Comunque non penso che ci siano stati episodi di temperature oltre i 15° (almeno a dicembre e gennaio). Fai conto che le ho messe fuori da fine ottobre quindi non so. In ogni caso ho aspettato che nascesse la prima operaia prima di raffreddarle. Era ancora bianchiccia allora. Sono sicuro comunque che c'era ancora qualche pupa in fase finale e qualche larva. Adesso ci sono tre operaie, e 5 larve. Nessuna pupa e nessun uovo.
In ogni caso le temperature qui sono favorevoli all' ibernazione. In gennaio hanno variato in genere da -1(raro) a 6/7 gradi massimo il pomeriggio
Kilopilo
uovo
 
Messaggi: 72
Iscritto il: 9 set '18
Località: Cinisello Balsamo
  • Non connesso

Re: Informazioni ibernazione Aphaenogaster subterranea

Messaggioda ŠpidĖrman » 11/01/2020, 0:03

Infatti come lessi da qualche parte specie come le Apha che hanno una provenienza da zone calde non fanno una vera e propria diapausa, ma un rallentamento del metabolismo, quindi appunto per questo io mi ero orientato mettendo qualcosa in arena, ma solo una volta ogni 2/3 settimane al massimo!!
“Parvula (nam exemplo est) magni formica laboris
Ore trahit, quodcunque potest, atque addit acervo
Quem struit; haud ignara ac non incauta futuri.”

Orazio
Avatar utente
ŠpidĖrman
larva
 
Messaggi: 141
Iscritto il: 14 giu '19
Località: Vicino L’Aquila - Abruzzo
  • Non connesso


Torna a Discussioni Generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti