URGENTEEE:Strongylognathus

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda winny88 » 07/08/2015, 21:12

Per allevarli non ti bastano i maschi ovviamente. Se comunque vuoi "detenerli" in allevamento basta che li raccogli insieme ad una manciata di operaie della stessa colonia dove li hai trovati. Quelle fisogastriche sono le femmine in fase di deposizione, non i maschi, e non hanno quel colore pallido simil-pupale, ma sono scure.

Inoltre io proporrei di continuare la discussione chiamandoli Tetramorium atratulum dato che Anergates è caduto in sinonimia con Tetramorium.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8776
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda Mauro99 » 07/08/2015, 23:53

Sì sì ho sbagliato io ad esprimermi, io ho solo visto un maschio ma le regine so più o meno come sono (guardando foto da internet).
Non sapevo di questa sinonimia quindi d'ora in poi userò Tetramorium.
Be se mi capitasse l'occasione lè alleverei volentieri sperando di trovare una regina...
Grazie mille

Mauro
Colonie in allevamento

Lasius niger/emarginatus/
Pheidole pallidula
Anergates atratulus
Crematogaster scutellaris
Camponotus lateralis/vagus/

Messor capitatus (grazie Luca326)
Temnothorax sp.
Camponotus truncatus
Avatar utente
Mauro99
larva
 
Messaggi: 163
Iscritto il: 28 set '14
Località: Lierna (LC)
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda entoK » 09/08/2015, 9:43

Tranquillo è cosa abbastanza recente (per quello scrivevo finora ;) ) la revisione che se non ricordo male (ma sicuramente winny88 può spiegare meglio e con più pertinenza) coinvolge diversi generi di parassiti sociali ora sinonimizzati assieme ai loro ospiti a causa della prossimità parentale evidenziata in un lavoro pubblicato di recente (o in corso di pubblicazione).

Ho accennato questa cosa per far notare che è cosa abbastanza comune la revisione dei nomi tassonomici; per esempio da quando mi sono iscritto io Temnothorax è stato distinto da Leptothorax, prima in pratica si diceva Leptothorax unifasciatus tanto per fare un esempio.
:lol:
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda winny88 » 09/08/2015, 11:52

Il lavoro in questione è già stato pubblicato, l'anno scorso. E' la famosa revisione della macrosistematica delle Myrmicinae basata sulle analisi molecolari dei taxa di Ward et al., 2014.

Temnothorax è stato separato da Leptothorax in realtà da un po' di tempo, nel 2003 da Bolton. Semplicemente quando ti sei iscritto si diceva e scriveva ancora qua e là Leptothorax unifasciatus erroneamente per ignoranza della cosa. E' normale! Io mi chiedo per quanti anni leggero e sentirò parlare ancora degli Eumenidae. La gente è restia a mollare le vecchie abitudini!
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8776
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda entoK » 09/08/2015, 14:46

Lo so: il fatto è solo che all'epoca avevamo la vecchia lista non aggiornata. ;-)
Era solo per fare un esempio che rendesse l'idea di quanto in realtà la tassonomia sia mutevole e ridefinita continuamente dalle ricerche più recenti, mentre appunto la gente tende a restare abituata a ciò che conosceva; anche se grazie a internet è molto più facile stare al passo rispetto a pochi anni fa.
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda Robybar » 09/08/2015, 17:10

winny88 ha scritto: Io mi chiedo per quanti anni leggero e sentirò parlare ancora degli Eumenidae.

:roll: ma chi sarà mai a dire Eumenidae nel 2015 :lol:
Spoiler: mostra
Camponotus aethiops (fondazione)
Camponotus nylanderi (fondazione)
Crematogaster scutellaris (fondazione)
Pheidole pallidula
Messor wasmanni x2
Lasius cfr emarginatus (fondazione)
Robybar
major
 
Messaggi: 1781
Iscritto il: 16 set '11
Località: Catanzaro lido
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda Dragonpluvius » 12/02/2020, 19:41

Scusate se riapro questa discussione dopo ben 5 anni, però mi era venuto un dubbio... Dato il mio forte interesse per i parassite sociali, quali appunto Strongylognatus del quale spero riuscire ad avere una regina entro agosto, mi stavo chiedendo: Tetramorium atratulum potrebbe convivere in una colonia già parassitata da strongylognatus? E poi mi pare di aver capito che la regina non produca operaie (correggetemi se sbaglio), quindi produrrebbe solamente alati per le sciamature? E qualcuno saprebbe darmi qualche informazione in più sull'areale di distribuzione di questa specie? Grazie mille a tutti!
Spoiler: mostra
Camponotus ligniperda (colonietta)
Camponotus piceus (regina in fondazione)
Camponotus lateralis (regina in fondazione)
Phoeidole pallidula (colonietta)
Tapinoma sp. (colonietta)
Myrmica sp. (colonietta)
Myrmica scabrinodis (colonietta)
Temnothorax italicus (colonietta)
Aphaenogaster ichnusa (colonietta)
Crematogaster scutellaris (regina in fondazione)
Tetramoium sp. (colonietta)
Formica fusca (2 regine in fondazione)
Aphaenogaster spinosa (colonietta)
Messor minor (regina + uova)
Solenopsis fugax (colonietta)

Reticuletermes lucifugus (3 coppie)


cerco:
Myrmica sp.
Strongylognathus sp.
Tetramorium atratulus
(scambio con specie in firma)
Dragonpluvius
larva
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 23 lug '19
Località: Castel Gandolfo (RM)
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda winny88 » 13/02/2020, 19:28

Ciao!

Rispondo in ordine.

Innanzitutto, solo lo Strongylognathus testaceus è un parassita sociale (permanente), gli altri (anche se non per tutti ci sono osservazioni esplicite) sono schiavisti o comunque da ritenersi tali fino a prova contraria.

Ci sono appunto proprio dei casi riportati di coesistenza nello stesso nido di Tetramorium atratulum e Strongylognathus testaceus. Vi è anche un singolo caso riportato da Seifert di convivenza tra Strongylognathus alpinus, Strongylognathus testaceus e Tetramorium atratulum nello stesso nido, ma da considerarsi probabilmente fortuito e forse temporaneo, creatosi evidentemente per usurpazione da parte dello S. alpinus di una colonia già parassitata dagli altri due.

Tetramorium atratulum produce solo femmine riproduttive alate e maschi atteri, quindi non può avvenire nessuna sciamatura. Gli accoppiamenti avvengono nel nido, dato che i maschi non possono abbandonarlo, e successivamente le femmine si disperdono per parassitare nuove colonie.

Per la sua distribuzione: è raccolto raramente essendo sporadico come la maggior parte dei parassiti, ma è ben distribuito e bisogna aspettarsi di poterlo trovare un po' ovunque, e sia in pianura che montagna. Prossimamente ci sarà la pubblicazione da parte nostra (Enrico, Elia, me ed altri) di qualche altro dato nuovo in luoghi dove non ce ne erano ancora segnalazioni.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8776
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda Dragonpluvius » 13/02/2020, 20:06

Intanto grazie mille per la risposta!!! Pensavo che tutti gli Strongylognathus italiani fossero parassiti sociali permanenti, non solo S. testaceus.
Essendo i maschi atteri (Tetramorium atratulus) e accoppiandosi nel nido con le stesse sorelle non è probabile che i nuovi nati siano affetti da gravi patologie genetiche derivanti dall'accoppiamento ripetuto fra conssanguinei? C'è una possibilità che le femmine prendano il volo prima ancora di accoppiarsi per capitare in un nuovo nido con nuovi maschi per poi riprendere il volo e cercare una colonia da parassitare (un po' come fanno i maschi di A. spinosa)?
Ancora; le Strongylognathus che parassitano in modo non permanente compiono delle "incursioni" come i parassiti maggiori? (per esempio F. sanguinea o Polyergus rufescens) o la regina si limita ad sostituire la rregina di Tetramorium per poi deporre con l'ausilio della colonia e continuare senza schiave dopo la loro morte? Insomma sono parassiti obbligati anche quando la colonia raggiunge numeri ragguardevoli?
Spoiler: mostra
Camponotus ligniperda (colonietta)
Camponotus piceus (regina in fondazione)
Camponotus lateralis (regina in fondazione)
Phoeidole pallidula (colonietta)
Tapinoma sp. (colonietta)
Myrmica sp. (colonietta)
Myrmica scabrinodis (colonietta)
Temnothorax italicus (colonietta)
Aphaenogaster ichnusa (colonietta)
Crematogaster scutellaris (regina in fondazione)
Tetramoium sp. (colonietta)
Formica fusca (2 regine in fondazione)
Aphaenogaster spinosa (colonietta)
Messor minor (regina + uova)
Solenopsis fugax (colonietta)

Reticuletermes lucifugus (3 coppie)


cerco:
Myrmica sp.
Strongylognathus sp.
Tetramorium atratulus
(scambio con specie in firma)
Dragonpluvius
larva
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 23 lug '19
Località: Castel Gandolfo (RM)
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda winny88 » 13/02/2020, 20:29

L'accoppiamento tra consanguinei nel nido materno è una cosa che avviene regolarmente in moltissime specie di formiche, costituisce proprio una strategia riproduttiva dato che, a fronte di un sacrificio della variabilità genetica, c'è un grosso guadagno dal punto di vista della fitness riproduttiva, dato che non c'è bisogno di fare una sciamatura, che è un processo che richiede la produzione di una sovrabbondanza di sessuati che falliranno quasi tutti nel loro scopo tranne una piccolissima percentuale.

Poi la consanguineità in realtà è relativa, dato che dopo un po' un nido inizia ad essere popolato da varie femmine riproduttive e quindi le nuove generazioni di sessuati non sono più costituite solo da fratelli e sorelle, ma il grado di parentela si divarica progressivamente.

PS: non sono per niente convinto che i maschi di Aphaenogaster spinosa abbandonino davvero il nido piuttosto che riprodursi, come molte altre specie che si diffondono per gemmazione, all'interno del nido materno.

La parola "schiavista" significa che la specie elimina le femmine riproduttive dell'ospite e poi si mantiene facendo raids di dulosi sulle colonie circostanti delle specie ospiti. Per gli Strongylognathus esistono osservazioni dirette dei raids solo in alcune specie, mentre per altre ce ne sono solo prove indirette come la presenza, nei loro nidi, anche di specie diverse di ospiti contemporaneamente (situazione che appunto si può spiegare solo con lo schiavismo). La difficoltà di osservare i raids in alcune specie potrebbe dipendere da molti fattori: oltre ad essere fenomeni rari di specie di per sé rare, potrebbero anche essere sotterranei e/o notturni in alcuni casi, come appunto suggeriscono alcuni autori.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8776
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda Dragonpluvius » 13/02/2020, 23:52

Grazie mille per tutte le risposte, beh pensavo che in Aphaenogaster spinosa i maschi "sciamassero" e volassero in un altro nido per poi accoppiarsi e morire. Ho ancora troppe cose da imparare! Grazie anche per la precisazione sulla consanguineitá, ora mi sta piacendo sempre di più questa specie così particolare! Non pensavo neanche potessero essere fatti dei raids sotterranei fra due colonie, sembra problematico data l'obbligata vicinanza di parassita e parassitato. Così facendo non dovrebbero essere attaccate sempre le stesse colonie arrivando quindi allo "sterminio" di queste ultime e la conseguente morte del parassita? Scusate tutte le domande.
Spoiler: mostra
Camponotus ligniperda (colonietta)
Camponotus piceus (regina in fondazione)
Camponotus lateralis (regina in fondazione)
Phoeidole pallidula (colonietta)
Tapinoma sp. (colonietta)
Myrmica sp. (colonietta)
Myrmica scabrinodis (colonietta)
Temnothorax italicus (colonietta)
Aphaenogaster ichnusa (colonietta)
Crematogaster scutellaris (regina in fondazione)
Tetramoium sp. (colonietta)
Formica fusca (2 regine in fondazione)
Aphaenogaster spinosa (colonietta)
Messor minor (regina + uova)
Solenopsis fugax (colonietta)

Reticuletermes lucifugus (3 coppie)


cerco:
Myrmica sp.
Strongylognathus sp.
Tetramorium atratulus
(scambio con specie in firma)
Dragonpluvius
larva
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 23 lug '19
Località: Castel Gandolfo (RM)
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda winny88 » 14/02/2020, 0:28

Sui maschi di A. spinosa, è solo un mio pensiero che le cose non stiano davvero così, mio scetticismo personale. Spesso alcune nozioni sono semplici "leggende popolari" dietro le quali non c'è alcuna osservazione consistente. Mi sembra poco lineare come cosa e non vedo perché dovrebbero fare diversamente da molte altre specie simili.

Gli spostamenti sotterranei delle formiche possono avere raggi d'azione ben più ampi di quelli che stai forse immaginando. Pensa ad esempio che molti Dorylus sono cacciatori e nomadi, ma fanno tutto sottoterra senza mai uscire in superficie.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8776
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: URGENTEEE:Strongylognathus

Messaggioda Dragonpluvius » 14/02/2020, 22:09

Effettivamente si, lo avevo solo sentito dire della "sciamatura" dei maschi di A. spinosa, come anche è vero dei Dorylus, non avevo pensato al loro stile di vita e di caccia. Grazie ancora!
Spoiler: mostra
Camponotus ligniperda (colonietta)
Camponotus piceus (regina in fondazione)
Camponotus lateralis (regina in fondazione)
Phoeidole pallidula (colonietta)
Tapinoma sp. (colonietta)
Myrmica sp. (colonietta)
Myrmica scabrinodis (colonietta)
Temnothorax italicus (colonietta)
Aphaenogaster ichnusa (colonietta)
Crematogaster scutellaris (regina in fondazione)
Tetramoium sp. (colonietta)
Formica fusca (2 regine in fondazione)
Aphaenogaster spinosa (colonietta)
Messor minor (regina + uova)
Solenopsis fugax (colonietta)

Reticuletermes lucifugus (3 coppie)


cerco:
Myrmica sp.
Strongylognathus sp.
Tetramorium atratulus
(scambio con specie in firma)
Dragonpluvius
larva
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 23 lug '19
Località: Castel Gandolfo (RM)
  • Non connesso

Precedente

Torna a Altri generi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti