DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda DreaMsteR » 07/06/2012, 15:37

Ciao Ragazzi, dopo la scomparsa della mia regina di Messor wasmanni sono passato a un'altra specie. Camponotus vagus. Ho effettuato uno scambio con Dorylus (che ringrazio vivamente per la disponibilità) che consisteva nello spedirgli diverse operaie di specie diverse in cambio di questa. Come al solito le poste mi han fatto tribulare, va beh lasciamo perdere e veniamo al dunque.

Eccola:
Spoiler: mostra
Immagine


La regina è arrivata in compagnia di una decina di uova, stranamente (nonostante il viaggio) era tranquilla. la Messor era agitatissima!
E' li che passeggia con le uova... carinissima! soprattutto è grandissima! sui 2cm. ero abituato alla mia Messor wasmanni che praticamente era grande quanto una major di vagus xD. ha un bel gastro gonfio gonfio. promette bene! o almeno spero :P
Ho deciso di chiamarla Alma. deriva da un aggettivo latino (almus) che significa "che nutre, che da vita". mi sembra appropriato no?
Ora la metto al sicuro e la controllerò giovedì. è vero che sono meno stressabili rispetto alle Messor? o almeno sembra... Come al solito potete seguire tutto parallelamente sul mio blog www.marioamelio.blogspot.com


CRONOLOGIA

giugno 2012:
7 giugno: Arrivata a casa con una decina di uova a seguito.
25 giugno: 8 pupe e 5 uova. La sorella ha 10 uova e 2 operaie.

luglio 2012
2 luglio: 3 operaie, 5 pupe e 8 uova. La sorella ha 1 operaia e diverse pupe e uova.
8 luglio: 7 operaie, 2 pupa e diverse larve e uova.
9 luglio: 6 operaie, 2 pupe e diverse larve e uova.
17 luglio: 7 operaie, diverse pupe, larve e uova.
23 luglio: 10 operaie, diverse pupe, poche uova.

agosto 2012
8 agosto: 12 operaie, diverse pupe, poche uova
27 agosto: 13 operaie, diverse pupe, poche uova

settembre 2012
18 settembre: 12 operaie, una pupa e diverse uova

ottobre 2012
1 ottobre: 12 operaie e diverse uova
Ultima modifica di DreaMsteR il 01/10/2012, 11:22, modificato 7 volte in totale.
SEGUIMI SUL MIO BLOG! ---> http://marioamelio.blogspot.com
IL MIO FORMICAIO (Camponotus vagus) ---> http://www.formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=2769
IL MIO FORMICAIO (Crematogaster scutellaris) ---> http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=4798
SEGUI I MIEI DIARI NEL FORUM! ---> Messor wasmanni - Camponotus vagus - Crematogaster scutellaris - Pheidole pallidula

IN ALLEVAMENTO: Camponotus vagus, Pheidole pallidula, Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
DreaMsteR
minor
 
Messaggi: 769
Iscritto il: 19 dic '11
Località: Taverna (CZ)
  • Non connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda tulindo » 07/06/2012, 15:49

Bene dai... Dorylus è una garanzia ;)
In bocca al lupo per la nuova arrivata!
In allevamento:
- Cornelia (Crematogaster scutellaris) con oltre 100 operaie e covata abbondante Diario
- Trilly (Lasius flavus) con oltre 300 operaie e covata
- Mafalda (Camponotus ligniperda) Diario
- Jessica (Lasius emarginatus) con 150 operaie
- Lina (Camponotus herculeanus) con 50 operaie
- Alice (Manica rubida) con 8 operaie
- Ittica (Formica sp.) con 150 operaie
Avatar utente
tulindo
minor
 
Messaggi: 649
Iscritto il: 29 feb '12
Località: Sondrio
  • Non connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda luca321 » 07/06/2012, 15:53

Un grande in bocca al lupo anche da parte mia! :clap:
IMPORTANTE!



Colonie allevate:
Lasius flavus;Lasius emarginatus;Messor capitatus; Formica sp.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
Lasius flavus:
Diario e Foto della colonia
Lasius emarginatus:
Foto della colonia
Avatar utente
luca321
moderatore
 
Messaggi: 2895
Iscritto il: 21 set '11
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda DreaMsteR » 07/06/2012, 16:24

Grazie ragazzi, speriamo in bene :D
SEGUIMI SUL MIO BLOG! ---> http://marioamelio.blogspot.com
IL MIO FORMICAIO (Camponotus vagus) ---> http://www.formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=2769
IL MIO FORMICAIO (Crematogaster scutellaris) ---> http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=4798
SEGUI I MIEI DIARI NEL FORUM! ---> Messor wasmanni - Camponotus vagus - Crematogaster scutellaris - Pheidole pallidula

IN ALLEVAMENTO: Camponotus vagus, Pheidole pallidula, Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
DreaMsteR
minor
 
Messaggi: 769
Iscritto il: 19 dic '11
Località: Taverna (CZ)
  • Non connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda DreaMsteR » 07/06/2012, 23:42

Ragazzi, togliete una curiosità... Nel mio formicaio quante di queste ci potrebbero stare? Arriverà un momento in cui potrebbe diventare piccolo? La regina continuerà a sfornare uova o arriverà un momento in cui capirà che iniziano a stare strette a quindi rallenterà?
SEGUIMI SUL MIO BLOG! ---> http://marioamelio.blogspot.com
IL MIO FORMICAIO (Camponotus vagus) ---> http://www.formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=2769
IL MIO FORMICAIO (Crematogaster scutellaris) ---> http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=4798
SEGUI I MIEI DIARI NEL FORUM! ---> Messor wasmanni - Camponotus vagus - Crematogaster scutellaris - Pheidole pallidula

IN ALLEVAMENTO: Camponotus vagus, Pheidole pallidula, Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
DreaMsteR
minor
 
Messaggi: 769
Iscritto il: 19 dic '11
Località: Taverna (CZ)
  • Non connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda GianniBert » 08/06/2012, 8:42

Non ricordo quanto grande è il tuo formicaio...
Per il primo anno una provetta potrebbe anche bastare, a patto di lasciarla aperta e permettere loro di uscire a caccia, e per questo basterebbe una arena anche piccola, tipo scatola Ferrero Rocher.
Ma già il secondo anno passeranno da 50-80 a 1000, e date le dimensioni... a me all'inizio del secondo anno sono già oltre le 2000, e questo ti dà un'idea!
Non sono formichine!
Spoiler: mostra
Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Lasius fuliginosus - Plagiolepis pigmaea - Camponotus claripes - Pheidole tumida - Myrmecia vindex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4335
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda tulindo » 08/06/2012, 8:59

Non penso che smettano di crescere quando staranno troppo strette. Probabilmente faranno come fanno in natura: o cercano di ingrandire il formicaio scavando cunicoli nuovi oppure, non riuscendoci cercheranno un'altra sistemazione e pertanto suppongo che tenteranno la fuga.
Se non l'hai ancora fatto (tanto, come dice Gianni hai tempo tutto quest'anno) ti consiglio di prevedere dei fori di collegamento nel formicaio da utilizzare come espansione del nido e dell'arena.
In allevamento:
- Cornelia (Crematogaster scutellaris) con oltre 100 operaie e covata abbondante Diario
- Trilly (Lasius flavus) con oltre 300 operaie e covata
- Mafalda (Camponotus ligniperda) Diario
- Jessica (Lasius emarginatus) con 150 operaie
- Lina (Camponotus herculeanus) con 50 operaie
- Alice (Manica rubida) con 8 operaie
- Ittica (Formica sp.) con 150 operaie
Avatar utente
tulindo
minor
 
Messaggi: 649
Iscritto il: 29 feb '12
Località: Sondrio
  • Non connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda DreaMsteR » 08/06/2012, 9:00

Guardate il mio formicaio in firma. ma la regina continuerà a deporre all'unisono? con che frequenza? si arriva a una situazione di parità con nascite/morti? è possibile?

aggiungere un'altra arena non è un problema... la faccio e la farò ;)
SEGUIMI SUL MIO BLOG! ---> http://marioamelio.blogspot.com
IL MIO FORMICAIO (Camponotus vagus) ---> http://www.formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=2769
IL MIO FORMICAIO (Crematogaster scutellaris) ---> http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=4798
SEGUI I MIEI DIARI NEL FORUM! ---> Messor wasmanni - Camponotus vagus - Crematogaster scutellaris - Pheidole pallidula

IN ALLEVAMENTO: Camponotus vagus, Pheidole pallidula, Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
DreaMsteR
minor
 
Messaggi: 769
Iscritto il: 19 dic '11
Località: Taverna (CZ)
  • Non connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda GianniBert » 08/06/2012, 11:04

Continuerà a deporre.
Superato un certo numero e spazio, o ingrandisci il tutto, oppure dovrai "potare” la colonia, perché in natura ci sarebbe una selezione naturale delle anziane, ma in cattività vivono più a lungo!
Più operaie ci sono, più aumentano le deposizioni.
E' una macchina per le uova.

Bello il nido, ricordo. Secondo me si poteva gestire meglio il numero di stanze e farcene stare di più, ma così dovrebbe reggere almeno 2000 operaie, forse di più, difficile fare una corretta valutazione.
Spoiler: mostra
Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Lasius fuliginosus - Plagiolepis pigmaea - Camponotus claripes - Pheidole tumida - Myrmecia vindex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4335
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda DreaMsteR » 08/06/2012, 11:26

Risulta un po' stretto perché era progettato per le wasmanni. Dimmi, questa "potatura" in cosa consiste?
SEGUIMI SUL MIO BLOG! ---> http://marioamelio.blogspot.com
IL MIO FORMICAIO (Camponotus vagus) ---> http://www.formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=2769
IL MIO FORMICAIO (Crematogaster scutellaris) ---> http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=4798
SEGUI I MIEI DIARI NEL FORUM! ---> Messor wasmanni - Camponotus vagus - Crematogaster scutellaris - Pheidole pallidula

IN ALLEVAMENTO: Camponotus vagus, Pheidole pallidula, Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
DreaMsteR
minor
 
Messaggi: 769
Iscritto il: 19 dic '11
Località: Taverna (CZ)
  • Non connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda GianniBert » 08/06/2012, 11:41

Non è chiaro?
Si devono uccidere le operaie in eccesso che vagano in arena.
E' il metodo usato da chi alleva formiche altamente prolifiche come ad esempio, le Atta.
Solo strutture come musei, oasi faunistiche o laboratori avrebbero lo spazio per gestire un nido di Atta adulto, diventano milioni.

Più in piccolo, è difficile per un privato gestire una colonia di Camponotus vagus di 10.000 individui, che normalmente occuperebbe un tronco d'albero e spazierebbe per decine di metri attorno. Sono colonie che richiedono spazi ampi.
Così in casi estremi (se possibile è ovvio che si cerca di evitarlo) si devono selezionare le generazioni che in natura non potrebbero sopravvivere o vivrebbero meno per forza di cose.

Non conosco un altro sistema per tenere sotto controllo una popolazione del genere in espansione. Le nostre formiche le teniamo troppo bene, ed è nella loro natura crescere e crescere il più possibile.

Per questo sconsigliamo spesso di allevare specie che poi è difficile tenere sotto controllo.
Spoiler: mostra
Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Lasius fuliginosus - Plagiolepis pigmaea - Camponotus claripes - Pheidole tumida - Myrmecia vindex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4335
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda DreaMsteR » 08/06/2012, 11:56

Capito. Quindi quando saranno troppe si devono selezionare e uccidere... Posso comunque lliberale le operaie visto che ci sono formicai simili?
SEGUIMI SUL MIO BLOG! ---> http://marioamelio.blogspot.com
IL MIO FORMICAIO (Camponotus vagus) ---> http://www.formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=2769
IL MIO FORMICAIO (Crematogaster scutellaris) ---> http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=4798
SEGUI I MIEI DIARI NEL FORUM! ---> Messor wasmanni - Camponotus vagus - Crematogaster scutellaris - Pheidole pallidula

IN ALLEVAMENTO: Camponotus vagus, Pheidole pallidula, Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
DreaMsteR
minor
 
Messaggi: 769
Iscritto il: 19 dic '11
Località: Taverna (CZ)
  • Non connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda tulindo » 08/06/2012, 12:10

Fosse una formica autoctona penso che non si sarebbero problemi ma in questo caso non lo è.
In ogni caso operaie senza la regina sarebbero destinate a soccombere in ogni caso
In allevamento:
- Cornelia (Crematogaster scutellaris) con oltre 100 operaie e covata abbondante Diario
- Trilly (Lasius flavus) con oltre 300 operaie e covata
- Mafalda (Camponotus ligniperda) Diario
- Jessica (Lasius emarginatus) con 150 operaie
- Lina (Camponotus herculeanus) con 50 operaie
- Alice (Manica rubida) con 8 operaie
- Ittica (Formica sp.) con 150 operaie
Avatar utente
tulindo
minor
 
Messaggi: 649
Iscritto il: 29 feb '12
Località: Sondrio
  • Non connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda GianniBert » 08/06/2012, 12:16

Non è che SI DEVE ucciderle.
Siamo liberi di ampliare i nidi, le arene, compatibilmente con gli spazi che possiamo dedicare loro.

Ma liberare formiche in ambiente naturale dopo che sono cresciute in cattività, per di più separandole dalla propria colonia, che effetto credi avrà?
D'accordo, è come dargli una opportunità di sopravvivenza, e condivido questa attenzione.
Ma non c'è spazio per operaie vaganti in natura: le altre formiche confinanti le eliminano loro, per forza di cose. Non c'è pietà nel mondo delle formiche...

Questo avverrebbe anche liberando una intera colonia in una spazio già occupato da altre: il fattore "gioco in casa” concede il sopravvento delle autoctone contro quelle che devono ancora stabilire uno spazio territoriale!
Certo, qui parliamo di Camponotus vagus, quindi formiche che sanno difendersi bene, e forse avrebbero delle chances in più delle altre!

Non so, la responsabilità di allevare formiche è molto più grande di quello che si può pensare normalmente, anche perché le osserviamo, le curiamo, le amiamo, e poi... liberarsene non è una scelta!
Anche solo per l'impegno e la passione che ci abbiamo messo a tirar su una colonia.
Ogni singola formica sembra avere un valore suo.
D'altra parte interveniamo già sulla naturalezza della loro vita quando decidiamo di farle crescere in una sfera protetta come quella di casa...

Meditate gente...
Spoiler: mostra
Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Lasius fuliginosus - Plagiolepis pigmaea - Camponotus claripes - Pheidole tumida - Myrmecia vindex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4335
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Connesso

Re: DIARIO: Camponotus vagus By DreaMsteR

Messaggioda DreaMsteR » 08/06/2012, 13:41

Parole sante Gianni!
SEGUIMI SUL MIO BLOG! ---> http://marioamelio.blogspot.com
IL MIO FORMICAIO (Camponotus vagus) ---> http://www.formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=2769
IL MIO FORMICAIO (Crematogaster scutellaris) ---> http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=4798
SEGUI I MIEI DIARI NEL FORUM! ---> Messor wasmanni - Camponotus vagus - Crematogaster scutellaris - Pheidole pallidula

IN ALLEVAMENTO: Camponotus vagus, Pheidole pallidula, Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
DreaMsteR
minor
 
Messaggi: 769
Iscritto il: 19 dic '11
Località: Taverna (CZ)
  • Non connesso

Prossimo

Torna a Camponotus

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti