Diario Phyllocrania paradoxa di Davrin

Sezione dedicata all'osservazione e all'allevamento di altri Insetti e Artropodi.

Diario Phyllocrania paradoxa di Davrin

Messaggioda Davrin » 12/03/2020, 18:22

Ormai sono più attivo in questa sezione che in quelle delle formiche :lolz:, ma ne ho necessità. Sto per ordinare una mantide Phyllocrania paradoxa di sesso ignoto da Agripetgarden (a mio parere il miglior negozio online per insetti&co); non volevo ordinarla, ma col fatto del virus non sono sicuro che l'Entomodena si farà.
Essendo la mia prima mantide esotica credo di aver bisogno di aiuto spesso, e di dover documentare questa specie che sul forum è un po' scarsina.
Vi propongo questa teca per i primi stadi che ho creato da me: coperchio di un tessuto che sinceramente non so cosa sia, ma non è ne plastica ne metallo, e ha fori quindi penso vada bene; foro chiuso da una spugnetta verde che userò per inserire le drosophile e per nebulizzare (da sopra non entra l'acqua); termometro di legno incollato alle pareti con colla a caldo, più che servire per leggere la temperatura interna, fungerebbe da appiglio per arrampicarsi, poiché non tutte le specie sanno camminare sul liscio; scottex di fondo. Che ne pensate?? La colla a caldo può (e se si in che modo) nuocere alla mantide?
Allegati
IMG_20200312_172202.jpg
IMG_20200312_172314.jpg
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Connesso

Re: Diario Phyllocrania paradoxa di Davrin

Messaggioda pax » 12/03/2020, 21:33

Come sistemazione sembra buona. Solo un piccolo appunto, gli allevatori di mantidi consigliano di prenderne più di una per farle riprodurre o sopperire ad eventuali perdite.
Spoiler: mostra
Allevate o in allevamento
Crematogaster scutellaris
Temnothorax unifasciatus http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=18&t=12043
Myrmica hellenica colonia con 2 regine
Solenopsis fugax
Lasius emarginatus
Pheidole pallidula
Temnothorax unifasciatus
Messor wasmanni
Cryptopone ochracea
Lasius paralienus
Avatar utente
pax
media
 
Messaggi: 890
Iscritto il: 8 ott '13
Località: S.Pietro in C. (Bo)
  • Non connesso

Re: Diario Phyllocrania paradoxa di Davrin

Messaggioda Davrin » 12/03/2020, 21:48

Grazie pax. Purtroppo ho presto abbandonato l'idea di far riprodurre le esotiche: non saprei dove poi mettere i piccoli quando andranno separati, non posso avere 20 techeXD. In passato lo ho fatto ma avevo le mantidi nostrane, l'ooteca è poi stata donata alla natura..
Quest'anno voglio un po capire come prenderci la mano con una specie facile, il prossimo magari vedrò l'idea di prendere più mantidi.
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Connesso

Re: Diario Phyllocrania paradoxa di Davrin

Messaggioda Davrin » 24/03/2020, 21:24

Ebbene oggi è finalmente arrivata la mantide, in ovvio ritardo date le circostanze in questo periodo..
L'esemplare non è al secondo stadio come speravo, ma sembra un L3 o L4. Contando i segmenti addominali riesco a constatare quasi certamente che l'esemplare sia femmina (stonks, come speravo). Al momento riesce a mangiare le drosophile che allevo, ma dalla prossima muta penso diverrà troppo grande, e caccerò insetti in giardino. La temperatura è mantenuta sui 24 gradi grazie alla lampada sopra, che toglierò quando le temperature saranno calde anche fuori. dubbi: ogni quanto va nutrita? Come posso evitare la sovraalimentazione? oggi ho dato tre drosophile, vanno bene tre al giorno o è troppo (ho saputo che più mangia più velocemente cresce e prima muore)? Grazie mille degli eventuali consigli.
PS. ho solo un bel video come materiale, manderò delle foto domani quando ne farò di decenti.
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Connesso

Re: Diario Phyllocrania paradoxa di Davrin

Messaggioda Davrin » 25/03/2020, 12:54

Ok ho deciso di nutrirla con due drosophile al giorno, +insetti del giardino per variare la dieta. Ecco qualche foto. Per il riscaldamento, posso posizionare la mantide sopra al termosifone (divisa magari da polistirolo) per la temperatura, o rischio di trovarla carbonizzata? Perché la luce così vorrei toglierla il prima possibile.
Allegati
IMG_20200325_115106.jpg
IMG_20200325_115145.jpg
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Connesso

Re: Diario Phyllocrania paradoxa di Davrin

Messaggioda Chiez98 » 25/03/2020, 14:01

Secondo me con il termosifone la cuoci. Non hai tipo un tappetino riscaldante o un cavetto che usi anche per le formiche?
PROVETTA IN ARENA
Lasius niger 30-40 operaie
Messor capitatus 10-120 operaie
Tetramonium sp. 120 operaie
Spoiler: mostra
IN FONDAZIONE
2x Solenopsis fugax
2x Formi cunicularia
Tetramorium caespitum
DESIDERI FUTURI
Camponotus vagus, cruentatus, lateralis
Formica fusca, cinerea
Messor structor, wasmanni
Scambiate
Messor minor scambiata a "Messor"
Tetramorium sp. scambiata a "decorrere"
Formica sp. scambiata a "mene"
Avatar utente
Chiez98
larva
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 27 dic '17
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Diario Phyllocrania paradoxa di Davrin

Messaggioda Davrin » 25/03/2020, 14:26

No, non dispongo di nessun apparecchio riscaldatore, per le formiche aspetto che le temperature di alzino, loro resistono. È la mantide che, in attesa di avere una temperatura calda in casa, riscalderò sotto alla lampada. Per caso esiste il rischio di accecamento da luce troppo intensa? Per ora è sana e caccia bene.
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Connesso

Re: Diario Phyllocrania paradoxa di Davrin

Messaggioda Davrin » 25/03/2020, 17:14

Piccolo appunto: oggi (pomeriggio per lo più soleggiato) ho notato che anche senza luce puntata la temperatura si assesta sui 23-24 gradi; userei quindi la luce solo nei giorni freddi. Il problema è la luce: non vorrei che la mantide pensi sempre che sia notte.. che mi consigliate di fare (lasciare la luce accesa non puntata, solo per fare luce, oppure spegnerla e lasciare entrare le luce da fuori, o elettrica)? grazie
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Connesso


Torna a Altri Insetti e Artropodi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti