Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 30/04/2012, 11:34

feyd ha scritto:Che peccato, a me era andato tutto liscio, ma probabilmente è dovuto anche al fatyo che avevano piu spazio lineare e che ho isenrito due colonie di pari dimensione con anche le regine cosi che la priorita fosse rivolta alla propria colonia, 10 operaie da sole vanno in giro senza meta e sanno di essere in inferiorita mentre due formicai si tengono testa, con qualche scaramuccia isolata ma senza carneficine, o almeno io la vedo cosi.

L'altra ipotesi potrebbe essere che oramai era passato troppo tempo e che avessere fame quindi volevano distruggere possibili contendenti.



Non saprei, prima di inserirle nel formicaio le avevo fatte mangiare in modo da evitare questi problemi.
Forse inserire due colonie equipotenti potrebbe fare la differenza, come dici tu, invece che inserire poche unità...però, non saprei..
Credi che mi convenga rischiare, oramai?
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda feyd » 30/04/2012, 11:45

Nono io lascerei perdere, la mia era una prova in quanto era una situazione mai provata da nessuno e volevo capire se fosse fattibile e lo è ma non senza rischi e problematiche varie e non avendo una vera utilita è inutile incorrere in stupidi rischi ;)
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5707
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda quercia » 30/04/2012, 11:45

io penso che se non prima ma poi....qualcosa di brutto accadrà.
non è detto che anche quelle di feyd un giorno nondecidano che c'è qualcuno di troppo :unsure:
Avatar utente
quercia
major
 
Messaggi: 3597
Iscritto il: 8 mag '11
Località: matera
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda feyd » 30/04/2012, 11:50

Si infatti quello rimane uno dei rischi, ma credo ch per questo genere sia i possibile o quasi penetrare nel nido avversario attreverso due buchini ben difesi, del resto i buchi sono precisi per far passare solo un operaia alla volta come in natura quindi sono quasi inpenetrabili :-D
Altro motivo per il quale due colonie stabili si sopportano
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5707
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 03/05/2012, 10:14

03/05/2012

Aggiornamento fotografico

Questa notte le formiche hanno deciso di trasferirsi, in parte, al "piano superiore".
Mi sono accorto questa mattina e, alla luce di quanto è successo, c'erano avvisaglie anche ieri sera, visto che in questa nuova camera erano presentti 6 o 7 formichine (numero insolitamente elevato per le stanze non occupate, visto che in genere le stanze vuote sono tutte presidiate da una o due formiche)

La regina si è traferita nelle nuove stanze, occupando la camera più lontana -e ovviamente più protetta- dall'ingresso
Molto bella la divisione della covata secondo gli stati di sviluppo

Visione di insieme delle due parti
Immagine
By baroque85 at 2012-05-03

Camere "vecchie" in cui è rimasta la maggior parte della covata
Immagine
By baroque85 at 2012-05-03

Camere "nuove". La regina è visibile in basso a destra, il foro di entrata in alto a sinistra
Immagine
By baroque85 at 2012-05-03
Immagine
By baroque85 at 2012-05-03

Particolare della camera occupata dalla regina
Immagine
By baroque85 at 2012-05-03
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda ParroccheTTo » 03/05/2012, 10:54

:clap:
Il formicaio è molto particolare e anche se non da l'idea del naturale, è molto "minimal". Complimenti per realizzazione!
Nel forum vedo piccole colonie già formate: nessuno ha mai trovato una singola regina e l'ha fatta fondare con successo? Io ne ho trovata quest'estate, ma era debole e non ce l'ha fatta.
Con tutte queste colonie che avete di Temnothorax potreste cominciare a raccogliere dati seri (se non lo fate già ;) ) per poter compilare un'utile scheda di allevamento.
.
Immagine
Avatar utente
ParroccheTTo
major
 
Messaggi: 1247
Iscritto il: 14 mag '11
Località: Venezia (isole)
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 03/05/2012, 11:00

ParroccheTTo ha scritto::clap:
Il formicaio è molto particolare e anche se non da l'idea del naturale, è molto "minimal". Complimenti per realizzazione!
Nel forum vedo piccole colonie già formate: nessuno ha mai trovato una singola regina e l'ha fatta fondare con successo? Io ne ho trovata quest'estate, ma era debole e non ce l'ha fatta.
Con tutte queste colonie che avete di Temnothorax potreste cominciare a raccogliere dati seri (se non lo fate già ;) ) per poter compilare un'utile scheda di allevamento.


Purtroppo non ho mai assistito a sciamatura, né trovato regine in fondazione. Queste colonie che ho sono state tutte trovate in galle e sono anche belle numerose.
Sarei curioso di contarle, soprattutto per capire un tetto demografico in cattività e con regolare e ricca nutrizione (visto le uova che continuano ad aumentare) ma purtroppo le dimensioni e il modo in cui stanno ammassate impediscono una conta soddisfacente
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda feyd » 03/05/2012, 11:58

Io una regina in fondazione la ho trovata ma è stata ceduta al dot. Grasso
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5707
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda Bl4cksheep » 03/05/2012, 13:14

Scusa la domanda sciocca ma ho appena iniziato ad allevare e ho un sacco di dubbi.

Quando le avevi in provetta e quindi chiusa, come inserivi dentro il cibo?
Levando semplicemente il tappo?
Non c'era rischio di fughe?
Colonie
Camponotus ligniperda: 1 regina + 7 operaie + 20 uova + 1 larva
Bl4cksheep
uovo
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 2 mag '12
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 03/05/2012, 15:06

Bl4cksheep ha scritto:Scusa la domanda sciocca ma ho appena iniziato ad allevare e ho un sacco di dubbi.

Quando le avevi in provetta e quindi chiusa, come inserivi dentro il cibo?
Levando semplicemente il tappo?
Non c'era rischio di fughe?


levo semplicemente il tappo, magari approfittando di un momento di calo delle attività introno e sul tappo ;)
il rischio che escano c'è sempre..con un po' di manualità, si impara ad essere veloci e precisi
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 12/05/2012, 8:14

12 / 05 / 2012

La colonia sembra essere in ottima forma. famelica e superattiva.
Due giorni fa si sono pappate ben tre "zanzaroni" di quelli che in questo periodo si trovano nei giardini..oltre a moscerini vari e l'immancabile soluzione di acqua e zucchero di canna

Qualche foto

Noto che hanno questo metodo singolarissimo di posizionare le larve.
Immagine
By baroque85 at 2012-05-11

Si iniziano a vedere le prime pupe :)
Immagine
By baroque85 at 2012-05-11

Situazione nelle camere vecchie
Immagine
By baroque85 at 2012-05-11

Ho notato che nelle camere nuove ci sono meno uova: dopo un periodo più o meno lungo queste vengono trasportate nelle vecchie camere, dove un buon numero di formiche provvede ai loro bisogni, in attesa che maturino.

Immagine
By baroque85 at 2012-05-11

Situzione nelle nuove stanze (l'agglomerato in basso è il mucchietto di formiche intorno alla regina)
Immagine
By baroque85 at 2012-05-11

Scorpacciata
Immagine
By baroque85 at 2012-05-11
Ultima modifica di baroque85 il 12/05/2012, 13:50, modificato 1 volta in totale.
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda Filobass » 12/05/2012, 13:08

Stupende! Quante larve :-D
Avatar utente
Filobass
minor
 
Messaggi: 514
Iscritto il: 10 mar '11
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda luca321 » 12/05/2012, 13:36

Complimenti vivissimi!! Davvero molto molto belle!! :clap:
IMPORTANTE!



Colonie allevate:
Lasius flavus;Lasius emarginatus;Messor capitatus; Formica sp.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
Lasius flavus:
Diario e Foto della colonia
Lasius emarginatus:
Foto della colonia
Avatar utente
luca321
moderatore
 
Messaggi: 2895
Iscritto il: 21 set '11
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda baroque85 » 16/05/2012, 9:06

16 / 05 / 2012

Buongiorno a tutti

Questa mattina, durante le normali (e rituali!) operazioni di osservazione e approvigionamento cibo e acqua, mi sono accorto che alcune pupe, spostate verso il vetro, sono vistosamente più grandi delle formiche.
Ricordando che la colonia è stata trovata in una galla, già con un centinaio di individui, potrei azzardare l'ipotesi che queste fotografate siano pupe di alati?

Di seguito, alcune foto e relativi ingrandimenti
Mi scuso per la qualità scadente, ma non sono attrezzato per macro :redface:

1°: per un confronto, pupa di operaia "standard" (mi sono basato sulla grandezza del gastro)
Immagine
By baroque85 at 2012-05-15
Immagine
By baroque85 at 2012-05-15

2°: qui è anche visibile un bel pronoto sviluppato
Immagine
By baroque85 at 2012-05-15
Immagine
By baroque85 at 2012-05-15

Immagine
By baroque85 at 2012-05-15
Immagine
By baroque85 at 2012-05-15

Immagine
By baroque85 at 2012-05-15
Immagine
By baroque85 at 2012-05-15

Visto il periodo di sciamatura (Giugno/Luglio) diciamo che con i tempi ci potremmo essere...che ne dite?
-
Avatar utente
baroque85
major
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 10 set '11
Località: Terni-Roma
  • Non connesso

Re: Temnothorax sp. (DIARIO di baroque85)

Messaggioda zambon » 16/05/2012, 9:13

Già, sono proprio larve di alati, hai ragione sono perfettamente in line con i tempi della loro sciamatura in natura. :smile:
Lasius paralienus - Lasius emarginatus
Tetramorium sp. - Aphaenogaster sp.
Crematogaster scutellaris - Solenopsis fugax - Camponotus ligniperda
Camponotus fallax - Dolichoderus quadripunctatus
Avatar utente
zambon
moderatore
 
Messaggi: 2751
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Bologna
  • Non connesso

PrecedenteProssimo

Torna a Temnothorax

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite