strane osservazioni, poliginia?

strane osservazioni, poliginia?

Messaggioda lorenzoc » 15/07/2017, 16:39

Ciao, vi scrivo per aggiornarvi sulla situazione della mia colonia di Temnothorax sp. come proseguimento di questo vecchio topic: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=18&t=12317&start=15 .
Purtroppo sono stato impegnato a laurearmi motivo per cui sono riuscito a fare poche foto e annotare giusto l’indispensabile, la situazione comunque si è evoluta nel seguente modo:

-delle larve che mostravano il meconio approssimativamente 1/4 è stato spostato tra gli scarti della colonia con il pellet attaccato, molte non lo mostravano ma erano ‘rinsecchite’; la popolazione della colonia mi sembra comunque molto cresciuta anche se non ho ancora fatto una stima della stanza 2, la più piena.

-da maggio fino a fine giugno hanno cominciato a sfarfallare regine e maschi; uscivano dalle due stanze occupate e restavano nell’arena (ricordo che è un ambiente chiuso perché uso una retina) fino a quando non mi accorgevo di loro e valutavo se spostarle o meno.
(Premessa: ho osservato che circa la metà delle regine mostravano problemi nello sviluppo di parti del corpo (se ci fosse un esperto di genetica magari saprebbe dire se si tratta di qualche gene hox?) differenti come zampe, ali, alcune sono rimaste contratte come quando si puliscono e sono state accudite inizialmente dalle operaie e successivamente abbandonate fuori dalle stanze (foto 1). Ho notato che quelle che erano comunque in grado di spostarsi vagavano nell’arena senza rientrare nelle stanze, anzi incrociando le operaie si agitavano sia le une che le altre; quelle che non riuscivano a spostarsi invece venivano spostate di rado dalle operaie che battevano l’arena. I maschi hanno avuto meno problemi, ce ne sarà stato un 10% che aveva le ali piccole o che parevano danneggiate ma gli altri erano a posto.)

Ci sono stati un paio di giorni in cui sono uscite 3-4 regine e 10-12 maschi, per il resto uscivano singole femmine e pochi maschi. In totale saranno sciamate circa 15-20 regine e 30 maschi nell’arco di un paio di mesi. Inizialmente ho rimosso le regine appena mi accorgevo che vagano nell’arena;

Crescita e situazione della colonia:

stanza 1 (foto 2, 3)
Poco popolata, ci si sono trasferite 2 regine (apparentemente sane, foto 2) e oggi mostra una covata circa 40 uova, 5 larve e 35-40 operaie, foto 3. (queste operaie che accudiscono le 2 regine (nuova generazione) è più probabile che siano nate nell’ultima covata o che siano delle generazioni scorse e stiano creando un nuovo ramo del formicaio?);
il 5 luglio ho visto qui dentro gli ultimi segni di maschi, ce n’erano 2 o 3, non so però che fine abbiano fatto, non li ho rimossi, forse sono volati via mentre facevo pulizie nell’arena ma è difficile che mi siano sfuggiti di vista tutti e tre. (una delle due regine sta nelle vicinanze delle uova, l’altra resta distante, non posso assicurare che non si siano scambiate però).
stanza 2 (foto 4)
Il grosso della colonia si era già trasferito qui, ora è farcita di operaie nate dopo la sciamatura delle regine; il fitto in questa stanza mi impedisce di distinguere se ci siano i maschi scomparsi, o se la regina(nella foto) sia singola, penso comunque che sia solo lei; tra l’altro le dimensioni del suo gastro non erano mai state grosse come ora, anche il colore è piu chiaro del solito, foto 5.
Sono presenti dei mucchi di uova e delle larve, purtroppo non riesco a quantificarle.
stanza 3 (foto 6)
si è trasferita una regina anche qui, ha le ali molto ridotte, similmente a quella nella foto, in questa stanza il 4 luglio ho notato un mucchietto di uova, oggi le hanno un po’ separate e ho contato circa 25 uova 1 larva, le operaie in questa stanza sono circa 20-25.
stanza 4
nella stanza 4 sono presenti 15 operaie circa, il 7 luglio c’era una regina che oggi non c’è più, forse si è spostata nella stanza 1 ed è quella che sta ‘in disparte’.
è chiaro che alcune regine sciamate abbiano trovato gli ingressi delle diverse stanze durante le proprie passeggiate in arena.

-Ho letto nel forum che questo genere è monoginico, confermate? che cavolo succede?
-entoK aveva avuto esperienze di operaie che depongono uova, possibile che le uova che ci sono nelle stanze siano in realtà state deposte da operaie ‘femminizzate’? ho notato in effetti alcune operaie con il gastro di grosse dimensioni ma non sono sicuro sia un vero indizio.
-Chi ha fecondato queste regine se non è stato possibile fare il volo nuziale? È essenziale il volo o magari ‘semplicemente’ aumenta di molto le possibilità di fecondare? Ricordo comunque un’altra mia strana esperienza (http://www.formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=18&t=11458). In questo caso avevo trovato sul mio braccio una regina (al 90% di probabilità sfarfallata dalla mia colonia appena trasferita nel formicaio) e l’avevo improvettata, aveva deposto due uova, dalla prima era nata una minuscola operaia e purtroppo era successivamente morta; già allora mi ero chiesto se questa femmina non fosse stata fecondata all’interno di una delle stanze del formicaio; è altrimenti possibile che dopo la fecondazione passino un periodo di tempo all’interno della colonia prima di andare a fondarne una nuova(?).
Da queste osservazioni e dubbi mi è nata in testa un’ipotesi che magari si rivelerà una gran ca**ta appena ascoltata da qualche vero mirmecologo, diciamo che prima di convincermene vorrei capire qualcosa di più sul volo nuziale e sulla sua necessità.
Ho pensato che in un ambiente artificiale come un formicaio in teca, dove la scelta del partner è limitatissima e dove (nel mio caso) alcune regine e maschi hanno vagato per diversi giorni incrociandosi, sia possibile che alcuni comportamenti che in natura sarebbero sfavoriti si trasmettano (sicuramente grazie all’intervento umano che tenta di mantenere un ambiente favorevole e fornisce tutto il necessario). Mi spiego meglio, se il volo nuziale è la modalità di accoppiamento standard è chiaro che in natura una regina senza le ali non potrà acoppiarsi, indirettamente è anche segno di ‘geni cattivi’ ed è normale che il carattere delle ali vestigiali non venga trasmesso. A me è però successo di improvettare all’interno di una piccola eppendorf delle regine e dei maschi appena sfarfallati e ho notato che alcuni maschi nella foga del momento tentavano di copulare sia con femmine che con maschi; chiaramente la provetta è davvero piccola, ma lo sono anche le stanze di questa colonia, l’arena è decisamente più spaziosa e offrirebbe la possibilità alle femmine di spostarsi e rifiutare il gesto. Detto questo mi sorge un altro dubbio, la presenza delle ali chiuse lungo l’asse del corpo impedisce al maschio di fecondare la regina?
Il punto è questo, se la risposta alla domanda qui sopra fosse sì, le regine con le ali vestigiali erano chiaramente favorite all’interno di un ambiente piccolo a essere fecondate e passare i propri geni ‘cattivi’. Sarebbe una curiosa forma di selezione artificiale, più o meno :D.

Un salutone! Grazie se hai letto fino a qui :P
Allegati
IMG_20170419_200644.jpg
foto 1. regina con ali ridotte, la coppia di zampe posteriori è rivolta verso il capo.
20170704_204855.jpg
foto 2. stanza 1 con le due regine vicine.
20170704_205005b.jpg
foto 3. stanza 1 con covata e operaie.
20170605_172502.jpg
foto 4. stanza 2, questa foto risale a un mese abbondante fa.
20170715_140810b.jpg
foto 5. regina nella stanza 2.
20170704_204211b.jpg
foto 6. stanza 3 con il mucchietto di uova.
lorenzoc
uovo
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 lug '16
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: strane osservazioni, poliginia?

Messaggioda winny88 » 15/07/2017, 17:15

Ciao, Lorenzo!

Non ho letto proprio tutto, ma posso fare un paio di considerazioni.

Innanzitutto si tratta al 99% di Temnothorax unifasciatus. Quelle ali non sono vestigiali, che è un concetto diverso, sono atrofiche. Capita! Insieme al fatto delle zampe posteriori "storte", direi che è semplicemente una regina un po' malformata... riuscita un po' male. E' abbastanza normale e bisogna considerare che poi in cattività queste cose si verificano anche più spesso a causa evidentemente delle condizioni artificiali.

Le regine con anatomia normale per copulare (anche se si trovano a terra) semplicemente dispiegano un po' le ali per permettere al maschio di posizionarsi, quindi avere ali atrofiche non è un grosso vantaggio neanche per questo, in realtà ci vedo solo svantaggi. Che la specie stia facendo accoppiamenti adelfogamici all'interno del nido e stia instaurando una poliginia però è possibile. Con tutte le formiche è possibile un po' di tutto, soprattutto in cattività. Gli assoluti sono molto rari in natura. E' più che verosimile che la tua colonia si stia riproducendo all'interno del nido stesso.

Per la questione delle "operaie femminilizzate" che potrebbero star deponendo uova: le operaie non hanno bisogno di essere "femminilizzate", sono già femmine e anche loro hanno le ovaie. Anche loro possono produrre uova, semplicemente la loro capacità di deporne (come quantità e frequenza) è inferiore a quella delle caste di femmine più specificamente addette alla riproduzione. In tutte le formiche anche le operaie possono potenzialmente deporre uova per produrre almeno maschi. Che poi non lo facciano è un altro paio di maniche.

PS: ci avevamo azzeccato che quelle larve erano una generazione di sessuati in arrivo.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8689
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: strane osservazioni, poliginia?

Messaggioda lorenzoc » 15/07/2017, 17:34

Capito! Comunque metà circa delle regine sfarfallate mostrava atrofie varie, il meconio così strano forse era già un indizio di una covata venuta male.
Per quanto riguarda le operaie e la deposizione sapevo che non c'erano regole proprio fisse ma non me le aspettavo così 'libere'.
Molto interessante, grazie della risposta!
P.S.: la situazione attuale rientra nella poliginia dunque?
lorenzoc
uovo
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 lug '16
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: strane osservazioni, poliginia?

Messaggioda winny88 » 15/07/2017, 17:38

Forse sì, forse no. La spiegazione prevista dal "no" è un altro caso non raro, quello di regine dealate non fecondate che vengono convertite a lavoratori.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8689
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso


Torna a Temnothorax

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti