Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 09/04/2012, 15:26

Salve!
oggi, dopo quasi due settimane, vado a controllare le tre colonie che tengo nelle provette, con la camera interna costruita con le cupole delle ghiande -due con una cupola sola, una provetta con due cupole, sia verso l'esterno che verso il cotone bagnato-
Non noto differenze nel comportamento delle colonie (pensavo infatti che magari quella con la doppia cupola soffrisse di più per la mancata umidità, anche se avevo forato in più parti il legno) se non per la difficoltà nel fare fotografie

La sorpresa è stata quella di trovare la camera delle diverse provette completamente tappezzata di uova
Le foto che posto sono delle due colonie con una sola cupola

Prima colonia:

Immagine
By baroque85 at 2012-04-09

Immagine
By baroque85 at 2012-04-09

Immagine
By baroque85 at 2012-04-09

Immagine
By baroque85 at 2012-04-09

Immagine
By baroque85 at 2012-04-09

Seconda colonia:

Immagine
By baroque85 at 2012-04-09

Immagine
By baroque85 at 2012-04-09

Immagine
By baroque85 at 2012-04-09

Immagine
By baroque85 at 2012-04-09

Credo che nei prossimi giorni costruirò un nido simile a quello costruito per le Camponatus truncatus , magari con dei gusci di nocciole o mandorle, che ne dite?
Secondo voi, sarebbe un azzardo costruire un nido doppio, simile a quello di feyd?
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda ParroccheTTo » 09/04/2012, 16:56

Secondo me puoi tentare, però io utilizzerei un piccolo faunabox: le colonie abbiamo visto che possono convivere, ma ad ognuna i propri spazi! Bisogna anche aggiungere però che feyd ha raccolto le due colonie in una condizione di convivenza già presente, mentre per le tue sarebbe la prima volta. Sta a te a decidere ;)
.
Immagine
Avatar utente
ParroccheTTo
major
 
Messaggi: 1247
Iscritto il: 14 mag '11
Località: Venezia (isole)
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda quercia » 09/04/2012, 21:26

sono molto carine attive e combattive. tempo fa ho trovato una colonia senza regina ma con una bella covata già allo stadio di larve, covata che è stata poi adottata (o forse mangiata lo scoprirò) da una altra mia colonia di Temnothorax sp di medie dimensioni ma di colore scuro.
mi sembrano anche specie diverse non solo di differente colorazione, putreoppo non è stato possibile far adottare le operaie
Avatar utente
quercia
major
 
Messaggi: 3597
Iscritto il: 8 mag '11
Località: matera
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 10/04/2012, 9:38

quercia ha scritto:mi sembrano anche specie diverse non solo di differente colorazione


parli delle mie?
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda quercia » 10/04/2012, 12:02

no sempre delle mie leggi bene ;)
Avatar utente
quercia
major
 
Messaggi: 3597
Iscritto il: 8 mag '11
Località: matera
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 10/04/2012, 12:25

Pensavo avessi mischiato una riflessione sulle mie con la tua esperienza, scusami ;)
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 11/04/2012, 13:55

Oggi, controllando la situazione, mi sono imbattuto in sua maestà, attorniata dalle sue damigelle, in posizione ottimale per uno scatto ;)
Bello vedere come le operaie si muovano in simultanea con la regina, come un unico essere.
E sembra di vedere, sulla destra, anche un mucchietto di uova oltre che alle tante larve e pupe

Immagine
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 25/04/2012, 9:49

Buongiorno,
qualche foto sul trasferimento della prima colonia di Temnothorax sp. nel formicaio.

24/04/2012

Ho preso la provetta e l'ho direttamente messa nel contenitore, togliendo il tappo di cotone.

Come descritto qualche "post" fa, avevo preso l'idea della provetta di Luca.B per la fondazione delle Camponotus truncatus (con cupola della ghianda forata, in modo che la regina si sentisse al sicuro e avesse un'entrata da sorvegliare) per creare una camera "intima" per queste formichine, e contemporaneamente avere una miniarena per cibo e per le operazioni di pulizia.

Primo errore: non avendo tolto la cupola della ghianda, le formiche hanno iniziato ad esplorare pigramente il formicaio come una maxi-arena, continuando poi a tornare alla "casa madre".

Dopo mezza giornata, visto che non c'erano cambiamenti, ho deciso di togliere il tappo ligneo.
In poco tempo l'operazione di perlustrazione si è fatta più sistematica e massiccia, per il numero di operaie coinvolte.

Immagine
By baroque85 at 2012-04-24

Immagine
By baroque85 at 2012-04-24

Prima formichina che si affaccia all'interno di una camera
Immagine
By baroque85 at 2012-04-24

Molto curioso ed efficiente il sistema di perlustrazione delle stanze: una formica entrava e velocemente perimetrava lo spazio. Una volta sicura che non ci fossero altri accessi se non quello di entrata (dove all'inizio è stata parecchio, forse per "marcare" con il proprio odore l'uscita?) tornava al formicaio-madre e iniziava a reclutare qualche altra operaia.
Ripetuta qualche volta questa operazione, hanno iniziato a portare dentro le uova e a trasferirsi utilizzando il trasporto sociale

In poco tempo, le stanze del nuovo formicaio sono state occupate

Immagine
By baroque85 at 2012-04-24

Immagine
By baroque85 at 2012-04-24

Immagine
By baroque85 at 2012-04-24

Da notare piccolissimi fori riempiti con la polvere di gesso
Immagine
By baroque85 at 2012-04-24

Immagine
By baroque85 at 2012-04-24

Immagine
By baroque85 at 2012-04-24

La camera tripla scelta dalla colonia è stata creata collegando attraverso dei fori tre mandorle. Internamente ogni guscio misura 1.2 cm di lunghezza per 1 cm di larghezza

25/04/2012
L'operazione di trasporto delle uova si sta per concludere.
In giornata inserirò la seconda colonia utilizzando lo stesso procedimento
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda quercia » 25/04/2012, 12:05

:clap: :clap: :clap:
vuoi inserire una seconda colonia?
occhio perchè se a feyd l'esperimento è riuscito a me no: si sono scannate
Avatar utente
quercia
major
 
Messaggi: 3597
Iscritto il: 8 mag '11
Località: matera
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 25/04/2012, 12:14

quercia ha scritto::clap: :clap: :clap:
vuoi inserire una seconda colonia?
occhio perchè se a feyd l'esperimento è riuscito a me no: si sono scannate


In natura le ho trovate in galle praticamente attaccate...
magari provo a inserire due oepraie...vediamo che succede
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda Dorylus » 25/04/2012, 12:29

Complimenti per tutto quel nido mi piace sempre più!
In allevamento : Camponotus ligniperda, C. cruentatus, C. nylanderi, Formica cunicularia, F. fusca,F. lemani, Polyergus rufescens, Lasius platythorax, Lasius paralienus, Tetramorium caespitum, Temnothorax alienus, T. exilis, T. recedens, Pheidole pallidula
Avatar utente
Dorylus
moderatore
 
Messaggi: 5128
Iscritto il: 11 ott '11
Località: Seveso (MB)
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 25/04/2012, 12:34

Dorylus ha scritto:Complimenti per tutto quel nido mi piace sempre più!


Grazie!
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 30/04/2012, 11:24

26/04/2012

Decido di inserire una seconda colonia di Temnothorax sp. in questo formicaio. Le due colonie sono state ritrovate in due galle attaccate, quindi presumevo che si sarebbero "riconosciute" e ignorate.

Alcuni utenti mi hanno fatto venire il dubbio che magari così non sarebbe successo, e quindi ho deciso di sacrificare una decina di operaie della seconda colonia per vedere come si sarebbero comportate le formiche della colonia già dentro.

E' stata una vera carneficina: le formiche venivano individuate, rincorse, placcate e successivamente accerchiate da altre formiche che le bloccavano tra le mandibole e le smembravano

Foto delle formiche appena "beccate" all'interno del formicaio
Immagine
By baroque85 at 2012-04-30

Bloccaggio
Immagine
By baroque85 at 2012-04-30

Smembramento
Immagine
By baroque85 at 2012-04-30

Inutile dire che la nuova colonia è rimasta in provetta ;)
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 30/04/2012, 11:30

30/04/2012

Le formiche imostrano apprezzare moltissimo le proteine. E' qualche giorno che sono indaffarate su questo pezzetto di camola, e ancora lo trovano appetitoso
Da notare i gastri belli gonfi e la fascia scura in evidenza :love1: )

Immagine
By baroque85 at 2012-04-30

Immagine
By baroque85 at 2012-04-30

Qualche foto della camera multipla. Le uova sono moltiplicate e le larve sono diventate enormi
Immagine
By baroque85 at 2012-04-30

Immagine
By baroque85 at 2012-04-30

In quest'ultima si nota anche, sulla destra, il foro di ingresso con un'operaia affacciata
Immagine
By baroque85 at 2012-04-30
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda feyd » 30/04/2012, 11:31

Che peccato, a me era andato tutto liscio, ma probabilmente è dovuto anche al fatyo che avevano piu spazio lineare e che ho isenrito due colonie di pari dimensione con anche le regine cosi che la priorita fosse rivolta alla propria colonia, 10 operaie da sole vanno in giro senza meta e sanno di essere in inferiorita mentre due formicai si tengono testa, con qualche scaramuccia isolata ma senza carneficine, o almeno io la vedo cosi.

L'altra ipotesi potrebbe essere che oramai era passato troppo tempo e che avessere fame quindi volevano distruggere possibili contendenti.
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5708
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

PrecedenteProssimo

Torna a Temnothorax

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti