La Freccia Rossa (Polyergus rufescens)

Osservazioni sul comportamento delle formiche.

Re: La Freccia Rossa (Polyergus rufescens)

Messaggioda entoK » 19/07/2012, 21:53

Interessanti osservazioni, ma sei sicuro che le tue stime non siano state falsate dall'andirivieni? Mi sembrano numeri da capogiro così a istinto! :?: Per 10000 soldati quante ausiliarie servono?! :shocked:
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: La Freccia Rossa (Polyergus rufescens)

Messaggioda feyd » 19/07/2012, 21:58

si non sono falsate dall'andirivieni, le file sono praticamente monodirezionali quindi non si riesce a sbagliare.

poi basta vedere il tempo impiegato a passare tutte e chi conosce la velocità di movimento di questa specie potrà tranquillamente capirne il numero.
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5721
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: La Freccia Rossa (Polyergus rufescens)

Messaggioda Elgin » 10/09/2012, 22:19

dada ha scritto:ogni soldato si prende un attimo di tempo in cui sembra "ripulirsi" da qualcosa.


Intanto mi scuso per il leggero necroposting, ma credo che su un messaggio in sticky non dovrebbe causare grossissimi problemi.
In seconda battuta, grazie a dada e Luca per aver documentato così dettagliatamente l'evento, che lascia davvero senza parole in alcuni passaggi.
Infine la domanda in relazione alla parte quotata. La mia impressione è che le P. r. uscendo dal nido bersaglio puliscano il bozzolo piuttosto che ripulire sé stesse, mi sbaglio? Potrebbe forse servire per "marcare" anche i bozzoli in caso di perdita accidentale o per eventuali battaglie contro operaie del nido bersaglio?
Allevamento (aggiornato al 5/2013):
Messor capitatus, Messor wasmanni, Lasius flavus, Lasius paralienus, Camponotus nylanderi, Camponotus truncatus
Avatar utente
Elgin
larva
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 12 ago '12
Località: Saronno
  • Non connesso

Re: La Freccia Rossa (Polyergus rufescens)

Messaggioda Dorylus » 10/09/2012, 22:24

Potrebbe anche essere uno dei motivi, tenete conto però che queste formiche durante l'incursione vengono attaccate, morse , spruzzate di acido formico quindi ne escono vincitrici ma un po conciate quindi un po di messa a punto deve starci per forza prima di rientrare , forse per togliersi anche un po l'odore delle Serviformica.
In allevamento : Camponotus ligniperda, C. cruentatus, C. nylanderi, Formica cunicularia, F. fusca,F. lemani, Polyergus rufescens, Lasius platythorax, Lasius paralienus, Tetramorium caespitum, Temnothorax alienus, T. exilis, T. recedens, Pheidole pallidula
Avatar utente
Dorylus
moderatore
 
Messaggi: 5128
Iscritto il: 11 ott '11
Località: Seveso (MB)
  • Non connesso

Re: La Freccia Rossa (Polyergus rufescens)

Messaggioda feyd » 10/09/2012, 22:31

Dorylus ha scritto:Potrebbe anche essere uno dei motivi, tenete conto però che queste formiche durante l'incursione vengono attaccate, morse , spruzzate di acido formico quindi ne escono vincitrici ma un po conciate quindi un po di messa a punto deve starci per forza prima di rientrare , forse per togliersi anche un po l'odore delle Serviformica.



Mica vero sai?
Non ho mai viso un atto di difesa verso le Polyergus in tutte le razzie che ho osservato, le Formica non ci provano neanche.

Il comportamento di "pulirsi" lo hanno anche le regine quando vogliono assalire un nido, credo sia per spalmare bene le loro armi chimiche su tutto il corpo e quindi non lasciare parti vulnerabili.
Oltretutto lo fanno anche prima di partire ;)
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5721
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: La Freccia Rossa (Polyergus rufescens)

Messaggioda dovia » 27/06/2016, 18:07

Ieri sera sui marciapiedi di casa mia vedo una nuvola rossa che si muove, scendo a vedere e vedo moltissime formiche rosse non identificate scatta una foto e la mando ad un mio amico del forum che le identifica come Polyergus rufescens, formica schiavista.
Decido di rimanere là ad osservare dopo pochi minuti dalla nuvola comincia a formarsi una fila di formiche che punta diritta verso il recinto delle mie tartarughe a circa 18 metri di distanza dal luogo dell ammassamento.
Le seguo e l'azione è rapidissima entrano in un nido di formiche nere ed escono piene di pupe e larve, seguo la colonna carica di prede attraverso il cortile di casa mia e punta diritta verso l'orto nel tragitto incontra una colonna di Tetramorium che sembrano in preda al panico e fanno sporadiche azioni di disturbo contro le operaie di schiavista.
Seguo ancora la colonna carica di prede attraversa tutto il mio orto arriva ad una vigna che fa da confine con mio zio la attraversa e dopo 2 metri vedo che raggiunge il suo nido all'entrata del nido ci sono tantissime formiche nere miste ad operaie schiaviste che ricevono il prezioso carico di larve e pupe.
Nel suo essere crudele questa azione però è stata veramente spettacolare da vedere ,in tutto da loro nido al nido delle prede per poi tornare al loro nido hanno percorso la bellezza di 104 metri 52 all'andata e 52 al ritorno che visti dal punto di vista di una formica credo possano essere qualche bella decina di chilometri per noi, senza considerare che hanno dovuto attraversare tutto il mio orto tutto il mio cortile disturbate dal gatto che continuava a giocarci e da vari e altre specie di formica che al loro passaggio si agitavano le attaccavano.
Personalmente so di avere tantissime formiche intorno casa visto che abito in campagna male schiaviste in vita mia non le avevo mai viste e soprattutto non le avevo mai viste all'opera.
ps:non ho resistito dal catturarne una e darla alle mie Lasius che l'hanno fatta a brandelli in pochi secondi.
Messor b. Colonia in forte crescita

Testudo marginata quartetto

Orchidario tropicale con orchidee rare

Non affannatevi dunque per il domani, perché il domani avrà gia le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena (mt 6,34)
dovia
larva
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 16 nov '14
  • Non connesso

Re: La Freccia Rossa (Polyergus rufescens)

Messaggioda dovia » 29/07/2016, 19:45

negli ultimi 8 giorni altri due attacchi delle schiaviste allo stesso nido di Formica sp.( fanno tre in un mese),uno spettacolo bellissimo,si aggregano quasi a consultarsi e poi partono velocissime a fare razzia.
Messor b. Colonia in forte crescita

Testudo marginata quartetto

Orchidario tropicale con orchidee rare

Non affannatevi dunque per il domani, perché il domani avrà gia le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena (mt 6,34)
dovia
larva
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 16 nov '14
  • Non connesso

Re: La Freccia Rossa (Polyergus rufescens)

Messaggioda MietitorPlus » 29/07/2016, 22:10

Sempre spettacolari le spedizioni di questa specie. Peccato che l'allevamento in cattività richieda un costante apporto di bozzoli di Formica sp. :roll:
Spoiler: mostra
in fondazione:

Lasius emarginatus

Neo-colonie

Formica cunicularia
Formica cunicularia (pleometrosi 2 regine)
Tetramorium sp.
Formica clara
Camponotus vagus

Colonie:

Formica cunicularia: 1000 operaie circa


"Le formiche hanno una forza immensa, è come se un tuo amico si arrampicasse su una parete tenendo un pulman in bocca"
Avatar utente
MietitorPlus
larva
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 25 giu '13
Località: Torino
  • Non connesso

Rapimento di massa

Messaggioda Zeta » 30/07/2016, 1:11

Il 29 luglio 2016, alla periferia di Cremona ho avuto modo di osservare un fenomeno di cui non sapevo nulla prima di leggerne la descrizione qui sul Forum.
Mentre percorrevo il fondo di un canaletto irriguo in asciutta, mi sono imbattuto in una fila di formiche che si muovevano assai velocemente, portando, per lo più, pupe fra le mandibole.
Osservandole meglio ho notato il colore rossastro delle formiche, che non mi sembrava di aver già visto in precedenza.
Allegati
amaz7.jpg
amaz7.jpg (190.75 KiB) Osservato 6866 volte
amaz1.jpg
amaz1.jpg (205.25 KiB) Osservato 6866 volte
amaz3.jpg
le formiche si muovevano in una direzione: risalendone il flusso, ne ho trovato il punto d'origine
amaz.jpg
amaz2.jpg
amaz3.jpg
fuoriuscivano da un buco situato sul vertice della sponda del canale
amaz4.jpg
lì intorno c'erano anche formiche nere, ma sembravano spaesate e nessuna di loro interagiva con le formiche rosse, nè si trovava presso il foro da cui esse uscivano
amaz5.jpg
come ho già accennato, la fila di formiche si muoveva in una sola direzione
amaz6.jpg
dopo essere uscite dal buco sulla sponda, le formiche scendevano sul fondo del canaletto (alcune si buttavano letteralmente nel precipizio, senza perdere il bottino quando toccavano terra e riprendendo immediatamente la corsa)
amaz8.jpg
dopo aver percorso una dozzina di metri sul fondo del fosso, sgombro da ostacoli, le formiche risalivano sulla metà della sponda, nonostante questa fosse ingombra di vegetazione che ne ostacolava l'incedere
Zeta
larva
 
Messaggi: 170
Iscritto il: 2 giu '16
Località: Cremona
  • Non connesso

Re: Rapimento di massa

Messaggioda Zeta » 30/07/2016, 1:16

A circa 25 metri dal punto di partenza, le formiche risalivano sul vertice della riva opposta a quella da cui erano partite, per entrare con il loro carico in un formicaio
Allegati
amaz9.jpg
amaz10.jpg
qui c'erano anche formiche nere (vedi ad esempio, nella foto, quella grande al centro e quella in alto a destra)
Ultima modifica di Zeta il 30/07/2016, 1:24, modificato 1 volta in totale.
Zeta
larva
 
Messaggi: 170
Iscritto il: 2 giu '16
Località: Cremona
  • Non connesso

Re: Rapimento di massa

Messaggioda Zeta » 30/07/2016, 1:21

Le formiche nere che c'erano presso il foro d'entrata sembravano affiatate con le rosse; mentre osservavo il formicaio sono stato "assalito" da alcune formiche: erano tutte e solo formiche nere.

Le rive in questione erano coperte di vegetazione quasi esclusivamente secca a causa di un trattamento chimico diserbante; presso la prima ripa c'è un campo di erba medica, che può essere una buona zona di foraggiamento per le formiche, mentre presso la seconda riva c'è un campo di soia.

Lungo le rive ho trovato molte formiche nere sparse, ed in alcuni punti alcuni loro formicai
Allegati
amaz11.jpg
amaz12.jpg
amaz12.jpg (270.66 KiB) Osservato 6864 volte
Zeta
larva
 
Messaggi: 170
Iscritto il: 2 giu '16
Località: Cremona
  • Non connesso

Re: Rapimento di massa

Messaggioda Zeta » 30/07/2016, 1:25

Si può ipotizzare di che specie siano le "rosse"?
Zeta
larva
 
Messaggi: 170
Iscritto il: 2 giu '16
Località: Cremona
  • Non connesso

Re: Rapimento di massa

Messaggioda AntBully » 30/07/2016, 8:45

Polyergus rufescens
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2218
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Rapimento di massa

Messaggioda Zeta » 30/07/2016, 12:45

Grazie della conferma di quella che, dato il comportamento osservato, era anche la mia ipotesi; alcune delle condizioni della mia osservazione coincidono con quella "classica" di Dada (l'orario, attorno alle 19,00, e la distanza percorsa, circa 25 metri)
Zeta
larva
 
Messaggi: 170
Iscritto il: 2 giu '16
Località: Cremona
  • Non connesso

Re: La Freccia Rossa (Polyergus rufescens)

Messaggioda entoK » 30/07/2016, 19:47

Sì questo è il periodo di maggiore attività per i comportamenti dulotici, hai fatto delle belle foto perciò ti ho attaccato qua in fondo.
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

PrecedenteProssimo

Torna a Biologia del Comportamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti