Formicaio Crematogaster scutellaris

Formicaio Crematogaster scutellaris

Messaggioda Davide Grassi » 28/07/2018, 15:08

Salve a tutti,

Sono Davide; sto allevando la specie Crematogaster scutellaris. Ho una regina e tre operaie in provetta. Accetto volentieri consigli su come proseguire l'allevamento (per ora ho somministrato acqua nel serbatoio di riserva della provetta e qualche goccia di miele) e soprattutto sul tipo di formicaio da costruire.

Grazie

Davide
Ultima modifica di Guglielmo il 07/08/2018, 10:35, modificato 3 volte in totale.
Motivazione: correzione nomenclatura
Davide Grassi
uovo
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 17 lug '16
  • Non connesso

Re: Formicaio Crematogaster scutellaris

Messaggioda Robertino » 28/07/2018, 17:02

Per le Crematogaster o un formicaio il legno stile "antquarium" o acrilico/plexiglass.
Le mie formiche
Spoiler: mostra
Messor barbarus
Camponotus vagus
Camponotus aethiops
Myrmica rubra
Messor capitatus
Messor wasmanni
Aphaenogaster subterranea
Solenopsis fugax
Crematogaster scutellaris
Lasius emarginatus
Camponotus barbaricus
Camponotus latralis
Lasius sp.
Tapinoma sp.
Tetramorium caespitum

Aracnidi
(a breve) Grammostola pulchripes.
Avatar utente
Robertino
minor
 
Messaggi: 529
Iscritto il: 20 mag '17
Località: Brindisi,Casale.
  • Non connesso

Re: Formicaio Crematogaster scutellaris

Messaggioda MikyMaf » 28/07/2018, 17:14

Per l'allevamento segui la loro scheda nella sezione "Formiche italiane" nella barra dorata in alto.
Al formicaio per ora non ci pensare, ti servirà quando avrai piu di un centinaio di operaie.
Avatar utente
MikyMaf
major
 
Messaggi: 1632
Iscritto il: 4 giu '17
Località: Brusaporto (BG)
  • Non connesso

Re: Formicaio Crematogaster scutellaris

Messaggioda Davide Grassi » 07/08/2018, 0:04

MikyMaf ha scritto:Per l'allevamento segui la loro scheda nella sezione "Formiche italiane" nella barra dorata in alto.
Al formicaio per ora non ci pensare, ti servirà quando avrai piu di un centinaio di operaie.



Grazie
Davide Grassi
uovo
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 17 lug '16
  • Non connesso

Re: Formicaio Crematogaster scutellaris

Messaggioda Guglielmo » 07/08/2018, 10:38

ciao Davide,
innanzitutto in bocca al lupo con le tue Crematogaster. Ricordati che i nomi scientifici si scrivono in corsivo e con il nome della specie tutto in minuscolo.
Per il futuro nido (tra due anni o giù di li), ti consiglio legno duro (es. faggio, noce) perché sono delle formidabili scavatrici
Spoiler: mostra
Colonie:
Aphaenogaster campana
Aphaenogaster iberica
Camponotus aethiops
Camponotus lateralis
Camponotus marginatus
Camponotus nylanderi
Camponotus vagus
Cataglyphis sp.
Formica cunicularia
Formica rufa
Formica sanguinea
Messor capitatus
Messor minor
Myrmecina graminicola
Solenopsis fugax
Temnothorax sp.

+ qualche esotica al museo
Avatar utente
Guglielmo
moderatore
 
Messaggi: 454
Iscritto il: 15 ott '14
Località: Napoli
  • Non connesso

Re: Formicaio Crematogaster scutellaris

Messaggioda Davide Grassi » 25/08/2018, 14:58

Robertino ha scritto:Per le Crematogaster o un formicaio il legno stile "antquarium" o acrilico/plexiglass.



TANTISSIME GRAZIE
Davide Grassi
uovo
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 17 lug '16
  • Non connesso

Re: Formicaio Crematogaster scutellaris

Messaggioda Davide Grassi » 25/08/2018, 15:00

Guglielmo ha scritto:ciao Davide,
innanzitutto in bocca al lupo con le tue Crematogaster. Ricordati che i nomi scientifici si scrivono in corsivo e con il nome della specie tutto in minuscolo.
Per il futuro nido (tra due anni o giù di li), ti consiglio legno duro (es. faggio, noce) perché sono delle formidabili scavatrici



Grazie per i consigli e per l’incoraggiamento. Attualmente le formiche sono solo cinque: la regina e quattro operaie; come mai la deposizione delle uova e la nascita delle nuove formiche è così lenta? Sono già trascorsi diversi mesi
Davide Grassi
uovo
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 17 lug '16
  • Non connesso

Re: Formicaio Crematogaster scutellaris

Messaggioda pax » 25/08/2018, 15:58

come mai la deposizione delle uova e la nascita delle nuove formiche è così lenta?

Perché con le formiche ci vuol pazienza...
Ad apporto proteinico come sono messe?
Temperatura? Zona?
Comunque non disperati, queste appena "ingranano" ne perderai velocemente il conto ;)
Spoiler: mostra
Allevate o in allevamento
Crematogaster scutellaris
Temnothorax unifasciatus http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=18&t=12043
Myrmica hellenica colonia con 2 regine
Solenopsis fugax
Lasius emarginatus
Pheidole pallidula
Temnothorax unifasciatus
Messor wasmanni
Cryptopone ochracea
Lasius paralienus
Avatar utente
pax
media
 
Messaggi: 838
Iscritto il: 8 ott '13
Località: S.Pietro in C. (Bo)
  • Non connesso

Re: Formicaio Crematogaster scutellaris

Messaggioda Davide Grassi » 29/08/2018, 12:10

pax ha scritto:
come mai la deposizione delle uova e la nascita delle nuove formiche è così lenta?

Perché con le formiche ci vuol pazienza...
Ad apporto proteinico come sono messe?
Temperatura? Zona?
Comunque non disperati, queste appena "ingranano" ne perderai velocemente il conto ;)



La temperatura è quella della mia casa; adesso che è ancora estate 28°C circa. Ho somministrato qualche goccia di miele e alcune zanzare (1 alla settimana circa). La luce è poca
Davide Grassi
uovo
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 17 lug '16
  • Non connesso


Torna a Costruire un Formicaio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti