Diario di Lasius niger

Diario di Lasius niger

Messaggioda Atramandes » 15/04/2017, 15:05

Buonasera a tutti,

ho deciso di iniziare questo diario dopo essere riuscito a far passare la prima ibernazione con successo a queste due coloniette di Lasius niger, in mio possesso da Novembre 2016.

Le due colonie contano rispettivamente 20 e 12 operaie, le regine hanno ricominciato a deporre copiosamente solo a partire dai primi di Aprile, quando nelle mie zone (provincia di Pisa) le temperature sono aumentate considerevolmente. Al momento la colonia principale ha una covata molto abbondante, con oltre 20 pupe, altrettante larve ed un numero imprecisato di uova (parecchie decine) che formano un ammasso sotto alla regina.
La colonia secondaria invece ha solo 5 pupe, 4 larve e molte uova (anche qui' si parla di varie decine), tuttavia come si vede dalle foto il gastro della regina e' enorme, grazie alla dieta ricca di insetti che fornisco a tutte le mie colonie, ed il surplus di proteine si riflette anche sulla covata :lol:

Al momento sono molto soddisfatto e fiducioso, la colonia principale e' stata da pochi giorni collegata ad una mini-arena ricavata da una scatoletta di formaggini Bel Paese, opportunamente modificata con una retina da 0,4mm e tappando i fori con colla a caldo, che sembrano gradire molto. Le operaie escono a foraggiare e sono sempre molto attive, soprattutto la sera.

Perdonate la bassa qualita' delle foto, prometto che le prossime saranno effettuate con attrezzature migliori.

Aggiornero' gli sviluppi :win:
Allegati
IMG_20170414_150420.jpg
Prospettiva della colonia principale con arena e colonia secondaria.
IMG_20170414_144341.jpg
Covata della colonia principale
IMG_20170415_101135.jpg
Gastro della regina colonia secondaria
Spoiler: mostra
In allevamento
Lasius niger
Lasius emarginatus
Camponotus vagus
Camponotus cruentatus
Camponotus piceus
Camponotus barbaricus
Camponotus lateralis
Crematogaster scutellaris
Formica cunicularia
Solenopsis fugax
Messor capitatus
#Tetramorium caespitum ceduta
#Lasius lasioides ceduta
#Lasius paralienus ceduta
#Lasius flavus ceduta
#Lasius (Chthonolasius) umbratus ceduta
#Pheidole pallidula ceduta
#Tapinoma nigerrimum ceduta
Avatar utente
Atramandes
minor
 
Messaggi: 646
Iscritto il: 31 ott '16
Località: Cascina (PI)
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda Atramandes » 09/06/2017, 17:25

Salve a tutti, aggiorno brevemente questo diario con gli avvenimenti piu' importanti di queste ultime 6 settimane:

-13.05.2017: la colonia grande conta 20 bozzoli+ molte larve e covata, in crescita; Covata piccola molte larve, pochi bozzoli, buona covata; Le colonie iniziano a gradire molto larve di Tenebrio molitor.

-29.05.2017: Colonia principale 50+ operaie, altrettanti bozzoli, enorme covata, presto avranno bisogno di un formicaio; Colonia piccola 15 operaie circa + buona covata e bozzoli, allestita mini arena in gesso. Il consumo di proteine in entrambe le colonie e' aumentato esponenzialmente.

-09.06.2017: Colonia principale 100+ operaie, covata enorme, costruzione del formicaio in gasbeton iniziata; La colonia secondaria e' in piena esplosione demografica, 30+ operaie e grande covata fra larve e bozzoli.

Devo dire che questa specie, seppur snobbata da molti, mi sta dando grandissime soddisfazioni, in particolare e' molto interessante osservare le strategie utilizzate per ghermire ed uccidere prede molto piu' grandi di loro.Sono formichine estremamente aggressive e guerrigliere, adesso non si tirano mai indietro di fronte ad una possibile preda. L'aggressivita' e' andata via via crescendo a mano a mano che nascevano operaie di taglia molto piu' grande rispetto a quelle di prima generazione, addesso sono molto di piu' le operaie i taglia maggiore. :lol:

Ho cercato di fornire loro una dieta piu' ricca possibile, somministrando grandi quantita' di insetti fra grilli, Blatta lateralis, larve e pupe di Tenebrio molitor, falene varie e gelatine per coleotteri, oltre all'onnipresente miele fatto in casa sempre molto gradito. Fra le prede c'e' una spiccata preferenze in tutte le colonie per le Blatta lateralis sezionate, che allevo con amore rendendole grasse e appetitose :lol:

Adesso aggiungo qualche foto con relative didascalie.
Allegati
IMG_20170601_163542.jpg
Colonia principale il 1 Giugno 2017, e' possibile osservare la nascita massiva di operaie, dal colore chiaro.
IMG_20170601_163450.jpg
Altra prospettiva della colonia principale, sempre il 1 Giugno 2017.
IMG_20170601_163849.jpg
Prospettiva di provetta + mini arena, colonia principale in piena esplosione demografica il 2 Giugno 2017.
IMG_20170608_182756.jpg
Questa e' la stessa colonia stamattina, 9 Giugno 2017, la crescita come vedete in appena una settimana e' stata esponenziale.
IMG_20170507_105635.jpg
Trofallassi di gruppo.
IMG_20170609_164352.jpg
Differenza di dimensioni fra una possente regina di Camponotus vagus e le operaie di Lasius niger.
Spoiler: mostra
In allevamento
Lasius niger
Lasius emarginatus
Camponotus vagus
Camponotus cruentatus
Camponotus piceus
Camponotus barbaricus
Camponotus lateralis
Crematogaster scutellaris
Formica cunicularia
Solenopsis fugax
Messor capitatus
#Tetramorium caespitum ceduta
#Lasius lasioides ceduta
#Lasius paralienus ceduta
#Lasius flavus ceduta
#Lasius (Chthonolasius) umbratus ceduta
#Pheidole pallidula ceduta
#Tapinoma nigerrimum ceduta
Avatar utente
Atramandes
minor
 
Messaggi: 646
Iscritto il: 31 ott '16
Località: Cascina (PI)
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda Atramandes » 08/07/2017, 9:25

Salve a tutti,

aggiorno il diario per informarvi che il 4 Luglio 2017 ho spostato la colonia in un piccolo formicaio a doppia facciata costruito con un blocco di gasbeton di 16 cm x 14 cm x 10 cm, le due provette nelle quali alloggiavo la colonia erano ormai piene... penso che il numero di operaie si aggirasse sulle 300, forse di piu'.

L'umidificazione del nido e' quella classica ad immersione in una bacinella, con zampe scolpite nella base del nido, che garantisce all'acqua di risalire dal basso verso l'alto, creando vari gradienti man mano che si sale in superficie... in questo modo sono le formiche a regolarsi in base alle loro necessita'. L'idratazione e' affidata ad un provettone di 20 cm x 2 cm inserito nel nido, non c'e' il serbatoio in arena perche' lo reputavo superfluo.

L'arena non e' altro che una scatola di cioccolatini Ferrero Rocher con il coperchio modificato aggiungendo una retina fine per l'areazione e come ulteriore mezzo antifuga, oltre ad eliminare il rischio di intrusioni esterne. Come substrato e' stato utilizzato solamente qualche sasso e ghiaietto di quarzo molto fine, sterilizzato e lavato, in modo da permettere alle operaie di utilizzarlo a piacimento per chiudere le stanze superflue del nido. Ho scoperto che viene utilizzato anche come ''pavimento'' per diminuire l'umidita' e per tappare i forellini naturali del gasbeton. Non sono formiche particolarmente lucifughe per cui non ho paura che si oscurino alla vista, anche perche' in questi 4 giorni avrebbero avuto tutto il tempo di farlo, sembra anzi che stiano portando fuori del ghiaietto in eccesso, usato i primi giorni per trincerarsi.

Il nido si collega all'arena mediante due tubi in pvc trasparenti, che arrivano in due piccole anticamere nascoste collegate al formicaio da due forellini di 5mm, in modo che le formiche si sentano meno esposte.

La colonia ha subito gradito molto il nuovo nido, in meno di 10 minuti avevano gia' iniziato il trasferimento in massa della covata nelle stanze piu' profonde. Ho potuto assistere a tutta la scena in diretta ed ho fatto un breve video della regina che era molto restia ad abbandonare la provetta... ma dopo vari tentativi e strattonata a forza dalle operaie si e' finalmente spostata nel nido, a breve postero' il suddetto video nel diario :lol:

Di seguito ecco qualche foto della nuova sistemazione:
Allegati
IMG_20170707_143454.jpg
Prospettiva frontale del nido con arena.
IMG_20170707_143501.jpg
Camera reale con parte della covata e regina.
IMG_20170707_144022.jpg
Dettagli dell'arena.
IMG_20170707_144540.jpg
Operaie intente a sezionare una larva di Tenebrio molitor.
Spoiler: mostra
In allevamento
Lasius niger
Lasius emarginatus
Camponotus vagus
Camponotus cruentatus
Camponotus piceus
Camponotus barbaricus
Camponotus lateralis
Crematogaster scutellaris
Formica cunicularia
Solenopsis fugax
Messor capitatus
#Tetramorium caespitum ceduta
#Lasius lasioides ceduta
#Lasius paralienus ceduta
#Lasius flavus ceduta
#Lasius (Chthonolasius) umbratus ceduta
#Pheidole pallidula ceduta
#Tapinoma nigerrimum ceduta
Avatar utente
Atramandes
minor
 
Messaggi: 646
Iscritto il: 31 ott '16
Località: Cascina (PI)
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda Atramandes » 08/07/2017, 9:55

Ecco il video della regina ^^

Spoiler: mostra
In allevamento
Lasius niger
Lasius emarginatus
Camponotus vagus
Camponotus cruentatus
Camponotus piceus
Camponotus barbaricus
Camponotus lateralis
Crematogaster scutellaris
Formica cunicularia
Solenopsis fugax
Messor capitatus
#Tetramorium caespitum ceduta
#Lasius lasioides ceduta
#Lasius paralienus ceduta
#Lasius flavus ceduta
#Lasius (Chthonolasius) umbratus ceduta
#Pheidole pallidula ceduta
#Tapinoma nigerrimum ceduta
Avatar utente
Atramandes
minor
 
Messaggi: 646
Iscritto il: 31 ott '16
Località: Cascina (PI)
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda Atramandes » 24/10/2017, 19:00

Salve a tutti,

aggiorno brevemente il diario per mostrare la crescita di questa colonia negli ultimi 3 mesi circa.

L'afa torrida di Agosto ha accellerato lo sviluppo tanto che in solo un mese sono sfarfallate molte centinaia di operaie, il nido si e' riempito con una velocita' impressionante.

Queste foto sono state effettuate in data 17 Ottobre 2017, ad oggi infatti si sono schiusi molti altri bozzoli e la colonia e' cresciuta di altre 150 operaie circa. Al momento stimo che il nido contenga circa 1200 formiche, probabilmente di piu' dato che la regina e moltissime operaie risiedono nel foro di collegamento tra le due facciate, difficile dire quante siano la' dentro ma il foro ha un diametro di 1cm x 10 cm... se lo illumino con una torcia vedo solo un agglomerato solido di formiche :lol:

Con l'arrivo del freddo, non riscaldando la colonia, sto gia' iniziando a notare dei rallentamenti dell'attivita', presto mettero' il nido in ibernazione.
Allegati
IMG_20171016_165314.jpg
IMG_20171016_165404.jpg
IMG_20171016_165418.jpg
IMG_20171016_165459.jpg
Spoiler: mostra
In allevamento
Lasius niger
Lasius emarginatus
Camponotus vagus
Camponotus cruentatus
Camponotus piceus
Camponotus barbaricus
Camponotus lateralis
Crematogaster scutellaris
Formica cunicularia
Solenopsis fugax
Messor capitatus
#Tetramorium caespitum ceduta
#Lasius lasioides ceduta
#Lasius paralienus ceduta
#Lasius flavus ceduta
#Lasius (Chthonolasius) umbratus ceduta
#Pheidole pallidula ceduta
#Tapinoma nigerrimum ceduta
Avatar utente
Atramandes
minor
 
Messaggi: 646
Iscritto il: 31 ott '16
Località: Cascina (PI)
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda MikyMaf » 24/10/2017, 19:04

Wow che crescita esponenziale!
Complimenti! :clap:
Avatar utente
MikyMaf
major
 
Messaggi: 1343
Iscritto il: 4 giu '17
Località: Brusaporto (BG)
  • Connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda Atramandes » 24/10/2017, 19:24

MikyMaf ha scritto:Wow che crescita esponenziale!
Complimenti! :clap:


Grazie, sara' anche una specie semplice ma mi sta dando enormi soddisfazioni :yellow:
Spoiler: mostra
In allevamento
Lasius niger
Lasius emarginatus
Camponotus vagus
Camponotus cruentatus
Camponotus piceus
Camponotus barbaricus
Camponotus lateralis
Crematogaster scutellaris
Formica cunicularia
Solenopsis fugax
Messor capitatus
#Tetramorium caespitum ceduta
#Lasius lasioides ceduta
#Lasius paralienus ceduta
#Lasius flavus ceduta
#Lasius (Chthonolasius) umbratus ceduta
#Pheidole pallidula ceduta
#Tapinoma nigerrimum ceduta
Avatar utente
Atramandes
minor
 
Messaggi: 646
Iscritto il: 31 ott '16
Località: Cascina (PI)
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda EdoEdo » 24/10/2017, 20:34

Complimenti davvero! Anche io ho una colonia di Ladius niger ed ha appena 30/40 operaie… spero di avere una colonia così veloce anche io!
Spoiler: mostra
Regine in fondazione:
- Formica cunicolaria
- Lasius emarginatus x2
- Solenopsis fugax
- Camponotus lateralis
- Tetamorium sp.
- Tapinoma sp.
Avatar utente
EdoEdo
pupa
 
Messaggi: 405
Iscritto il: 31 mag '17
Località: Brusaporto (BG)
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda FidGot98 » 30/10/2017, 22:33

specie strana, la Ladius niger...
comunque C-o-m-p-l-i-m-e-n-t-i :clap: :clap: :clap:
Non abbiamo bisogno di chissà quali grandi cose o chissà quanti grandi uomini.Abbiamo bisogno di più regine!

Benedetto Croce & FidGot98

Colonie in fondazione

Tetramorium sp.
Lasius paralienus
Solenopsis fugax
Formica cunicularia x2
Formica cunicularia (ceduta temporaneamente)
Avatar utente
FidGot98
pupa
 
Messaggi: 472
Iscritto il: 27 giu '17
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda Atramandes » 14/04/2018, 21:23

Buonasera a tutti,

aggiorno brevemente il diario con le ultime notizie, la colonia e' stata risvegliata dall'ibernazione circa un mese fa, adesso ci sono gia' moltissime larve che occupano la parte inferiore di molte stanze. La regina ha deposto i primi di Aprile una copiosa covata che si sta gia' rapidamente sviluppando.

La mortalita' dovuta all'ibernazione e' molto bassa, ho contato una quindicina di cadaveri, tutti di operaie nanitiche del primo anno, la regina e' stata avvistata 3 giorni fa e sembra in ottima salute. Al momento stimo il numero di operaie intorno alle 2000 unita', ma il numero potrebbe variare molto a seconda di quante operaie si nascondono nell'intercapedine fra le due facciate del nido.

Di seguito allego le immagini delle due facciate del nido e delle 3 covate principali in stanze differenti.
Allegati
IMG_20180412_190845.jpg
Facciata 1
IMG_20180412_190908.jpg
Facciata 2
IMG_20180412_190714.jpg
Covata provetta (parziale, il resto della covata e' nella parte della provetta interna al nido)
IMG_20180412_190803.jpg
Covata stanza 1
IMG_20180412_190827.jpg
Covata stanza 2
Spoiler: mostra
In allevamento
Lasius niger
Lasius emarginatus
Camponotus vagus
Camponotus cruentatus
Camponotus piceus
Camponotus barbaricus
Camponotus lateralis
Crematogaster scutellaris
Formica cunicularia
Solenopsis fugax
Messor capitatus
#Tetramorium caespitum ceduta
#Lasius lasioides ceduta
#Lasius paralienus ceduta
#Lasius flavus ceduta
#Lasius (Chthonolasius) umbratus ceduta
#Pheidole pallidula ceduta
#Tapinoma nigerrimum ceduta
Avatar utente
Atramandes
minor
 
Messaggi: 646
Iscritto il: 31 ott '16
Località: Cascina (PI)
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda MikyMaf » 14/04/2018, 21:42

Wow, bella covata, complimenti! :mrblu:
Ogni quanto le nutri?
Avatar utente
MikyMaf
major
 
Messaggi: 1343
Iscritto il: 4 giu '17
Località: Brusaporto (BG)
  • Connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda NicoAnt33 » 14/04/2018, 23:07

bella colonia. :)
pensi di tenerle in quel formicaio ancora per molto o stai già pensando ad uno un po piu grande?
Colonie in fondazione:
2x lasius niger
2x lasius flavus
1x Crematogaster scutellaris
Avatar utente
NicoAnt33
uovo
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 4 dic '16
Località: Barcelona (Spagna)
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda Atramandes » 15/04/2018, 10:37

MikyMaf ha scritto:Wow, bella covata, complimenti! :mrblu:
Ogni quanto le nutri?


Grazie, per adesso le nutro 2 volte a settimana con proteine (2 camole adulte ogni volta o equivalente), mentre i carboidrati cerco di tenerli sempre disponibili tramite un piccolo tappo per provette ripieno di batuffoli di cotone imbevuti di miele, di solito basta inzupparli 2 volte a settimana insieme alle proteine.

Con l'arrivo del caldo estivo pero' aumentero' le somministrazioni a 3 volte a settimana.

NicoAnt33 ha scritto:bella colonia. :)
pensi di tenerle in quel formicaio ancora per molto o stai già pensando ad uno un po piu grande?


In realta' speravo di usare questo formicaio anche per questa stagione estiva, sempre che regga all'invasione di operaie previste. Ho notato che le operaie si stanno gia' facendo piu' temerarie, sondando i punti deboli del nido per iniziare operazioni di scavo... ma per adesso la situazione e' tranquilla, speriamo bene :lol:
Spoiler: mostra
In allevamento
Lasius niger
Lasius emarginatus
Camponotus vagus
Camponotus cruentatus
Camponotus piceus
Camponotus barbaricus
Camponotus lateralis
Crematogaster scutellaris
Formica cunicularia
Solenopsis fugax
Messor capitatus
#Tetramorium caespitum ceduta
#Lasius lasioides ceduta
#Lasius paralienus ceduta
#Lasius flavus ceduta
#Lasius (Chthonolasius) umbratus ceduta
#Pheidole pallidula ceduta
#Tapinoma nigerrimum ceduta
Avatar utente
Atramandes
minor
 
Messaggi: 646
Iscritto il: 31 ott '16
Località: Cascina (PI)
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda Atramandes » 14/07/2018, 15:59

Colgo l'occasione per aggiornare il diario, con l'arrivo del caldo torrido estivo si e' verificata l'esplosione demografica prevista per il terzo anno di questa colonia. Le operaie consumano una quantita' di miele e di insetti spaventosa, circa una blatta adulta intera e 8 grosse larve di Tenebrio monitor a settimana.

Sinceramente faccio molta fatica a stimare il numero di formiche presenti adesso nel formicaio, considerando che molte stanze sono letteralmente sature di formiche, tanto da sembrare piene di pece. Ho stimato un numero che va da 5000 a 10.000 operaie, ma finche' non cambio nido e non snodo quei grumi di operaie che riempiono le stanze e' difficile fornire un numero preciso.

Ci sono stanze traboccanti di uova, larve e bozzoli... il nido comincia veramente ad essere troppo piccolo, spero che riesca a reggere fino a Settembre e poi provvedero' a spostarle in un grande nido a torre con una vasta arena. C'e' anche da considerare che hanno iniziato sistematicamente a scavare tutti i materiali morbidi, ho dovuto togliere la provetta serbatoio perche' per ben due volte hanno scavato il cotone del serbatoio, con conseguente inondazione del nido. Ho inserito al posto della provetta un grosso tappo di cotone pressato, che cambio di tanto in tanto, per fornire loro qualcosa da scavare; Ho notato in seguito che il cotone scavato dalle operaie veniva utilizzato per tessere i bozzoli. Al momento la soluzione sembra funzionare bene, le operaie non stanno scavando il nido e si limitano a scavare solo il cotone.

Aggiungo delle foto, purtroppo la facciata del nido in acrilico si e' sbiadita molto e la qualita' delle foto non e' il massimo, chiedo scusa. Entro il prossimo mese acquistero' del materiale da fotografia professionale, in modo da aumentare sensibilmente la qualita' generale delle immagini.
Allegati
IMG_20180714_152344.jpg
Vista fronte
IMG_20180714_152315.jpg
Vista retro
IMG_20180714_152145.jpg
Camere sature
IMG_20180714_152151.jpg
IMG_20180714_152204.jpg
Stanza covata principale
IMG_20180714_152208.jpg
Altra covata
IMG_20180714_152237.jpg
Stanza uova e larve
IMG_20180714_152246.jpg
Altra covata
IMG_20180714_152401.jpg
Attivita' in arena
Spoiler: mostra
In allevamento
Lasius niger
Lasius emarginatus
Camponotus vagus
Camponotus cruentatus
Camponotus piceus
Camponotus barbaricus
Camponotus lateralis
Crematogaster scutellaris
Formica cunicularia
Solenopsis fugax
Messor capitatus
#Tetramorium caespitum ceduta
#Lasius lasioides ceduta
#Lasius paralienus ceduta
#Lasius flavus ceduta
#Lasius (Chthonolasius) umbratus ceduta
#Pheidole pallidula ceduta
#Tapinoma nigerrimum ceduta
Avatar utente
Atramandes
minor
 
Messaggi: 646
Iscritto il: 31 ott '16
Località: Cascina (PI)
  • Non connesso

Re: Diario di Lasius niger

Messaggioda Meant » 14/07/2018, 16:41

Davvero una splendida colonia :love1: :clap: :clap: :clap: complimentoni!!!
◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇◇
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~KODY~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
______________________________________________________________________________________________________________________________
Avatar utente
Meant
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 26 giu '18
Località: Sicilia
  • Non connesso

Prossimo

Torna a Lasius

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti