Antifuga

Antifuga

Messaggioda freccia77 » 14/03/2011, 9:26

Ciao a tutti,
mi stavo chiedendo, da perfetto principiante, se l'acqua possa essere un buon antifuga per le formiche, realizzando un fossato intorno all'arena. Mi rendo conto che c'è il rischio evaporazione soprattutto nei periodi estivi, ma per quanto riguarda l'efficacia?Leggo inoltre che uno dei metodi utilizzati è pasta di vasellina e olio per le macchine. La "pasta di vasellina" e il "grasso di vasellina", sono la stessa cosa? Grazie a tutti per i preziosi consigli.
Avatar utente
freccia77
larva
 
Messaggi: 157
Iscritto il: 11 mar '11
Località: Trecate (NO)
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda Luca.B » 14/03/2011, 9:46

Ciao Freccia77. L'acqua è un antifuga solo in parte e per alcune specie. Soprattutto ai tropici si assiste spesso a gruppi di formiche che creano ponti per attraversare pozze d'acqua (che, ai tropici, sono frequenti).

Esistono poi specie che sfruttano la tensione superficiale dell'acqua per camminarci sopra.

Per ottenere il risultato sperato dovresti inoltre avere diverse decine di cm di fossato d'acqua. Cosa che risulta scomoda da gestire (vedi appunto problemi di evaporazione).

La vaselina viene venduta sia liquida (spesso ha il nome sull'etichetta di "paraffina") oppure in forma più densa (appunto grasso di vaselina). Entrambe vanno bene. Ma, nella mia esperienza, ho notato che se l'antifuga è troppo denso le formiche tendono a passare.

Quindi sconsiglio di usare il grasso così com'è. Va bene invede diluirlo con olio per motori o olio di vaselina liquido, così da ottenere una pasta più fluida. :happy:
Formiche in allevamento:
C.herculeanus-C.ligniperda-C.lateralis-C.vagus-C.fallax-Myrmica sabuleti-Dolicoderus quadripunctatus-M.scabrinodis-Messor capitatus-M.wasmanni-M.minor-Temnothorax unifasciatus-Crematogaster scutellaris-Polyergus rufescens-Lasius emarginatus-L. flavus-Lasius niger-Lasius umbratus-Lasius fuliginosus-Pheidole pallidula-Solenopsis fugax
Avatar utente
Luca.B
moderatore
 
Messaggi: 5901
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Modena
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda freccia77 » 14/03/2011, 13:52

Ciao Luca,
grazie per la risposta. Quando dici olio per motori, intendi per autovetture? Io avevo capito per macchinari in generali, olio lubrificante generico. Ho capito bene?
Avatar utente
freccia77
larva
 
Messaggi: 157
Iscritto il: 11 mar '11
Località: Trecate (NO)
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda Ruben » 14/03/2011, 14:27

Ciao!
anni fa tentai con l'acqua,e oltre ai difetti citati da Luca,le formiche ci affogavano pure... dato che non la temono,ci stavano sempre attorno e molte ci cadevano dentro...
L'olio di vaselina, cosi come è, non va bene, dato che è liquido e cola ... e puo facilmente far appiccicare le formiche uccidendole...
l'antifuga che preferisco è composto da vaselina "tecnica", o "filante" (si acquista a poco in ferramenta,in tubetto o barattolini) mischiata a olio per macchine da cucire (singer, necchi, ecc)
quest'olio è repellente alle formiche e allo stesso tempo fluidifica la vaselina che è pastosa.
io faccio un composto usando proporzioni variabili,circa per una parte di vaselina un terzo di olio. Mi regolo con la fluidità, diciamo che faccio un composto denso tipo yogurt (NON QUELLI COMPATTI OVVIAMENTE) che sia spalmabile sul bordo superiore dell'arena.
Questo composto lo applico in uno spessore di minimo un cm... ma meglio se di piu,specialmente per le Pheidole o le Lasius, anche 3-4 cm.
Va riapplicato almeno ogni 30-40 giorni, dato che poco a poco si asciuga perdendo efficacia.
-
Avatar utente
Ruben
moderatore
 
Messaggi: 1051
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Roma
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda Luca.B » 14/03/2011, 14:59

Personalmente preferisco invece usare olio di vaselina più liquido, proprio per la questione durata. Ho infatti notato che tende a seccare di più lasciandolo pastoso e, sopratutto specie come la Crematogaster scutellaris o la Camponotus vagus, me lo attraversavano.

Come altro olio io uso il calssico olio per motori (auto).

Faccio un mix di 50% e 50%. Quindi prendo un pennello medio, lo bagno e lo strizzo accuratamente. Dopo lo passo sulla parete dell'arena per circa il 50% dell'altezza. A quel punto, con un cotton-fioc, distribuisco l'olio sul restante 50%, così da creare uno strato molto molto sottile e che non cola.

E' una procedura che ripeto ogni 3-5 mesi.

Come vedi ci sono diversi modi e diversi sistemi che hanno dato ottimi risultati. Basta selezionare quello preferito. :happy:
Formiche in allevamento:
C.herculeanus-C.ligniperda-C.lateralis-C.vagus-C.fallax-Myrmica sabuleti-Dolicoderus quadripunctatus-M.scabrinodis-Messor capitatus-M.wasmanni-M.minor-Temnothorax unifasciatus-Crematogaster scutellaris-Polyergus rufescens-Lasius emarginatus-L. flavus-Lasius niger-Lasius umbratus-Lasius fuliginosus-Pheidole pallidula-Solenopsis fugax
Avatar utente
Luca.B
moderatore
 
Messaggi: 5901
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Modena
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda AndreaCosta » 20/03/2011, 18:02

Riconosco sia un po' impegnativo come costruzione, ma mi è sembrata la soluzione più pratica e più facilmente gestibile..

Il fossato, intendo..
Solo ho un dubbio.. con cosa lo potrei riempire? Olio di vaselina?

Immagine
Immagine
Molti uomini avrebbero potuto raggiungere la sapienza se non avessero presunto di esservi già arrivati. (Sen.)

Lasius Emarginatus: Regina + 30 operaie
Avatar utente
AndreaCosta
uovo
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 9 mar '11
Località: Faenza (RA)
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda Sergio » 20/03/2011, 18:15

mi sento di sconsigliare vivamente l'olio di vaselina...penso che più che rifuggirne, ci affogherebbero.
Formiche in allevamento: Polyrhachis dives
Esperienza con: Lasius niger, Messor structor, Plagiolepis pygmaea, Tetramorium semilaeve
Tentativi falliti con: Ponera sp., Reticulitermes lucifugus, Kalotermes flavicollis
Avatar utente
Sergio
minor
 
Messaggi: 510
Iscritto il: 7 gen '11
Località: Sesto F.no (FI)
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda dada » 20/03/2011, 18:45

Ma che spettacolo di formicaio!!! :shock: :!:

L'hai costruito tu? :shocked: :clap:

Non "riempire" il fossato di vaselina... Una generosa spennellata bastera' :win:
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2575
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda Sergio » 20/03/2011, 19:44

Sconsiglierei anche la spennellata dada...messo così le formiche ci si invischierebbero e basta.
Formiche in allevamento: Polyrhachis dives
Esperienza con: Lasius niger, Messor structor, Plagiolepis pygmaea, Tetramorium semilaeve
Tentativi falliti con: Ponera sp., Reticulitermes lucifugus, Kalotermes flavicollis
Avatar utente
Sergio
minor
 
Messaggi: 510
Iscritto il: 7 gen '11
Località: Sesto F.no (FI)
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda Luca.B » 20/03/2011, 20:37

Io lo uso da un anno per tutte le mie colonie...e anche le più piccole non ci sono mai affogate (se lo si usa correttamente). :happy:

Uso semplice olio di vaselina liquido con aggiunta di olio classico per motori (in proporzioni 1 a 1). Spennelli sulla superficie per circa metà della parete dell'arena. Il pennello, prima di spennellare, deve essere ben strizzato. Quindi spargi con un cotton fioc l'olio su tutta la parete.

Personalmente è l'antifuga con cui mi sono trovato meglio. :happy:

Nel tuo caso, se proprio proprio hai creato un fossato e vuoi riempirlo, usa acqua...sperando non te lo superino. Ma continuo a dire che il fossato oltre ad essere un metodo antifuga obsoleto, non è neanche sicurissimo...poichè diverse formiche riescono a superarlo (sopratutto se il fossato non è largo molti cm).
Formiche in allevamento:
C.herculeanus-C.ligniperda-C.lateralis-C.vagus-C.fallax-Myrmica sabuleti-Dolicoderus quadripunctatus-M.scabrinodis-Messor capitatus-M.wasmanni-M.minor-Temnothorax unifasciatus-Crematogaster scutellaris-Polyergus rufescens-Lasius emarginatus-L. flavus-Lasius niger-Lasius umbratus-Lasius fuliginosus-Pheidole pallidula-Solenopsis fugax
Avatar utente
Luca.B
moderatore
 
Messaggi: 5901
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Modena
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda Sergio » 20/03/2011, 21:11

Concordo con Luca:
usa l'olio di vaselina come sistema antifuga, ma non per riempire il fossato. Spargi l'olio di vaselina possibilmente sotto il fossato, in modo che sia su una superficie "orizzontale a pancia in giu'". Secondo me è più efficace così.

Il fossato io a questo punto lo lascerei vuoto...ti risulterà comunque utile dato che sotto puoi spargerci l'olio di vaselina.

Sono sicuro che ingegnandoti potresti anche trovare un modo per renderlo utile...
Formiche in allevamento: Polyrhachis dives
Esperienza con: Lasius niger, Messor structor, Plagiolepis pygmaea, Tetramorium semilaeve
Tentativi falliti con: Ponera sp., Reticulitermes lucifugus, Kalotermes flavicollis
Avatar utente
Sergio
minor
 
Messaggi: 510
Iscritto il: 7 gen '11
Località: Sesto F.no (FI)
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda tortadimucca » 14/05/2011, 13:24

io ho mischiato glicerina e olio per la bicicletta...com'è?
Avatar utente
tortadimucca
pupa
 
Messaggi: 391
Iscritto il: 28 apr '11
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda PomAnt » 14/05/2011, 13:57

io cospargo un sottile strato di olio di vasellina attorno al buco sotto al soffitto della mia area di foraggiamento con risultati eccellenti.
"L'ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un'infinità di cose che la sorpassano."
Blaise Pascal
Avatar utente
PomAnt
moderatore
 
Messaggi: 2726
Iscritto il: 12 mar '11
Località: Trentino
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda dada » 15/05/2011, 2:15

torta, secondo me anche la glicerina va bene, ma sei tu che dovrai verificare con i tuoi occhi se la ricetta funziona. facci sapere ;)
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2575
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: Antifuga

Messaggioda tortadimucca » 15/05/2011, 9:46

vabbene :):)
Avatar utente
tortadimucca
pupa
 
Messaggi: 391
Iscritto il: 28 apr '11
Località: Milano
  • Non connesso

Prossimo

Torna a Costruire un Formicaio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti