Prova fondazione Lasius (Chthonolasius) sp.

Re: Prova fondazione Lasius (Chthonolasius) sp.

Messaggioda AntBully » 12/11/2020, 9:40

Ciao Mene!
Si tratta sicuramente di un Lasius (Chthonolasius) sp., viste le proporzioni gastro/zampe/capo non cuoriforme e aspetto tendente troppo sul rossiccio piuttosto che sul nero lucido di Lasius fuliginosus. In queste ultime foto dove si denota la fisiogastria si notano anche i caratteri del sottogenere: la fisiogastria nei Lasius (Chthonolasius) sp., infatti, solitamente nelle prime fasi di vita si sviluppa più "a palla di rugby", quindi una forma composta da due vertici e due curve che li mettono in comunicazione; in Lasius fuliginosus, invece, l'addome dilatato si presenta come più un pallone da calcio.
C'è un solo e unico grande errore che si può compiere con queste formiche in fase di fondazione: il non dare molte proteine e di animali diversi. So che mi ripeto, ma assolutamente, le tarme all'inizio (nella mia colonia manco dopo sono accettate) non danno una gran mano, non sono così proteiche... quando le risveglierai in primavera, ci vogliono blatte/grilli/cavallette e anche ditteri, poi saltuariamente anche le camole, oppure uova e carne. Se non sarai costante nell'offrire proteine, può capitare che le operaie di Lasius emarginatus apriranno precocemente i possibili bozzoli che si formeranno per darli in pasto alle larve fameliche. Con i miei Chthonolasius, fa conto, offrivo due cavallette al giorno e qualche blatta o insetto vario, seppur la situazione era decisamente differente (100/150 operaie di Lasius platythorax, le larve di Lasius (Chthonolasius) sp.erano a dir poco 300). Ora, con regina sciamata da inizio luglio, ho una colonia che conta circa 500 operaie gialle e sta in un formicaio in gasbeton.
Altro errore che potresti compiere, e quindi te lo dico subito: non offrire altri bozzoli di schiave, è controproducente e sarà controproducente.
Per l'ibernazione... sì beh il frigo non va male. La notte fanno già 8 gradi? Il frigo io non credo arrivi allo 0, di solito hanno temperature di 4/5 gradi. Potrebbe anche bastare metterle in ibernazione una mattina con 8 gradi in frigo, oppure mettere acqua fredda del frigo vicino all'arena fuori sul davanzale in modo tale da mantenere le temperature giornaliere già più basse, oppure ghiaccio.
Potresti anche aspettare le temperature stesse di Roma e lasciarle così fino a quando le temperature non si abbasseranno, cosa forse più indicabile, se la regina è di lì. Di fatto stanno in ibernazione di notte ora e di giorno saranno più attive, che come cosa non va malissimo... Alimentale di giorno.
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2214
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Prova fondazione Lasius (Chthonolasius) sp.

Messaggioda Mene » 12/11/2020, 10:22

Ciao AntBully, perfetto grazie mille! Mi hai dato delle risposte molto complete ed esaustive, seguirò i tuoi consigli! La regina l'ho trovata questa estate a Villalago (AQ) circa 1000 mt di altezza. Allora procedo ad alimentarle di giorno e aspetto che scendano le temperature per metterle in frigo dove dovrebbero fare circa 4/5 come hai detto tu, poi in una scatola di polistirolo la temperatura si dovrebbe mantenere meglio. Questi giorni che sono un po' più attive di giorno, fornisco anche delle proteine??
In Fondazione
Aphaenogaster subterranea
Camponotus aethiops
Camponotus barbaricus
Camponotus cruentatus


In Allevamento
Camponotus vagus
Crematogaster scutellaris
Avatar utente
Mene
minor
 
Messaggi: 632
Iscritto il: 13 ott '16
Località: Roma
  • Non connesso

Re: Prova fondazione Lasius (Chthonolasius) sp.

Messaggioda AntBully » 12/11/2020, 10:27

Sì, è cosa buona e giusta...
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2214
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Prova fondazione Lasius (Chthonolasius) sp.

Messaggioda Mene » 12/11/2020, 10:43

Perfetto, provvedo a fornirgli dei grilli, vanno bene anche in caso le pupe delle camole della farina e in caso proprio i Tenebrio molitor??
In Fondazione
Aphaenogaster subterranea
Camponotus aethiops
Camponotus barbaricus
Camponotus cruentatus


In Allevamento
Camponotus vagus
Crematogaster scutellaris
Avatar utente
Mene
minor
 
Messaggi: 632
Iscritto il: 13 ott '16
Località: Roma
  • Non connesso

Re: Prova fondazione Lasius (Chthonolasius) sp.

Messaggioda AntBully » 12/11/2020, 12:32

In che senso "proprio i Tenebrio molitor"? Pupe larve ed adulti sono Tenebrio molitor, è la stessa specie! Con camola si intendono poi principalmente gli infestanti delle derrate e non, infatti in italiano si dice anche "camolare" intendendo il guastarsi dei mobili da parte dei tarli. Con tarma invece più i lepidotteri si intendono, infatti "camola del miele" non è propriamente corretto, meglio "tarma della cera". Lo scrivo per fare chiarezza...
Come già detto comunque, i Tenebrio molitor non sono molto buoni dal punto di vista proteico... io mi comprerei uno starter di Blatta lateralis o di Gryllodes sigillatus (non di entrambi perché tanto blatte e grilli sono uguali come valore nutritivo). Per i Lasius (Chthonolasius) sp. in particolare consiglio caldamente di allevare da pasto Gromphadorhina portentosa, in quanto molto proteica e grossa.
Guarda caso hai tutto il tempo che vuoi, hai un inverno di fronte... mentre non si allevano le formiche, io spronerei bene gli insetti da pasto. ;)
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2214
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Prova fondazione Lasius (Chthonolasius) sp.

Messaggioda Mene » 19/11/2020, 10:17

Buongiorno. Purtroppo chiudo questo diario con la morte della regina di questa mattina. Le controllavo ogni giorno e ieri sera sembrava tutto normale. Le stavo nutrendo come consigliato da AntBully anche con cibi più proteici come i grilli da pasto che ho per il mio geco leopardino. Ce l'ho messa tutta, ma purtroppo non ha funzionato... Spero che la mia esperienze vi possa aiutare per le vostre fondazioni!
Buona giornata a tutti
Emanuele
In Fondazione
Aphaenogaster subterranea
Camponotus aethiops
Camponotus barbaricus
Camponotus cruentatus


In Allevamento
Camponotus vagus
Crematogaster scutellaris
Avatar utente
Mene
minor
 
Messaggi: 632
Iscritto il: 13 ott '16
Località: Roma
  • Non connesso

Precedente

Torna a Lasius

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti