Dimensione-forma stanze formicaio

Dimensione-forma stanze formicaio

Messaggioda Chiez98 » 17/02/2019, 20:08

Ciao a tutti.
Ho una colonia di Messor capitatus che ormai ha raggiunto le 80-100 operaie, incluse una certa quantità di medie e qualche maggiore.
Attualmente sono in 3 provette in arena, ma la necessità di trasferire la colonia in un formicaio di accrescimento è imminente. Leggendo sul forum e guardando varie foto di formicai ho notato che le stanze NON sono "strette e anguste" come mi sarei aspettato di trovare:

In una foto di un formicaio verticale c'era addirittura una stanza circolare

https://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=37&t=13966&p=159875&hilit=dimensioni+stanze#p159875
qui ad esempio nel primo formicaio le stanze sono mooooolto alte e ovali invece del "cilindro stretto" che mi aspetterei da uno spazio stretto e angusto adatto a non stressare la colonia per eccesso di spazio. Dopotutto in natura dubito che le formiche scavino spazi "inutili" come una camera dal soffitto molto alto.

Ma anche guardando in diari di utenti esperti c'è una grande mobilità nei formicai costruiti.

Il mio dubbio è questo:
Oltre ai 2-3 cm massimi di profondità per non compromettere la visibilità ci sono dimensioni orientative per le stanze e le gallerie da mantenere? (ovviamente che dipendono dalla taglia delle formiche in questione). Tipo 1,5 - 2 cm di altezza è troppo alta? o troppo bassa per impilare semi e pupe?
Ovviamente deve esserci anche un po' di spazio per crescere e/o stanze tappate.

Inoltre ho letto del "sistema di tapppi di terra e simili" e ho un'idea un po' limitata ma che può (forse) risolvere il problema: se in un formicaio di gesso inserito in un contenitore e con l'arena che è la parte superiore
https://formicarium.it/index.php/costruire-un-formicaio/costruire-un-formicaio-di-gesso-2
questo per intenderci (il gesso tipo 2)
se appena dentro l'uscita del formicaio c'è un bivio che porta alla parte sigillata e che viene tappata con una pallina di cotone ben pressata, una volta che il formicaio è abitato con una pinzetta basterebbe rimuovere il cotone passando dal buco dell'entrata.
Spero di essere stato chiaro e magari anche utile :oops:
PROVETTA IN ARENA
Lasius niger 30-40 operaie
Messor capitatus 10-120 operaie
Tetramonium sp. 120 operaie
Spoiler: mostra
IN FONDAZIONE
2x Solenopsis fugax
2x Formi cunicularia
Tetramorium caespitum
DESIDERI FUTURI
Camponotus vagus, cruentatus, lateralis
Formica fusca, cinerea
Messor structor, wasmanni
Scambiate
Messor minor scambiata a "Messor"
Tetramorium sp. scambiata a "decorrere"
Formica sp. scambiata a "mene"
Avatar utente
Chiez98
uovo
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 27 dic '17
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Dimensione-forma stanze formicaio

Messaggioda GianniBert » 18/02/2019, 15:31

Quando si costruisce un formicaio artificiale bisogna sempre pensare innanzitutto al tipo di formica che ci abita. Hai fatto bene a notare i limiti di stanze alte come quella che hai riportato, davvero le formiche non costruirebbero mai una stanza simile.
Anche se le formiche non vanno per il sottile, è inutile sprecare spazio facendo stanze alte dove le formiche accumuleranno sì semi e covata, ma faranno sempre un po' fatica a gestirli. Quel tipo di tracciato lì, va bene per un formicaio orizzontale, non per uno verticale!

Basta che tu vada alla scheda giusta (https://formicarium.it/costruire-un-for ... o-di-ytong) per capire bene cosa intendo.
Con questo non voglio dire che le mie soluzioni siano le migliori o le più giuste, ma se hai aperto mai un nido di Messor avrai visto che la stratificazione delle stanze e gallerie somiglia più a un colabrodo con diaframmi sottili che a una serie di stanze regolari e ben distanti tra loro.
Certo, quando si scavano formicai in serie come fa Radica, si pensa più a fare in fretta e a un'estetica "umana” di come debba essere il formicaio, piuttosto che alla realtà di quale formica poi ci metterà, ma gli spazi così restano mal gestiti e non sempre con buona visibilità interna. Radica è molto bravo a lavorare i materiali (fa dei nidi esteticamente meravigliosi), che conosce e tratta molto bene, ma la sua esperienza con le formiche è meno vasta e qui se ne vedono i limiti.
Io costruisco nidi da 14 anni e sto ancora cercando la soluzione migliore, cambiando ogni volta tecniche e disegno delle gallerie! E sempre trovo qualcosa che avrei dovuto considerare e migliorare!

Il mio consiglio è di seguire il tuo istinto, visto che hai già centrato delle problematiche importanti, ma non pensare mai di aver fatto un lavoro definitivo: ricorda che il tuo prossimo nido sarà solo un nido provvisorio! Durerà al massimo 1-2 anni, poi dovrai farne uno nuovo (le Messor sporcano e scavano come bestie) e allora avrai già pensato e trovato nuove soluzioni!
E' chiaro che tutti vorremmo costruire un nido ideale, che duri a lungo e sia bello, ma la realtà è che le formiche lo insozzeranno e mineranno in tempi fin troppo brevi, per cui, inutile lavorarci su come se fosse la soluzione finale!

L'idea del tappo di cotone sulla galleria è già stata pensata e realizzata con diverse tecniche: il limite è solo nel fatto che le due sezioni consecutive del nido saranno unite da quell'unico passaggio.
Potresti anche mettere due tappi su due alti del nido e rimuoverli come hai detto da due gallerie di accesso esterno, e avresti almeno un doppio transito... ma il succo è che i nidi di gasbeton hanno una durata, e forse è giusto che sia così, perché le colonie evolvono, crescono e anche le nostre idee!!! :lol:
Messor barbarus - Messor ibericus - Camponotus vagus - Camponotus cruentatus - Camponotus barbaricus - Camponotus ligniperda - Lasius fuliginosus - Camponotus claripes - Lophomyrmex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4163
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Dimensione-forma stanze formicaio

Messaggioda Chiez98 » 18/02/2019, 19:31

Grazie per la risposta esaustiva!!!!
PROVETTA IN ARENA
Lasius niger 30-40 operaie
Messor capitatus 10-120 operaie
Tetramonium sp. 120 operaie
Spoiler: mostra
IN FONDAZIONE
2x Solenopsis fugax
2x Formi cunicularia
Tetramorium caespitum
DESIDERI FUTURI
Camponotus vagus, cruentatus, lateralis
Formica fusca, cinerea
Messor structor, wasmanni
Scambiate
Messor minor scambiata a "Messor"
Tetramorium sp. scambiata a "decorrere"
Formica sp. scambiata a "mene"
Avatar utente
Chiez98
uovo
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 27 dic '17
Località: Milano
  • Non connesso


Torna a Costruire un Formicaio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti