Diario Bombus sp. by Davrin

Sezione dedicata all'osservazione e all'allevamento di altri Insetti e Artropodi.

Diario Bombus sp. by Davrin

Messaggioda Davrin » 24/01/2020, 22:38

Ebbene ho deciso di aprire il mio primo diario, stranamente non sulle formiche, ma spero sia duraturo e possa essere utile. Innanzitutto parto dal presupposto che non conosco bene l'argomento, anzi, da pochi mesi mi sono avventurato in questo mondo, e trovare le informazioni in rete non è facile come per le formiche.
Lo scopo principale del diario è quello di accogliere consigli ed esperienze su un argomento a mio parere sottotrattato (almeno in Italia e in questo modo) e in realtà molto utile in questi tempi.
Giungo subito al sodo, e vi racconto come mi sono avventurato nel mondo della piccola apicoltura.
(il diario non sarà un unico messaggio ma verrà diviso, fatemi sapere se preferite che sia tutto unito). Se pensate che sia un diario inutile o pesante avvisatemi e stoppatemi pure..
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 373
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Non connesso

Re: Diario Bombus sp. by Davrin

Messaggioda Davrin » 24/01/2020, 22:58

| Inizio Gennaio 2020 -
Vado in taverna al piano terra e sento un insistente ronzio nella stanza. Corro a prendere una scatolina e catturo con cautela quello che mi sembra un Bombo Regina.
Agitato lascio il barattolo nel garage col portone aperto, così da avere una temperatura intermedia tra il dentro e il fuori. Corro al computer e leggo il minimo indispensabile che c'è da sapere sui bombi, così mi organizzo e torno da basso. In pochissimo tempo il bombo era immobile e moribondo, così l'ho immediatamente riportato nella taverna riscaldata e dato del miele (subito apprezzato).
Preparo l'occorrente e costruisco un mini-habitat temporaneo per la regina: un barattolo di vetro con coperchio forato, riempito di terra e di una stanza sotterranea artificiale, e un tappo nel quale somministravo miele..
Allegati
Screenshot_20200124_215613.jpg
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 373
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Non connesso

Re: Diario Bombus sp. by Davrin

Messaggioda Davrin » 25/01/2020, 7:45

| Metà Gennaio 2020 -
Il tempo passa e la regina continua insistentemente a scavare dei cunicoli e a mangiare insaziabile l'unica fonte di cibo che riesco a fornirle (la dieta basata solo sul miele darà problemi in futuro). Il comportamento era strano: scavava dei cunicoli presso il vetro (per fortuna, così ho potuto osservarla), ma poco dopo li ricopriva, per poi riscavarli uguali a prima. Sembrava che l'intento fosse quello di scappare più che di crearsi un claustro.. Ebbi tempo per informarmi per bene con calma, anche sul forum (c'è un post molto utile) e su YouTube.
Così cominciai a raccogliere il materiale e a costruire quella che sarà la sua casa per (speriamo) tanto tempo.
È un design semplice ma efficace (cotone diviso con un cartone dalla zona cibo, come coperchio una lastra di vetro e i buchi per l'areazione ai lati), ho preso spunto da una persona qui sul forum che come me era alle prese con la fondazione dei bombi. Domanda: che temperatura devo lasciarle secondo voi? Adesso è a circa 15 gradi..
Allegati
Screenshot_20200125_063848_com.huawei.himovie.overseas.jpg
Screenshot_20200125_064012_com.huawei.himovie.overseas.jpg
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 373
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Non connesso

Re: Diario Bombus sp. by Davrin

Messaggioda Davrin » 26/01/2020, 17:08

| Fine Gennaio 2020 -
La regina sembra indebolita a causa della dieta povera di nutrienti: passa molto tempo a dormire (stesa su un lato o a pancia in giù immobile con addome che vibra) e se esce lo fa per mangiare o per cercare di scappare.
Ho ordinato quindi su amazon un mangime appetibile alle api ricco di nutrienti ( https://www.amazon.it/CANDITO-alimento- ... AD423FVCM8 ), che però il bombo rifiuta miseramente (forse perché i bombi hanno gusti leggermente diversi dalle api mellifere?), quindi adesso non so che farne.. c'è un modo per renderlo più appetibile a un bombo? Ho letto su internet che a loro piacciono il latte in polvere e il lievito, quindi potrei mischiarli con il mangime al 15/20%.. cosa mi consigliate?
Inoltre sto pensando di costruirmi una mini bombiera di legno, fatta bene con anche la cera (appena mi arriva).
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 373
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Non connesso

Re: Diario Bombus sp. by Davrin

Messaggioda AntBully » 06/02/2020, 12:47

Ciao Davrin!
In realtà, per i Bombus (in questo caso proprio Bombus terrestris), il range di temperatura per essere attivi parte dai 7 gradi. Per far passare l'ibernazione alle regine di bombi, solitamente si dovrebbe usare una teca quanto più possibile areata e con fondo scottex umido, da cambiare spessissimo (in questa fase in particolare sono estremamente sensibili alle infestazioni batteriche e fungine).
Come alimentazione potresti fare in casa del semplice sciroppo per api, assai gradito ai bombi, ottenuto mescolando parti uguali di acqua e zucchero sul fornello, senza mai portarlo a bollore ma rendendolo denso, e del succo di limone.
Bombus terrestris inizia a fondare da metà febbraio circa da noi, massimo marzo. Per farla fondare ci vorrà poi similmente un'altra teca più ampia areata e una scatola di cartone con fondo in carta e cotone, cercando di simulare il nido di una arvicola per esempio. La regina dovrà poi avere accesso all'esterno, dove tu posizionerai anche fiori e polline (serve sia come apporto proteico che per creare le celle), oltre che acqua e sciroppo. Quando la colonia sarà ben avviata, dovrai poi togliere la rete e farla bottinare all'esterno! :-D
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2097
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario Bombus sp. by Davrin

Messaggioda Davrin » 06/02/2020, 16:23

Grazie infinite AntBully, mi saranno molto utili queste informazioni. Per adesso quindi posso lasciar stare la bombiera di legno e spostare tutto in una teca? Ho visto video in cui lei nella bombiera fondava e faceva tutto..
AntBully ha scritto:Per farla fondare ci vorrà poi similmente un'altra teca più ampia areata e una scatola di cartone con fondo in carta e cotone,...

Non mi è chiarissima questa parte, la teca va messa dentro alla scatola di cartone o dove? Quanto deve essere grande alla lontana? Per il cibo seguirò il tuo consiglio, inoltre illustro anche una ricetta proteica con la solita combo acqua-miele-zucchero con in più del lievito di birra, un 15/20% dell'acqua.. Sembra che lo mangi, spero le faccia bene (ho letto che il lievito è appetibile alle api e ricco di proteine). Grazie
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 373
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Non connesso

Re: Diario Bombus sp. by Davrin

Messaggioda AntBully » 06/02/2020, 18:22

Una teca ampia che ospiti una scatola di cartone grande quanto una tana di arvicola. Per adesso sarebbe meglio una teca per l'ibernazione.
Figurati! Se hai altri dubbi chiedi pure! ;)
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2097
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario Bombus sp. by Davrin

Messaggioda Davrin » 06/02/2020, 19:02

Ma non è tardi adesso fare la teca per l'ibernazione? è inizio febbraio e farebbe sì e no un solo mese di inverno.. non mi conviene metterla subito nella teca da fondazione (consapevole che potrebbe non deporre dato l'inverno corto di solo novembre e dicembre)? Altra cosa, ho ordinato della cera grezza d'api così da far costruire da lei stessa la stanzette per le larve, gliela fornirò in fondazione sperando la adoperi.
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 373
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Non connesso

Re: Diario Bombus sp. by Davrin

Messaggioda AntBully » 06/02/2020, 19:43

Non so se la usa... comunque dovresti osservare cosa succede fuori. Oggi per esempio da una forsizia ho visto una regina di Bombus terrestris. Resta comunque assai importante per i bombi la pulizia.
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2097
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario Bombus sp. by Davrin

Messaggioda Davrin » 08/02/2020, 22:03

oggi ho notato sotto la regina una cosa ellissoide marrone che non avevo mai visto (e che di sicuro non ho mai introdotto, quindi viene da dentro). Escludo possa essere un uovo, mi sembra troppo grande e scura. Potrebbe trattarsi di una pupa, il colore è quello, ma è forse troppo piccola stavolta (a meno che anche la pupa cresca di dimensioni ma non credo). Altre opzioni sono larva che si è seccata per la mancata umidità/nutrimento (per due giorni sono stato via e non ho nebulizzato), oppure un tentativo di creare una celletta col cartone o il sughero all'interno, masticandolo con la saliva…
Inoltre oggi ho trovato in giardino una cassetta di legno di giuste dimensioni (forse troppo alta), quindi credo che la forerò (bloccherò poi la futura uscita) e farò dei mini fori per la ventilazione ai lati; all'interno metterò una scatola di cartone come da suggerimento di AntBully. Che ne pensate?
Spoiler: mostra
Regine in fase di fondazione e colonie varie:
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Camponotus lateralis;
Regina Crematogaster scutellaris.
Avatar utente
Davrin
pupa
 
Messaggi: 373
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Non connesso


Torna a Altri Insetti e Artropodi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti