Mi presento

Area di aiuto per i nuovi iscritti. In questo spazio è possibile leggere
il regolamento del forum e presentarsi.

Mi presento

Messaggioda Cutter » 23/10/2019, 16:59

Salve a tutti sono Aldo ho 27 anni e sono sempre stato affascinato dalle formiche sin da piccolo, ed un giorno mi piacerebbe allevare qualche specie, solo che non me la sento di cominciare da solo.

Le specie che purtroppo mi attraggono di più per la loro aggressività sono tutte del tipo nomadi e quindi "impossibili da allevare". Per questo visto che comunque abito in una normale casa, credo che dovrei passare a qualcosa di simile per "comportamento", ma possibile da gestire per gli spazi, e vorrei sapere da voi consigli.

Mi chiedevo quali sono le specie "legali" e quindi possibili da allevare legalmente tra i generi più aggressivi escludendo tutte le famiglie nomadi come Dorylus, Eciton Burcelli etc.?

A me attraggono molto le formiche Proiettile e le Bulldog, ma so che sono Australiane, quindi non so se sono legali da allevare qua in Italia. Oppure generi come la formica di fuoco o mietitrici, formiche faraoni etc. Ma prima di postare qualcosa che va contro le regole preferisco attendere una risposta :yellow:
Cutter
uovo
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 23 ott '19
  • Non connesso

Re: MI PRESENTO

Messaggioda Davrin » 23/10/2019, 18:22

Hai già esperienze con l'allevamento? Prima di prendere specie esotiche è consigliabile allevare formiche nostrane e semplici, per essere più pratici ed esperti, per poi orientarsi verso l'intricato mondo delle esotiche.
Ah e benvenuto! ;)
Spoiler: mostra
Regine in fondazione e colonie varie:
Colonietta Camponotus lateralis;
Colonietta Camponotus vagus;
Colonietta Colobopsis truncata;
Regina Crematogaster scutellaris;
Colonietta Formica sp.;
Colonietta Lasius brunneus;
Colonietta Lasius emarginatus;
Colonietta Lasius niger;
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Lasius sp.;
Colonietta Messor capitatus;
Poliginia 4x regine Myrmica rubra;
Colonietta Pheidole pallidula;
Regina Ponera/Hypoponera sp.;
Regina Solenopsis fugax;
Colonietta Tapinoma sp..

Altri insetti:
Mantide gigante asiatica Hierodula tenuidentata - femmina adulta incinta;
Mantide fantasma Phyllocrania paradoxa - femmina adulta.
Avatar utente
Davrin
minor
 
Messaggi: 717
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Non connesso

Re: Mi presento

Messaggioda admin » 23/10/2019, 20:00

Ciao, Aldo, benvenuto!

Il problema della legalità non sta nelle specie in sé, ma nel modo in cui vengono importate. Se la specie è importata legalmente, va bene. Il punto è che dubito che ci sia qualche venditore di formiche che le mandi in Italia legalmente.

Oltre alla legalità poi ci sono i problemi legati all'ecologia. È potenzialmente pericoloso introdurre formiche esotiche dato che molte specie si rivelano invasive e quindi perderne poi il controllo in cattività può sfociare in un danno ecologico. Sicuramente quindi è poco responsabile detenere specie aliene che già sono note per il loro potenziale invasivo, tra quelle che hai nominato, ad esempio, le "formiche di fuoco" e le "formiche faraone".

Per questi motivi, qui su questo forum sconsigliamo e scoraggiamo l'acquisto di formiche esotiche vive e ci riserviamo di non accettare discussioni in cui si parla del loro allevamento o ci sono riferimenti diretti ai venditori.

Speriamo nella tua comprensione...

Come ti è già stato suggerito, potrai ottenere grosse soddisfazioni anche dalle specie nostrane e quindi ti consigliamo l'allevamento di queste.

Di nuovo benvenuto!
per contattarmi scrivete nel forum "Problemi Tecnici e Suggerimenti"
Avatar utente
admin
Amministratore
 
Messaggi: 1434
Iscritto il: 6 dic '10
  • Non connesso

Re: Mi presento

Messaggioda Cutter » 23/10/2019, 20:15

Grazie per il benvenuto ^^
Non ho ancora esperienze sull'allevamento. Comunque capisco il motivo di cominciare con specie diverse visto che l'esperienza è tutto in questo campo.
A me sono sempre piaciute le specie con una politica più militarizzata diciamo xD
Le specie più pacifiche non mi attraggono molto, anche perchè dalle mie parti ne sono già pieno e spesso le alimento anche non allevandole direttamente xD. diciamo che vivono in natura ed io convivo con loro, ma non sono per niente invasive, sono molto tranquille. Per questo volevo già orientarmi su qualcosa più particolare e molto rara.
Inoltre se comincio con una specie mi ci affezionerei e finirei per non avere tempo per allevarne un'altra che magari rispecchia le mie aspettative. Vorrei dedicarmi su una specie sola ed una colonia per questo puntavo già sulle esotiche
Cutter
uovo
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 23 ott '19
  • Non connesso

Re: Mi presento

Messaggioda Mass22 » 23/10/2019, 21:48

Benvenuto cutter! So benissimo che le esotiche attirano, infatti chi non vorrebbe poter osservare e ammirare formiche lontane da noi ed estremamente peculiari, ma ti sconsiglierei fortemente di cominciare con loro. Come ha detto Davrin, sarebbe meglio cominciare da una specie nostrana: non taglieranno foglie, non formeranno nidi viventi ma anche noi abbiamo le nostre varietà nelle specie, ma soprattutto sono più facili da tenere e reperire. Basta letteralmente avere un giardino o finestra per poter trovare una regina nostrana, mentre le esotiche devono arrivare da paesi lontani attraverso spedizioni più o meno affidabili. Tenere esotiche è inoltre una responsabilità, poichè possono diventare un rischio biologico come le formiche argentine! Allego il discorso di Luca.B per essere più conciso: viewtopic.php?f=73&t=8307 ; aggiungo inoltre che le esotiche necessitano condizioni e attrezzature di cui non tutti possono essere a disposizione. Per quanto tu le possa ritenere noiose, sono proprio le formiche "pacifiche" che ti possono aiutare, in quanto con loro potrai relazionarti e fare esperienza. Consiglio caldamente le Messor barbarus, le formiche per principianti per eccellenza: facili da crescere e mantenere e fortemente poliformiche. Se proprio le aberri, piuttosto di una esotica potresti puntare su specie nostrane come Tetramorium sp e Camponotus vagus, aggressive e adatte ai novizi. Comunque, ti consiglio di puntare almeno inizialmente su specie nostrane e di informarti su specie e periodi di sciamature di specie a cui potresti essere interessato, oppure ottenere una colonia ceduta da qualcuno ma perdendoti i primi traguardi della regina. Vedi pure te come fare. Spero che riconsidererai la tua scelta!
Spoiler: mostra
Colonie:
-Messor barbarus di almeno 90 operaie(acquisita Marzo 2019)
-Tetramorium sp di almeno 30 operaie (regina trovata Luglio 2019)
Fondazione:
-Crematogaster scutellaris con prima generazione (regina trovata Settembre 2019)
-Formica sp con covata (trovata Giugno 2020)
-Pheidole pallidula con covata (trovata Giugno 2020)
- Quartetto di Tetramorium sp (trovate Giugno 2020)
- Coppia di Tetramorium sp (trovate Giugno 2020)
Altro:
- Regina di Lasius sp sterile (trovata Agosto 2019 - liberata Maggio 2020)
Avatar utente
Mass22
larva
 
Messaggi: 222
Iscritto il: 15 lug '19
Località: Veneto
  • Non connesso

Re: Mi presento

Messaggioda Cutter » 24/10/2019, 11:29

Ok. Dunque andrò per una specie Italiana, ma almeno tra le specie italiane ne vorrei una che proliferasse rapidamente. le Camponotus ho saputo che richiedono come anni per raggiungere 2.000 individui. Io vorrei una colonia che in un anno me ne fa già 10.000 o più.

Le messor mi interessano quelle dotate di pungiglione. Anche se non sono molto aggressive.
So che ci sono tanti tipi di Messor. Perchè proprio il tipo barbatus?
Cutter
uovo
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 23 ott '19
  • Non connesso

Re: Mi presento

Messaggioda Davrin » 24/10/2019, 11:57

Le Lasius hanno uno sviluppo molto veloce, così come altre specie di piccole dimensioni come Crematogaster scutellaris e Pheidole pallidula. Perché le Messor le vuoi col pungiglione? Cosa c'è di così drastico nella bellezza di osservarle? Sono curioso :lol:
Spoiler: mostra
Regine in fondazione e colonie varie:
Colonietta Camponotus lateralis;
Colonietta Camponotus vagus;
Colonietta Colobopsis truncata;
Regina Crematogaster scutellaris;
Colonietta Formica sp.;
Colonietta Lasius brunneus;
Colonietta Lasius emarginatus;
Colonietta Lasius niger;
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Lasius sp.;
Colonietta Messor capitatus;
Poliginia 4x regine Myrmica rubra;
Colonietta Pheidole pallidula;
Regina Ponera/Hypoponera sp.;
Regina Solenopsis fugax;
Colonietta Tapinoma sp..

Altri insetti:
Mantide gigante asiatica Hierodula tenuidentata - femmina adulta incinta;
Mantide fantasma Phyllocrania paradoxa - femmina adulta.
Avatar utente
Davrin
minor
 
Messaggi: 717
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Non connesso

Re: Mi presento

Messaggioda Cutter » 24/10/2019, 12:19

semplicemente detesto le specie che scappano. ho sempre amato quelle più combattive. tipo quando avvicini un dito, semplicemente una vera formica anche se piccola per istinto dovrebbe aprire le mandibole ed assumere un atteggiamento difensivo ed aggressivo per difendere la colonia etc- Quelle sono formiche!

le formiche nostrane proposte il più delle volte scappano senza nemmeno che le tocchi. Insomma la differenza c'è sono gusti. Come già detto non è che devo farle combattere e fare un filmino, amo crescerle. Ma la specie che desidero deve essere così
Cutter
uovo
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 23 ott '19
  • Non connesso

Re: Mi presento

Messaggioda GianniBert » 24/10/2019, 15:34

Formica sanguinea, Camponotus vagus, Camponotus cruentatus, Pheidole pallidula, Lasius fuliginosus, Crematogaster scutellaris, Manica rubida, Myrmica rubra... queste sono solo alcune (le prime) che mi vengono in mente delle nostre formiche autoctone, che sono perfettamente allevabili e non scappano quando gli metti davanti qualsiasi cosa, anche l'intera mano, ma l'attaccano subito.
Provare per credere.

Ecco, non ti mangiano vivo, ma un bel po' di carattere ce l'hanno eccome... :lol:
Spoiler: mostra
Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Lasius fuliginosus - Plagiolepis pigmaea - Camponotus claripes - Pheidole tumida - Myrmecia vindex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4345
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Mi presento

Messaggioda GianniBert » 24/10/2019, 15:50

Cutter ha scritto:Ok. Dunque andrò per una specie Italiana, ma almeno tra le specie italiane ne vorrei una che proliferasse rapidamente. le Camponotus ho saputo che richiedono come anni per raggiungere 2.000 individui. Io vorrei una colonia che in un anno me ne fa già 10.000 o più.

Le Messor mi interessano quelle dotate di pungiglione. Anche se non sono molto aggressive.
So che ci sono tanti tipi di Messor. Perchè proprio il tipo barbarus?


Vorrei aggiungere, ed è mio dovere come moderatore, che prima di pensare di allevare specie esotiche magari complesse, sarebbe bene farsi esperienza con la gestione di formiche nostrane anche per un altro motivo: se non l'hai mai fatto non ti puoi improvvisare, ed è bene andare per gradi, non buttarsi allo sbaraglio.

Parlare di colonie di 10.000 individui dentro casa è facile, senza sapere cosa vuol dire a tutti gli effetti controllare tutte queste formiche impegnate solo a pensare di scappare o a mangiare ogni cosa che si muove.
Prova a tenere 1000 vagus, o più semplicemente 2-3000 Pheidole (ho preso due estremi di grandezza per fare un esempio), sperimenta i diversi tipi di nido, impara i loro punti deboli, ma soprattutto impara a conoscere davvero le formiche come complesso organismo.
Meglio fare errori con queste, maturare esperienze, che trovarsi subito nei guai con qualche specie aliena.
Spoiler: mostra
Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Lasius fuliginosus - Plagiolepis pigmaea - Camponotus claripes - Pheidole tumida - Myrmecia vindex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4345
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Mi presento

Messaggioda Cutter » 24/10/2019, 15:55

Gia mi immagino che sbaglio qualcosa, ed all'improvviso la casa viene infestata dalle formiche e mia sorella che viene mangiata viva! AHAHAHAHAHAH
Scusate ma è geniale come cosa!
così mi porterà rispetto prima o poi :twisted: :twisted: :twisted:
Cutter
uovo
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 23 ott '19
  • Non connesso

Re: Mi presento

Messaggioda GianniBert » 24/10/2019, 16:04

A me è bastato dover rintuzzare le fughe delle vagus, e quanto alla mia, di sorella, in mia assenza si è difesa con le ciabatte...
Scherzo ma... davvero, una evasione di 5-600 formiche grandi e veloci per casa, è già un bel casino, manca solo che siano anche pericolose, oltre che aggressive!
Spoiler: mostra
Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Lasius fuliginosus - Plagiolepis pigmaea - Camponotus claripes - Pheidole tumida - Myrmecia vindex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4345
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso


Torna a Primi Passi sul Forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti