Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda Quaxo76 » 20/10/2012, 19:03

Per quello, neanche le mie si stressano se urto il formicaio. Ma da lì a demolirgli mezzo nido, magari è diverso! :) Comunque ci proverò lo stesso, quel tubo lungo è troppo una tentazione...

Lasius emarginatus - Regina + 300 operaie
Aphaenogaster sp. - 200 operaie
Plagiolepis sp. - Regina + 50 operaie
Messor minor - 150 operaie
Avatar utente
Quaxo76
moderatore
 
Messaggi: 1168
Iscritto il: 9 mar '12
Località: Faleria (VT)
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda entoK » 03/11/2012, 1:28

Quaxo76 avevo visto i tuoi due formicai a cornice e sono molto belli, :clap: anche se effettivamente non ho capito perché hai usato il tubicino e non direttamente il secondo, ma immagino ti sia venuto in mente dopo.. :|
Bremen ha scritto:Noto che queste formiche sono molto calme, ma c'è sempre qualcuna di loro in giro, mangiano con piacere sia miele che proteine, non mi ero reso conto, forse per le loro dimensioni, della presenza di uova
Le uova si vedono se ci fa molto caso anche a occhio, certo che se hai una fotocamera col macro te ne accerti, ma per dirti entrambe le mie colonie mi sono accorto ad occhio che hanno uova in questo periodo... e considera che una delle due non ha nemmeno la regina! :lol:

winny88 ha scritto:Bellissime. Sarebbe interessante provare un'identificazione. O è già stata fatta o tentata? Io dalla prima foto sul gastro vedo una singola fasciatura, ma non so se fra i Temnothorax gli unici con questa caratteristica siano gli unifasciatus :unsure:

Azz.. ;) winny88, perché non sei un'autorità nell'identificazione di questo genere invece che di tutte le altre, :lol: su queste servirebbero i consigli (va be' è un po' chiedere i miracoli! :mrblu: ) con le Messor ce la si cava tutti prima o poi, con queste... :wacko:
Auguri! Fossero state scure, ma con quella livrea ce ne saranno una ventina :roll: e nemmeno sempre le trovi nei cataloghi, altro che T. unifasciatus: la fascia a volte si vede più o meno a seconda dell'estensione del gastro, robe da impazzire! :mrgreen:
Sono quasi giunto alla conclusione che non basta nemmeno guardare con un buon microscopio, bisogna proprio fotografare e controllare dettaglio per dettaglio quanto corrispondono al meglio, le misure/forme della varie parti salienti (che sono le solite: spine propondeali, segmenti del peziolo, peluria, ecc.) al contempo sperando che non ci sia troppa variabilità intraspecifica.
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda Bremen » 07/11/2012, 0:19

Si forse si notano ma all'inizio stavano tutte molto ammassate l'una sull'altra e non si riusciva a capire nulla! Ora che sono tutte rilassate e distanziate vedo bene la covata.
In fondazione:
Solenopsis sp.
Piccole colonie:
Camponotus cruentatus
Lasius (Lasius)
Camponotus sp. ( probabile C. barbaricus)
Avatar utente
Bremen
major
 
Messaggi: 2448
Iscritto il: 20 mar '12
Località: Bilbao, Spagna
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda entoK » 07/11/2012, 0:59

Ho una non vaga idea di cosa intendi.. :lol:
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda Bremen » 07/11/2012, 14:41

Eh si quando vogliono sanno star ben strette!!!
In fondazione:
Solenopsis sp.
Piccole colonie:
Camponotus cruentatus
Lasius (Lasius)
Camponotus sp. ( probabile C. barbaricus)
Avatar utente
Bremen
major
 
Messaggi: 2448
Iscritto il: 20 mar '12
Località: Bilbao, Spagna
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda entoK » 07/11/2012, 19:56

Spesso poi noto che sono abituate ad essere sballottate: molte volte le operaie tengono proprio le larve e se giro la provetta (come il vento avrebbe potuto agitare la loro galla) non è raro vedere le operaie a penzoloni tenute solo dalle due zampe posteriori che reggono le larve a mezz'aria senza scomporsi minimamente. :shock:
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda Bremen » 08/11/2012, 14:35

Si in effetti vivono in ambienti movimentati...io ho trovato una colonia in un legnetto in in bosco che con un po' di vento o pioggia o un animale che passa viene mosso subito! Ora le tengo nella scrivania e qualsiasi cosa faccia non si allarmano!
In fondazione:
Solenopsis sp.
Piccole colonie:
Camponotus cruentatus
Lasius (Lasius)
Camponotus sp. ( probabile C. barbaricus)
Avatar utente
Bremen
major
 
Messaggi: 2448
Iscritto il: 20 mar '12
Località: Bilbao, Spagna
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda Bremen » 23/02/2013, 14:49

Brutta notizia di cui mi rendo conto solo ora, la colonia ha perso la regina, non trovo il cadavere quindi penso sia stata tra un mucchio di operaie morte nel periodo natalizio, le avevo aperte in arena e il giorno dopo avevo trovato una decina di operaie morte nell'antifuga.
Ora curano le larve e penso sia destinata all'estinzione, un altra vittima del mio trasloco...
Metto qualche foto nuova.
Spoiler: mostra
13021417243012628904.jpg

13021422563632554975.jpg
13021422563632554975.jpg (27.3 KiB) Osservato 5771 volte

13021422583532674518.jpg
13021422583532674518.jpg (31.87 KiB) Osservato 5771 volte
In fondazione:
Solenopsis sp.
Piccole colonie:
Camponotus cruentatus
Lasius (Lasius)
Camponotus sp. ( probabile C. barbaricus)
Avatar utente
Bremen
major
 
Messaggi: 2448
Iscritto il: 20 mar '12
Località: Bilbao, Spagna
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda Quaxo76 » 23/02/2013, 15:23

Peccato! :( Comunque le Temnothorax rimangono parecchio attive anche senza regina. Io da quasi un anno ho una colonia orfana, e i comportamenti delle operaie sono rimasti immutati, non ho visto "sbandamenti" generalizzati. E per adesso non ho avuto neanche decessi di operaie (letteralmente neanche uno in 10 mesi...)

Lasius emarginatus - Regina + 300 operaie
Aphaenogaster sp. - 200 operaie
Plagiolepis sp. - Regina + 50 operaie
Messor minor - 150 operaie
Avatar utente
Quaxo76
moderatore
 
Messaggi: 1168
Iscritto il: 9 mar '12
Località: Faleria (VT)
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda entoK » 23/02/2013, 16:19

Sì posso confermare lo stesso con la colonia di T. nylanderi che avevo trovato senza regina, sono ancora con me e se la passano bene, alla fine puoi continuare ad allevarle tranquillamente anche perché la nidiata tende a svilupparsi lentamente e loro continueranno a badare alle larve..
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda Bremen » 05/03/2013, 0:56

Piccolo aggiornamento, controllando la colonia ho notato che, posso dire sicurmente le operaie, hanno deposto delle uova. Intanto si occupano delle larve e le stanno ingrassando bene. Adesso sono curioso di vedere se porteranno allo sviluppo anche le uova aploidi o se non lo faranno.
Spoiler: mostra
13030423414630799292.jpg

13030423415930812662.jpg
In fondazione:
Solenopsis sp.
Piccole colonie:
Camponotus cruentatus
Lasius (Lasius)
Camponotus sp. ( probabile C. barbaricus)
Avatar utente
Bremen
major
 
Messaggi: 2448
Iscritto il: 20 mar '12
Località: Bilbao, Spagna
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda Quaxo76 » 05/03/2013, 21:21

Le mie le hanno portate avanti. Infatti mi sono nate parecchie regine. Quando hano cominciato ad uscire in arena, ho messo fuori il nido, e parecchie sono volate via. Alcune invece si sono dealate e sono rientrate nel nido... Speravo fossero state fecondate da qualche maschio di passaggio, invece si sono comportate come operaie.

Lasius emarginatus - Regina + 300 operaie
Aphaenogaster sp. - 200 operaie
Plagiolepis sp. - Regina + 50 operaie
Messor minor - 150 operaie
Avatar utente
Quaxo76
moderatore
 
Messaggi: 1168
Iscritto il: 9 mar '12
Località: Faleria (VT)
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda Bremen » 05/03/2013, 21:35

Bè le mie sono state catturate a Zurich non posso lasciarle volar via, quando sciameranno terrò l'arena chiusa e dovrò eliminarle purtroppo...
In fondazione:
Solenopsis sp.
Piccole colonie:
Camponotus cruentatus
Lasius (Lasius)
Camponotus sp. ( probabile C. barbaricus)
Avatar utente
Bremen
major
 
Messaggi: 2448
Iscritto il: 20 mar '12
Località: Bilbao, Spagna
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda entoK » 06/03/2013, 20:16

Bremen ha scritto:Piccolo aggiornamento, controllando la colonia ho notato che, posso dire sicurmente le operaie, hanno deposto delle uova. Intanto si occupano delle larve e le stanno ingrassando bene. Adesso sono curioso di vedere se porteranno allo sviluppo anche le uova aploidi o se non lo faranno.
Anche tu osservi la medesima cosa, a quanto pare è normale che quando sentono la mancanza della regina le operaie sviluppino le loro uova. Cerca di tenere ben d'occhio queste dal resto, così abbiamo la possibilità di avere conferme precise. Le mie stanno lentamente portando avanti le loro uova da settembre, ma sono ancora larve (lo sviluppo è molto lento in generale). Nel caso generale bisognerebbe aspettarsi lo sviluppo di maschi al limite, ma potrebbe essere che in questo genere sia possibile anche la telitochia, cioè che si sviluppino femmine.
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Colonia di Temnothorax sp. di Bremen

Messaggioda Bremen » 23/03/2013, 21:47

Una larva super-imbottita si è impupata, sono cosi chiare che il contrasto col legno non aiuta a capire se è una pupa di una regina o no, visto ache che le dimensioni di regina e operaie non sono tanto differenti da poterlo dire adesso, vedo che le zampe della pupa sporgono dal corpo, questo non ricordo di averlo visto in una pupa di operaia, però mi sembra proprio una di queste ultime...tra qualche settimana vedremo! Altre larve sono in procinto di impuparsi. Ho notato che le larve sono di colore grigio-violaceo, prima di impuparsi prendono un colore bianchissimo, in pochi giorni diventano pupe. Ecco qualche foto.
Spoiler: mostra
13032320281683484122.jpg
Prima pupa "post-regina"

13032320293983567099.jpg
Larva che sta per impuparsi

13032320364683993746.jpg
Si intravedono le uova.
In fondazione:
Solenopsis sp.
Piccole colonie:
Camponotus cruentatus
Lasius (Lasius)
Camponotus sp. ( probabile C. barbaricus)
Avatar utente
Bremen
major
 
Messaggi: 2448
Iscritto il: 20 mar '12
Località: Bilbao, Spagna
  • Non connesso

PrecedenteProssimo

Torna a Temnothorax

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti