Sciamatura in cattività

Sciamatura in cattività

Messaggioda Sara75 » 28/06/2017, 10:33

Ho una colonia di Temnothorax sp. che deriva da una minuscola regina raccolta ancora alata, mentre svolazzava in casa intorno alle lampade, nel luglio del 2013.
Dopo una lentissima fondazione, con un numero sempre esiguo di operaie per un paio di anni, la colonia ha avuto un'esplosione demografica alla fine del 2015, riuscendo a produrre i primi sessuati già nella tarda primavera dell'anno scorso, anche se solo poche decine di maschi e regine.
Finalmente questa primavera ho potuto assistere alla nascita della prima consistente popolazione di regine e alla loro sciamatura pochi giorni fa, in concomitanza con l'arrivo delle piogge.
La colonia è stata alloggiata per i primi anni in una semplice provetta, quando le operaie sono aumentate di una trentina, ho trasferito il tutto in un micro-nido di sughero, soluzione che sembra essere sempre gradita da questo genere e molto pratica per la stabulazione invernale, garantendo buon isolamento termico e un buon mantenimento del tasso di umidità interno, grazie alla copertura in plastica trasparente.
P.S. Il nido è un po' zozzo perché per farle sciamare le ho messe in terrazza vicino alle voliere degli uccellini e ci è volato dentro di tutto!
Allego qualche foto della sciamatura... E se Winny riuscisse a determinare la specie non sarebbe male! :yellow:
Allegati
image.jpeg
image.jpeg
image.jpeg
„L'uomo nella sua arroganza si crede un'opera grande, meritevole di una creazione divina. Più umile, io credo sia più giusto considerarlo discendente degli animali.“ _Charles Darwin.

http://pikaia.eu/
Avatar utente
Sara75
moderatore
 
Messaggi: 2204
Iscritto il: 12 ott '13
Località: Genova
  • Non connesso

Re: Sciamatura in cattività

Messaggioda winny88 » 28/06/2017, 11:34

Ciao, Sara!

No, non posso determinare queste regine da foto. Non sono però unifasciatus. Se raccogli un paio di operaie e magari qualche regina e maschio, a settembre li determiniamo.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8675
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Sciamatura in cattività

Messaggioda NumeroZero » 28/06/2017, 11:46

Ma che cosa bella! Ma quanta soddisfazione può dare una sciamatura!?
Avatar utente
NumeroZero
minor
 
Messaggi: 771
Iscritto il: 20 mar '17
Località: Capoterra - Cagliari
  • Non connesso

Re: Sciamatura in cattività

Messaggioda Sara75 » 28/06/2017, 14:27

Ti porto la colonia direttamente, maschi ne ha fatti pochi, ne ho visto uno in foto, ma sono rimaste molte regine dealate. In genere ho notato che vengono cooptate come ausiliarie operaie.
Ho altre colonie di Temnothorax tra cui, credo, T. unifasciatus e/o T. nylanderi e le regine sono molto diverse.
„L'uomo nella sua arroganza si crede un'opera grande, meritevole di una creazione divina. Più umile, io credo sia più giusto considerarlo discendente degli animali.“ _Charles Darwin.

http://pikaia.eu/
Avatar utente
Sara75
moderatore
 
Messaggi: 2204
Iscritto il: 12 ott '13
Località: Genova
  • Non connesso

Re: Sciamatura in cattività

Messaggioda winny88 » 28/06/2017, 14:58

Le regine sarebbero meglio alate se ce ne è ancora qualcuna.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8675
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Sciamatura in cattività

Messaggioda Sara75 » 28/06/2017, 16:50

Forse qualche ritardataria, ma devo allora isolarla, perché si dealano sempre.
„L'uomo nella sua arroganza si crede un'opera grande, meritevole di una creazione divina. Più umile, io credo sia più giusto considerarlo discendente degli animali.“ _Charles Darwin.

http://pikaia.eu/
Avatar utente
Sara75
moderatore
 
Messaggi: 2204
Iscritto il: 12 ott '13
Località: Genova
  • Non connesso

Re: Sciamatura in cattività

Messaggioda winny88 » 28/06/2017, 17:11

Sì, certo, in alcool (o grappa)!
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8675
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso


Torna a Temnothorax

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti