Deposizione di Pheidole pallidula

Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda Messor barbarus » 26/10/2015, 20:27

Buonasera a tutti, recentemente mi sono state regalate quattro regine di Pheidole pallidula, ognuna con qualche operaia; la più "prolifica" ne ha 6 più qualche pupa e una sola larva, le altre in un numero compreso fra 3 e 5, anche loro con qualche pupa e larva. La prima è stata l'unica ad azzardare una deposizione, fino ad oggi, ma si tratta comunque di un gruppetto di cinque uova.
Mi sono arrivate dentro quattro provette sporchissime, che mi sono affrettato a pulire. Lo stesso giorno, si parla di due settimane fa circa, ho imbevuto un batuffolo di cotone con acqua e miele e l'ho inserito in ogni provetta; le operaie si sono fiondate sulla fonte di cibo e lo hanno consumato avidamente, seguite dalle stesse regine. Addirittura ho osservato un'operaia trascinare letteralmente la regina verso il miele, afferrandola per un'antenna! :lol:

Il giorno dopo, dopo aver catturato quattro drosofile con l'abilità di un maestro shaolin (no scherzo, le ho catturate in un bicchiere e poi messe in freezer per neutralizzarle), gliele ho somministrate, una per colonia. Che dire? Pappate subito, ma.... ad oggi niente uova. Cosa dite? Come posso fare per incoraggiare meglio la deposizione? Faranno da sole quando se la sentiranno? Scusate la smitragliata di domande, ma ho davvero bisogno di risposte! Grazie!
Avatar utente
Messor barbarus
larva
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Como
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda yurj » 26/10/2015, 20:54

Se non intendi ibernarle devi tenerle al caldo costante e vedrai che depongono e crescono molto velocemente! Inoltre, sempre in questo caso, devi continuare ovviamente ad alimentare a pieno, mentre se vuoi fare una breve ibernazione nei due mesi più freddi le rallenti piano piano e quando sarà il momento le risvegli alzando gradualmente la temperatura e iniziando ad alimentare di nuovo!
Spoiler: mostra
In allevamento:
Camponotus cruentatus - C. ligniperda - C. vagus
Crematogaster scutellaris
Formica sanguinea
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 2077
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Piacenza
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda Messor barbarus » 26/10/2015, 21:41

Sì, infatti non intendo ibernarle. Le tengo su una mensola tra i libri, proprio sopra un termosifone; il caldo non è un problema. Se noto cambiamenti, vi aggiorno! Mi procurerò un bel vasetto di drosofile e poi staremo a vedere :-D
Avatar utente
Messor barbarus
larva
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Como
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda yurj » 26/10/2015, 21:49

Che non subisca troppe vibrazioni ed eccessivi sbalzi di temperatura! Se al caldo e ben alimentate sono estremamente rapide!
Spoiler: mostra
In allevamento:
Camponotus cruentatus - C. ligniperda - C. vagus
Crematogaster scutellaris
Formica sanguinea
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 2077
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Piacenza
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda Messor barbarus » 26/10/2015, 21:54

Certo! Le tengo tutte vicine in una scatoletta di polistirolo che ho costruito personalmente, in modo da evitare appunto gli sbalzi di temperatura. Sono in un punto tranquillo e non le disturbo mai se non una o due volte a settimana. Sperem! Dici che dovrò collegarle a un'arena tra non molto?
Avatar utente
Messor barbarus
larva
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Como
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda yurj » 27/10/2015, 14:54

Quando non riesci più a gestirle in provetta le apri in arena, più le tieni in provetta all'inizio e meglio è! Sono formiche molto piccole, attenzione alla loro abilità di fuga e anche alla possibilità di rimanere invischiate nell'antifuga stesso.
Spoiler: mostra
In allevamento:
Camponotus cruentatus - C. ligniperda - C. vagus
Crematogaster scutellaris
Formica sanguinea
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 2077
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Piacenza
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda Messor barbarus » 27/10/2015, 22:04

Non avendo mai avuto esperienze con questa specie che reputo straordinaria, mi sono letto alcuni argomenti del forum dedicati e il "manuale" con i consigli sull'allevamento del sito. Ho letto che inizialmente sono lente, ma superata la fase iniziale la colonia cresce in modo esponenziale...quale sarebbe questa fase iniziale? Si intende forse un numero di qualche decina di operaie?
Per ora le alimento con qualche drosofila ogni tanto, giusto perché la covata è costituita ormai da sole pupe, mentre le larve scarseggiano. Per il resto, miele diluito. I gastri sono ben colmi, persino troppo, tant'è che presentano le classiche bande chiare dovute alla dilatazione. La temperatura credo sia sui 20 °C, ma temo non basti... :unsure:
Avatar utente
Messor barbarus
larva
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Como
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda vale » 27/10/2015, 23:30

A parer mio rispetto ad altre specie anche la fondazione è molto veloce! Piuttosto la fase iniziale è relativamente delicata infatti ho notato che inizialmente la regina sembra stressarsi molto anche solo con la luce e può rimangiare più volte le uova, inoltre è molto facile perdere le prime operaie perchè sono molto veloci/rischiano di invischiarsi.
Tra le altre cose inizialmente le mie non sembravano apprezzare le camole, ma già dalle 10-15 operaie le accettavano tranquillamente.

Per quanto riguarda la temperatura io consiglio di alzarla per 2-3 mesi, giusto per fargli recuperare l'estate
Le mie colonie:
Spoiler: mostra
Lasius flavus Sciamata 2014
Camponotus nylander: Sciamate 2014
Camponoyus barbaricus: Sciamate 2015
Messor capitatus: sciamate 2015
Avatar utente
vale
pupa
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 13 set '14
Località: messina, padova
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda Messor barbarus » 27/10/2015, 23:49

L'ho notato anche io, infatti credo che almeno una delle quattro se le sia rimangiate, magari anche più di una volta. Sto cercando anche di ridurre al massimo lo stress; stasera le ho spostate in quello che d'ora in poi sarà il luogo definitivo, ossia vicino alle Messor, che sono riscaldate da un tappetino, ovviamente non a contatto diretto con la provetta. Ho predisposto infatti un pezzo di polistirolo che stia in mezzo e che faccia un po' da isolante, in modo da far salire gradualmente e non troppo la temperatura. Il tutto è regolato da un timer, perciò ogni giorno e agli stessi orari le formiche riceveranno calore :-D
Avatar utente
Messor barbarus
larva
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Como
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda yurj » 28/10/2015, 15:56

Se il calore è costante è meglio.. Io non lo spengo mai..
Spoiler: mostra
In allevamento:
Camponotus cruentatus - C. ligniperda - C. vagus
Crematogaster scutellaris
Formica sanguinea
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 2077
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Piacenza
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda Messor barbarus » 28/10/2015, 16:46

Beh conta che va dalle 9:00 alle 20:00, quindi non pochissimo.. il mio obiettivo è infatti imitare il più possibile il ciclo giorno - notte com'è in natura. Ho notato infatti che appena la temperatura scende e si fa sera, le formiche escono in maggior numero dalla provetta per bottinare. Per ora Pheidole se la cava a 25 gradi costanti :happy:
Avatar utente
Messor barbarus
larva
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Como
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda vale » 29/10/2015, 4:53

Bisogna però anche contare che sotto terra gli sbalzi termici sono inferiori! Anchio sarei per mantenere la temperatura costante..
Le mie colonie:
Spoiler: mostra
Lasius flavus Sciamata 2014
Camponotus nylander: Sciamate 2014
Camponoyus barbaricus: Sciamate 2015
Messor capitatus: sciamate 2015
Avatar utente
vale
pupa
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 13 set '14
Località: messina, padova
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda yurj » 29/10/2015, 8:30

Mantenendolo costante sto avendo dei bei risultati con le specie ancora attive..
Spoiler: mostra
In allevamento:
Camponotus cruentatus - C. ligniperda - C. vagus
Crematogaster scutellaris
Formica sanguinea
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 2077
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Piacenza
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda Messor barbarus » 30/10/2015, 21:12

Mi avete convinto! Timer impostato su: sempre. Per adesso nessun sostanziale cambiamento, vi terrò aggiornati ;)
Avatar utente
Messor barbarus
larva
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Como
  • Non connesso

Re: Deposizione di Pheidole pallidula

Messaggioda Messor barbarus » 08/11/2015, 18:52

Un piccolo aggiornamento: una delle quattro regine purtroppo è morta...l'ho trovata così tre giorni fa. Le altre tre, però, hanno deposto! Non sono riuscito a contare bene tutte le uova, ma direi che siamo sulle 10/15 per ognuna. Sono molto contento, come avete consigliato voi ho tenuto la temperatura costante ogni giorno, a 26,7° C esatti. Non posso far altro che aspettare e sperare nel meglio :-D Grazie ancora!
Avatar utente
Messor barbarus
larva
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Como
  • Non connesso

Prossimo

Torna a Pheidole

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti