Diario Temnothorax ravouxi

Diario Temnothorax ravouxi

Messaggioda Flavio Guastella » 27/10/2021, 16:08

Ciao a tutti ragazzi, oggi vi propongo il mio diario tenuto sulla mia colonia di Temnothorax sp. (identificatemi con T. nylanderi, ma non ne sono per nulla convinto :wacko:)

Diario Temnothorax cfr nylanderi.
18/07/20: andando a caccia di galle mi imbatto in una galla piena di Temnothorax sp. (in realtà le galle mi servivano vuote, e mi ero accertato che tutte lo fossero, ma questa mi è sfuggita). Tornato a casa metto le galle in una scatola in attesa di iniziare la sterilizzazione in freezer. Mentre le sto per mettere noto qualche operaia a zonzo nella scatola… mi dico: ‘mah, impossibile siano un caso, al 99% c’è una galla piena…’. Beh che dire, era proprio così, e appena individuata l’entrata della galla la ripongo in una scatolina per gelato… non so se la regina è presente, e l’unico modo per scoprirlo è aspettare un eventuale calo o crescita demografica. Le nutro subito con acqua e zucchero in arena, ma loro (probabilmente insicure) non scendono mai dalla galla, perciò come prima cosa metto una goccia d’acqua sulla galla, poi una goccia di acqua e zucchero sulla galla (sopra un pezzetto di alluminio. Le operaie sono bellissime.
P.S.: la colonia probabilmente era già adulta, Temnothorax non fa grandi colonie, e questa sicuramente aveva circa 50 operaie (stima mia, molto approssimativa)
30/07/20: aggiornamenti colonia: la colonia sembra crescere, somministro acqua e zucchero, in quanto il miele (che viene snobbato dalla stragrande maggioranza delle mie colonie) contiene tante sostanze inutili per le formiche, oltre ad essere più grasso, meno digeribile e potrebbe contenere patogeni trasmessi dalle api che lo producono. Oltre a acqua e zucchero (sempre su batuffolo per evitare morti) fornisco proteine sotto forma di insetti che si possono “bere”, come pezzi di camola, blatte tagliate, zampe per saltare di grilli e cavallette etc. Noto che è una delle pochissime colonie che snobba insetti tipo Drosophile, zanzare o altri insetti “da tagliare”.
Noto nella colonia che sono presenti individui completamente diversi dalle operaie normali, come operaie malate o addirittura malformate… ci sono 3 tipi diversi di operaie nella colonia: quelle normali, arancioni, allungate etc, poi operaie più scure, però diverse anche morfologicamente, cioè più massicce… un’ipotesi che mi è venuta in mente è il fatto che la colonia possa produrre individui ginandromorfi… il terzo “tipo” di operaie sono le più strane, quelle in cui non sono ancora riuscito a capirne l’utilità e come si possano definire: sono operaie completamente giallo, giallo limone; come fossero giovani, ma diverse morfologicamente; gastro più grande, molto più lente nei movimenti, più massicce anche queste e foraggiano senza meta, quando trovano il cibo non se lo filano proprio e cose così… mi è venuta in mente la possibilità che fungano in qualche modo da replete, ma non penso che ci siano replete in Temnothorax, e poi, perché uccidere i replete? Sì, infatti sono spesso uccise, ritrovo a volte solo gastri e peziolo, o a volte solo teste etc… inspiegabile. Queste operaie se intercettate da altre operaie (normali) vengono buttate fuori dalla galla (se ci erano dentro) o portate dentro (se erano fuori) … veramente strano, se avete qualche idea fatevi avanti.
15/05/21: si sono risvegliate da un po’, e la situazione sembra essere la stessa: stessi comportamenti, dieta invariata, come antifuga mi trovo bene con mix di olio e grasso di vaselina, ancora in galla. Voglio però trasferirle in galle tagliate attaccate alla parete dell’arena.
03/09/21: situazione uguale, ma con una differenza: stanno sciamandooooo.
Stamattina mi sono svegliato per la prima volta con una sorpresa: alati in arena. Io tenevo in questi giorni l’arena chiusa, dato che ero a corto di antifuga. La situazione alati è questa: 3 maschi morti, 1 maschio vivo, 6 regine vergini alate, 1 regina in procinto di dealamento e 2 regina completamente dealata… qui qualcosa non torna, oppure torna troppo… 3 maschi morti, 3 regine dealate… si sono accoppiati ;) .
Già questa notizia mi ha reso felice, e mi ha reso ancora la notizia della presunta oligoginia presente nella colonia. Sì, infatti le regine subito dopo essersi accoppiate sono rientrate nella galla (alcune portate dalle operaie altre da sole). Ho fatto sciamare le altre regine (quelle alate), ma anche i maschi rimasti. Constato perciò che (oltre a Myrmica) è possibile anche l’accoppiamento a terra di questa specie di Temnothorax (a meno che il mio sia solo un caso).
La cosa si ripete ogni mattina, fino a fine settembre, dove escono i primi giorni poche reginette e abbastanza maschi, poi le regine vanno aumentando ogni mattina e i maschi diminuendo… non so se questa cosa sia casuale.
Nei primi 3/4 giorni ho visto ogni mattina sempre almeno 1 maschio morto e 1 regina dealata o in procinto di dealarsi, con la scomparsa dei maschi sono scomparse anche le regine dealate (altro segno di accoppiamento).
Dico oligoginia anche perché (a volte) noto una lieve rivalità fra operaie, ed il fatto che 2 operaie nate da 2 regine diverse si scontrino è noto, perciò potrebbe essere presente oligoginia (?)
26/10/21: ad oggi la colonia sta bene, tutto regolare, le sciamature (sempre e solo notturne) si sono concluse, e sta arrivando il momento dell’ibernazione. A fine ibernazione (ma anche più tardi) trasferirò la colonia dentro un sistema di gusci di noce (a metà) attaccati alla parete dell’arena, così che io possa vedere cosa succede dentro al nido, per documentare il più possibile su questa colonia, che mi sta regalando parecchie soddisfazioni :clap: :love1: .
Detto questo, ci si risente a fine ibernazione con questa colonia (salvo imprevisti)!!
P.S.: se avete qualche idea sulle varie operaie, sulle cause dell’accoppiamento in cattività e le eventuali conseguenze esprimetevi liberamente, grazie per l’attenzione!!

P.P.S.: appena capisco come caricare foto vi mando tutto :lolz:
Spoiler: mostra
Regine in fondazione:
Messor capitatus
Messor minor
Messor wasmanni
Camponotus nylanderi
Camponotus herculeanus
Lasius paralienus
Crematogaster scutellaris
Solenopsis fugax

Coloniette avviate (in provetta):
Camponotus aethiops
Camponotus lateralis
Colobopsis truncata (4 nanitiche)
Lasius niger
Lasius emarginatus
Lasius myops
Formica cunicularia
Formica gagates
Temnothorax unifasciatus
Aphaenogaster ichnusa
Plagiolepis cfr pygmaea
Tetramorium sp.
Pheidole pallidula
Myrmica gr. scabrinodis

Colonie in arena senza nido:
Camponotus vagus

Colonie in nido:
Messor barbarus
Temnothorax ravouxi (in galle)
Crematogaster scutellaris (in galle)

Termiti:
Reticulitermes lucifugus
Flavio Guastella
uovo
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 24 ott '21
Località: Roma
  • Non connesso

Re: Diario Temnothorax cfr nylanderi (assolutamente non cert

Messaggioda Federico Peano » 27/10/2021, 23:27

bellissime le temnothorax, e bel diario! comunque io in natura ho trovato colonie con diverse centinaia di induvidui.
non vedo l'ora di vedere le foto
Ants also play chess
Fondazione e coloniette
Camponotus ligniperda, 2 operaie
Colonie
Camponotus vagus 2019 - Tetramorium sp. 2020 - Camponotus herculeanus 2020 - Crematogaster scutellaris 2019 - Camponotus nicobarensis 2021 - Camponotus nylanderi 2020
Avatar utente
Federico Peano
uovo
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 19 set '20
Località: Milano zona city life vicino a corso Sempione per capirci
  • Non connesso

Re: Diario Temnothorax cfr nylanderi (assolutamente non cert

Messaggioda Flavio Guastella » 28/10/2021, 19:58

Purtroppo non riesco a trovare il modo di inviare foto/video :sad1:, se qualcuno riesce ad aiutarmi mi farebbe molto piacere :yellow:
Comunque dicevi dei 100 individui... si, Temnothorax pur facendo coloniette piccole arriva tranquillamente a 100, forse anche a 200... comunque ci vorranno anni prima che io possa raggiungere questi numeri
Spoiler: mostra
Regine in fondazione:
Messor capitatus
Messor minor
Messor wasmanni
Camponotus nylanderi
Camponotus herculeanus
Lasius paralienus
Crematogaster scutellaris
Solenopsis fugax

Coloniette avviate (in provetta):
Camponotus aethiops
Camponotus lateralis
Colobopsis truncata (4 nanitiche)
Lasius niger
Lasius emarginatus
Lasius myops
Formica cunicularia
Formica gagates
Temnothorax unifasciatus
Aphaenogaster ichnusa
Plagiolepis cfr pygmaea
Tetramorium sp.
Pheidole pallidula
Myrmica gr. scabrinodis

Colonie in arena senza nido:
Camponotus vagus

Colonie in nido:
Messor barbarus
Temnothorax ravouxi (in galle)
Crematogaster scutellaris (in galle)

Termiti:
Reticulitermes lucifugus
Flavio Guastella
uovo
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 24 ott '21
Località: Roma
  • Non connesso

Re: Diario Temnothorax cfr nylanderi (assolutamente non cert

Messaggioda Ale-X » 28/10/2021, 22:27

Ciao, bel diario!! Per inviare immagini basta cliccare su "invia allegato" sotto lo spazio per scrivere, scegliere il file e aggiungerlo.
Spoiler: mostra
Colonie
Camponotus cruentatus
Messor barbarus
Crematogaster scutellaris
Lasius neglectus
Camponotus lateralis
Lasius emarginatus
Aphaenogaster subterranea
Pheidole pallidula
Solenopsis fugax

Regine
Camponotus sp. x2
Camponotus lateralis *da scambiare

In cerca di:
Avatar utente
Ale-X
pupa
 
Messaggi: 302
Iscritto il: 25 apr '20
Località: Torino
  • Non connesso

Re: Diario Temnothorax cfr nylanderi (assolutamente non cert

Messaggioda pax » 29/10/2021, 11:11

Screenshot_20211029-110647_Chrome.jpg


Da qui si inseriscono le foto, max 2 Mb se non erro, se è troppo grande prova a tagliarla.

ci vorranno anni

Neanche tanti, già al secondo/terzo anno. Non sono regine molto longeve, al terzo anno sono già adulte.
Spoiler: mostra
Allevate o in allevamento
Crematogaster scutellaris
Temnothorax unifasciatus http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=18&t=12043
Myrmica hellenica colonia con 2 regine
Solenopsis fugax
Lasius emarginatus
Pheidole pallidula
Temnothorax unifasciatus
Messor wasmanni
Cryptopone ochracea
Lasius paralienus
Camponotus nylanderi
Avatar utente
pax
moderatore
 
Messaggi: 1092
Iscritto il: 8 ott '13
Località: Bologna (provincia)
  • Non connesso

Re: Diario Temnothorax cfr nylanderi (assolutamente non cert

Messaggioda Flavio Guastella » 29/10/2021, 15:36

Grazie mille, è confermato che sono cieco :lol:. Ora metto le foto ;)
Spoiler: mostra
Regine in fondazione:
Messor capitatus
Messor minor
Messor wasmanni
Camponotus nylanderi
Camponotus herculeanus
Lasius paralienus
Crematogaster scutellaris
Solenopsis fugax

Coloniette avviate (in provetta):
Camponotus aethiops
Camponotus lateralis
Colobopsis truncata (4 nanitiche)
Lasius niger
Lasius emarginatus
Lasius myops
Formica cunicularia
Formica gagates
Temnothorax unifasciatus
Aphaenogaster ichnusa
Plagiolepis cfr pygmaea
Tetramorium sp.
Pheidole pallidula
Myrmica gr. scabrinodis

Colonie in arena senza nido:
Camponotus vagus

Colonie in nido:
Messor barbarus
Temnothorax ravouxi (in galle)
Crematogaster scutellaris (in galle)

Termiti:
Reticulitermes lucifugus
Flavio Guastella
uovo
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 24 ott '21
Località: Roma
  • Non connesso

Re: Diario Temnothorax cfr nylanderi (assolutamente non cert

Messaggioda Flavio Guastella » 01/11/2021, 11:07

ecco, lo sapevo, alla fine mi sono dimenticato. Comunque ecco le foto, il video di dealamento è troppo pesante, provo a convertirlo in qualche modo e ve lo carico
Allegati
20210904_095111.jpg
Operaia "strana" fra quelle chiare rispetto a un maschio delle sciamate
20210904_095119.jpg
Operaia "strana" fra quelle chiare rispetto a un maschio delle sciamate
20210904_095159.jpg
operaie "normali" rispetto a una regina sciamata
20210904_095205.jpg
operaie "normali" rispetto a una regina sciamata
20210904_095214.jpg
operaie "normali" rispetto a una regina sciamata
20210904_102643.jpg
regina sciamata vista di profilo
Spoiler: mostra
Regine in fondazione:
Messor capitatus
Messor minor
Messor wasmanni
Camponotus nylanderi
Camponotus herculeanus
Lasius paralienus
Crematogaster scutellaris
Solenopsis fugax

Coloniette avviate (in provetta):
Camponotus aethiops
Camponotus lateralis
Colobopsis truncata (4 nanitiche)
Lasius niger
Lasius emarginatus
Lasius myops
Formica cunicularia
Formica gagates
Temnothorax unifasciatus
Aphaenogaster ichnusa
Plagiolepis cfr pygmaea
Tetramorium sp.
Pheidole pallidula
Myrmica gr. scabrinodis

Colonie in arena senza nido:
Camponotus vagus

Colonie in nido:
Messor barbarus
Temnothorax ravouxi (in galle)
Crematogaster scutellaris (in galle)

Termiti:
Reticulitermes lucifugus
Flavio Guastella
uovo
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 24 ott '21
Località: Roma
  • Non connesso

Re: Diario Temnothorax cfr nylanderi (assolutamente non cert

Messaggioda Flavio Guastella » 12/11/2021, 0:06

vi riporto una cosa che mi ha veramente stupito!

8/11/21: la colonia sembra essere entrata in ibernazione, o quanto meno nella prima fase di raffreddamento; le operaie non escono più dalla galla, le vedo molto raramente. Per un'identificazione precisa delle presunte varie specie presenti in galla avrei dovuto raccogliere qualche operaia "diversa", metterla in alcool e poi spedire tutto a winny88. aprendo l'arena vedo fare capolino dall'uscita della galla una piccola testolina.. aspetto che esca fuori, e mi accorgo che è un drone :wacko:... ma come è possibile? ma siamo a novembre!! vabbè, comunque, dato che non avevo maschi da dare a winny88 prendo pure lui, e con lui parecchi alati che escono... alla fine esce una mega sciamatura composta (non scherzo) da circa 70/80 alati!!! cosa che non avevo mai visto! mai più di 8/10 alati a sciamatura.. gli alati continuano a uscire senza sosta, e dopo averne presi 10/15 per winny metto il resto in un provettone. gli alati si accoppiano (ho dei video ma sono troppo pesanti) e le regine si dealano. arrivo ad avere 14 regine dealate! noto che formano dei gruppetti da 4/5 regine, e cercano riparo, quindi la mia ipotesi è che svernano insieme (per questo le regine rientravano nella galla) e poi vanno a fondare altrove in primavera. Per osservare il comportamento di queste regine non le ripongo in arena così che rientrino nella galla, bensì costruisco un mini nido in sughero, lo metto in arena e lo propongo loro. loro non si fanno scrupolo ad entrarci, e penso ci restino finchè non è primavera (qualcosa non torna ma è l'ipotesi più probabile).
10/11/21: si ripropone una seconda sciamatusa massiva, stavolta con qualche alato in più... stavolta riesco a prendere solo 2 maschi, poichè tutti per cercare di volare sono morti nell'antifuga (le regine no non so perchè). comunque anche con 2 maschi 3 regine si dealano :shock:.. assurdo ma vero.. aggiungo le dealate nel mininido e subito si riuniscono tutte in una stanzetta.
Riportando una cosa curiosa:il fatto che sia le operaie "normali" sia le operaie "scure" stavano "accompagnando" gli alati durante la sciamatura mi ha fatto riflettere.. all'inizio c'è stata un'ipotesi che all'interno della colonia ci fosse una colonia parassitaria (con le rispettive ospiti), ma winny ha bocciato quest'idea :-(.. devo dire che questa colonia oltre a regalarmi molte soddisfazioni mi sta regalando anche parecchi pensieri :lol:
confrontandomi anche con winny è parso strano che sciamature così imponenti e in questo periodo siano piu che strane, ma con un'analisi certa della/e specie si saprà di più ;)
ora passiamo alle operaie. ad un'analisi da foto mi sono state identificate le arancioni (le più normali) come Temnothorax gr. aveli, le gialle (le chiare) Temnothorax nylanderi e le scure non siamo riusciti a capirci molto, ma a me sembrano esserci 3 specie diverse all'interno..
Ipotesi completamente buttata lì, ma leggendo un articolo effettivamente ci sono cose che combaciano... il fatto che le operaie giallo chiaro siano infettate da Anomotaenia brevis.. allora, partiamo dal fatto che questo parassita è diffuso esclusivamente in T. nylanderi (le mie sono probabilmente proprio nylanderi); il parassita altera il colore dell'operaia rendendolo più chiario, pallido, probabilmente per attirare l'attenzione dei picchi (A. brevis si riproduce dentro il picchio, usando le Temnothorax come diffusori) e le mie Temnothorax sono appunto pallide. Il parassita altera il comportamento delle operaie affette: le rende estremamente pigre, che stazionano in un punto, dai movimenti lenti etc. (cosa che succede nelle mie). Il parassita altera l'odore dell'operaia, rendendola appena riconoscibile alle sorelle (si spiegherebbero le uccisioni a caso, i trasporti fuori dalla galla come fossero estranee etc.). Il parassita vive nel gastro della formica, rendendo il gastro più grande (le mie che ipotizzavo fossero replete hanno un gastro effettivamente molto dilatato). insomma, questa ipotesi combacia in diversi punti, quindi perchè escluderla a prescindere?

Con queste osservazioni non voglio assolutamente smentire winny (anche perchè mooolto più esperto di me), ma solo esporre quelle che sono state mie osservazioni, grazie a tutti per l'attenzione e buona giornata :love1:

le foto le ho sull'altro PC, quindi appena ne rientro in possesso le carico ;)
Spoiler: mostra
Regine in fondazione:
Messor capitatus
Messor minor
Messor wasmanni
Camponotus nylanderi
Camponotus herculeanus
Lasius paralienus
Crematogaster scutellaris
Solenopsis fugax

Coloniette avviate (in provetta):
Camponotus aethiops
Camponotus lateralis
Colobopsis truncata (4 nanitiche)
Lasius niger
Lasius emarginatus
Lasius myops
Formica cunicularia
Formica gagates
Temnothorax unifasciatus
Aphaenogaster ichnusa
Plagiolepis cfr pygmaea
Tetramorium sp.
Pheidole pallidula
Myrmica gr. scabrinodis

Colonie in arena senza nido:
Camponotus vagus

Colonie in nido:
Messor barbarus
Temnothorax ravouxi (in galle)
Crematogaster scutellaris (in galle)

Termiti:
Reticulitermes lucifugus
Flavio Guastella
uovo
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 24 ott '21
Località: Roma
  • Non connesso

Re: Diario Temnothorax cfr nylanderi (assolutamente non cert

Messaggioda Flavio Guastella » 12/11/2021, 15:08

qui alcune foto, non riesco a trovarne altre :unsure:
Allegati
Immagine 2021-11-12 140246.png
inizio della seconda sciamatura di massa. al momento c'è 1/5 degli esemplari presenti durante la sciamatura, ma non trovo altre foto di questa sciamatura...
mini nido in sughero Temnothorax.jpg
mini nidi in sughero realizzati per lo svernamento delle regine.
Spoiler: mostra
Regine in fondazione:
Messor capitatus
Messor minor
Messor wasmanni
Camponotus nylanderi
Camponotus herculeanus
Lasius paralienus
Crematogaster scutellaris
Solenopsis fugax

Coloniette avviate (in provetta):
Camponotus aethiops
Camponotus lateralis
Colobopsis truncata (4 nanitiche)
Lasius niger
Lasius emarginatus
Lasius myops
Formica cunicularia
Formica gagates
Temnothorax unifasciatus
Aphaenogaster ichnusa
Plagiolepis cfr pygmaea
Tetramorium sp.
Pheidole pallidula
Myrmica gr. scabrinodis

Colonie in arena senza nido:
Camponotus vagus

Colonie in nido:
Messor barbarus
Temnothorax ravouxi (in galle)
Crematogaster scutellaris (in galle)

Termiti:
Reticulitermes lucifugus
Flavio Guastella
uovo
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 24 ott '21
Località: Roma
  • Non connesso

Re: Diario Temnothorax cfr nylanderi (assolutamente non cert

Messaggioda winny88 » 20/01/2022, 18:14

Per cortesia di Flavio, ho ricevuto ed esaminato campioni da questa colonia. Si tratta di una colonia di Temnothorax ravouxi (una specie schiavista di altri Temnothorax) che produce sessuati e con operaie schiave di almeno due specie diverse: T. unifasciatus e T. affinis. Molto interessante osservarla in cattività.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8888
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Diario Temnothorax ravouxi

Messaggioda Flavio Guastella » 20/01/2022, 21:18

Si, come dice Winny88 i campioni sono stati esaminati (da lui) e nella galla ci sono Temnothorax ravouxi, con Temnothorax affinis, T. unifasciatus e un altro Temnothorax ancora sconosciuto.
Ora vi parlerò un po' di come ho intenzione di procedere: fino a primavera staranno in ibernazione, dopodiché dovrò iniziare a far fare raid a questa colonia, perché sì, Temnothorax ravouxi ahimè fa raid...
Ancora non so bene come farli fare, anzi, ogni consiglio è ben accetto ;) . i raid si faranno fino a ottobre circa, quando torneranno in ibernazione, e se tutto va bene torneranno a sciamare... le regine sono morte tutte perché non hanno avuto modo di parassitare alcuna colonia.. la specie ancora non era chiara e non ci saremmo aspettati fosse un Temnothorax ravouxi. comunque, dato che ho solo una colonietta di 3 operaie di Temnothorax unifasciatus ( :lol: ), se qualcuno ha una colonia adulta di Temnothorax ed è disposto a cederla/scambiarla me lo faccia sapere in privato, grazie! ovviamente la colonia deve essere abbastanza adulta da resistere a più di un raid da parte di questa mia colonia.
ripeto, qualunque consiglio è ben accetto!
Spoiler: mostra
Regine in fondazione:
Messor capitatus
Messor minor
Messor wasmanni
Camponotus nylanderi
Camponotus herculeanus
Lasius paralienus
Crematogaster scutellaris
Solenopsis fugax

Coloniette avviate (in provetta):
Camponotus aethiops
Camponotus lateralis
Colobopsis truncata (4 nanitiche)
Lasius niger
Lasius emarginatus
Lasius myops
Formica cunicularia
Formica gagates
Temnothorax unifasciatus
Aphaenogaster ichnusa
Plagiolepis cfr pygmaea
Tetramorium sp.
Pheidole pallidula
Myrmica gr. scabrinodis

Colonie in arena senza nido:
Camponotus vagus

Colonie in nido:
Messor barbarus
Temnothorax ravouxi (in galle)
Crematogaster scutellaris (in galle)

Termiti:
Reticulitermes lucifugus
Flavio Guastella
uovo
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 24 ott '21
Località: Roma
  • Non connesso

Re: Diario Temnothorax ravouxi

Messaggioda winny88 » 21/01/2022, 2:15

Credo di essermi espresso male: dicendo che ci sono almeno T. unifasciatus e T. affinis come schiave non intendo che ritengo ce ne sia una terza, ma che queste due ci sono sicuramente perché ne ho esaminato campioni, ma potrebbero eventualmente essercene anche altre che non ho esaminato. Il terzo tipo di operaie (quelle definite "strane" in queste foto e di cui non ho ricevuto campioni perché evidentemente sono elusive ed escono poco dalla galla) sono probabilmente quelle di T. ravouxi.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8888
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso


Torna a Temnothorax

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti