ID Messor sp.

ID Messor sp.

Messaggioda JoeC » 10/10/2017, 15:07

Ciao a tutti!
Stamattina ho trovato queste Messor sp. che mi hanno colpito per una cosa abbastanza insolita che spiegherò di seguito, intanto i dati:
Luogo del ritrovamento: Camaldoli (zona collinare di Napoli 200 metri s.l.m.)
Condizioni: Tempo nuvoloso carico di pioggia, temperatura 16/17°
Microhabitat: terreno brullo, abbastanza secco e con vegetazione sparsa.
Misure: Regine 12mm, operaie major 8/9mm, operaie minor 6/7mm.
Note: altri nidi vicini di Messor sp. si preparavano alla sciamatura, c'era presenza di alati sia regine che maschi, ma non molti, erano circa le 11:30.

Praticamente ho visto in principio un formicaio di queste Messor con la testa rossa come ciliegie (che in passato sono state identificate come M. minor) da cui si affacciavano degli alati, quindi sapendo della presenza di molti nidi nei dintorni stavo controllando se anche le altre stavano per sciamare.
Incappo in questo nido con due entrate abbastanza ravvicinate (circa 20 cm) attorno alle quali c'erano molte operaie, poi guardo meglio e vedo che ci sono anche molte regine dealate (una decina forse) che entravano e uscivano dal nido e sembrava stessero foraggiando anche loro :-?
Mi è venuto il dubbio della poliginia, ma per quanto ne so tra le nostre Messor solo structor è poliginica, ma non conosco bene la specie quindi non saprei identificarle.
Ho raccolto quindi quattro regine e un po di operaie Major e minor per fotografarle e ho notato che all'altezza delle cicatrici alari hanno una specie di moncherini, quindi magari mi chiedo se non sia una partita di regine malformate venute su male e per questo riconvertite ad operaie, è possibile una cosa del genere?
O si potrebbe trattare di regine reintegrate nella colonia dopo la sciamatura?
Da dire che nei pressi del formicaio in questione non erano presenti maschi come negli altri.
Di seguito le foto, in alcune ho cerchiato di rosso i moncherini che dicevo e aumentato un po la saturazione per far intuire meglio la colorazione rossa del capo (più accentuata nelle major) che altrimenti non si vedeva...
Spoiler: mostra
IMG_4970.jpg
IMG_4972.jpg
IMG_4973.jpg
IMG_4974.jpg
IMG_4975.jpg
IMG_4978.jpg
IMG_4979.jpg
IMG_4984.jpg
IMG_4986.jpg
Spoiler: mostra
In allevamento
Linepithema humile Diario
Pheidole pallidula
Lasius neglectus
In fondazione
Lasius emarginatus
Crematogaster scutellaris
Temnothorax sp.
Avatar utente
JoeC
pupa
 
Messaggi: 359
Iscritto il: 28 mag '17
Località: Napoli
  • Non connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda JoeC » 10/10/2017, 15:11

Integro altre tre foto del formicaio in cui si vedono le regine scorrazzare tra le operaie (non entravano nell'altro post), scusate per la qualità ma queste sono fatte con il telefono, li con me non avevo la macchina fotografica...
Spoiler: mostra
WhatsApp Image 2017-10-10 at 14.50.42.jpeg
WhatsApp Image 2017-10-10 at 14.50.47.jpeg
WhatsApp Image 2017-10-10 at 14.50.51.jpeg
Spoiler: mostra
In allevamento
Linepithema humile Diario
Pheidole pallidula
Lasius neglectus
In fondazione
Lasius emarginatus
Crematogaster scutellaris
Temnothorax sp.
Avatar utente
JoeC
pupa
 
Messaggi: 359
Iscritto il: 28 mag '17
Località: Napoli
  • Non connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda MikyMaf » 10/10/2017, 15:18

A me sembrano Messor minor, come hai già detto tu, non mi risulta siano poliginiche
L unica cosa che mi viene in mente è che siano individui ergatogini (diciamo un misto tra operaie e regine se non ricordo male, correggetemi se sbaglio), ma boh, quelle mi sembrano proprio regine...
Avatar utente
MikyMaf
minor
 
Messaggi: 724
Iscritto il: 4 giu '17
Località: Brusaporto (BG)
  • Connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda JoeC » 10/10/2017, 16:00

Si sembrano regine in tutto e per tutto, se non fosse per quella sorta di ali abbozzate...
Spoiler: mostra
In allevamento
Linepithema humile Diario
Pheidole pallidula
Lasius neglectus
In fondazione
Lasius emarginatus
Crematogaster scutellaris
Temnothorax sp.
Avatar utente
JoeC
pupa
 
Messaggi: 359
Iscritto il: 28 mag '17
Località: Napoli
  • Non connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda Nicolò » 10/10/2017, 16:25

Il torace con i muscoli alari sembra ben formato, non potrebbero essere semplicemente delle ali staccate male? Una cosa del genere una volta l'ho notata su una Crematogaster attaccata dalle sue operaie
Tu hai detto che le regine collaboravano con le operaie, non saprei dare una spiegazione di questo, le regine sembrano avere difficoltà nel camminare o comportamenti strani?
Spoiler: mostra
FORMICHE IN ALLEVAMENTO
Lasius niger - 10 operaie
Avatar utente
Nicolò
uovo
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 17 set '17
Località: Trieste
  • Non connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda JoeC » 10/10/2017, 16:34

Non mi pare, camminano e si muovono normalmente, forse meno furtive delle regine che ho osservato solitamente, ma non sembrano avere problemi motori.
Forse il dato importante è che non si attaccano tra di loro ne con le operaie, come se avessero ancora l'odore della colonia nativa!
ora le ho messe in un'arena di fortuna con una provetta coperta, una regina e tre operaie si sono rintanate, ma le altre scorrazzano per l'arena come semplici operaie disorientate, non ho assistito fino ad ora a episodi di cure o toeletta che di solito le operaie riservano alle regine.
Spoiler: mostra
In allevamento
Linepithema humile Diario
Pheidole pallidula
Lasius neglectus
In fondazione
Lasius emarginatus
Crematogaster scutellaris
Temnothorax sp.
Avatar utente
JoeC
pupa
 
Messaggi: 359
Iscritto il: 28 mag '17
Località: Napoli
  • Non connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda Robertino » 10/10/2017, 16:55

Io non penso che quei monconi siano un segno di infertilità, ho una regina di Camponotus aethiops con le prime operaie e un moncone di ala che possiede ancora, quindi non è segno di infertilità.
Le mie formiche
Spoiler: mostra
Messor barbarus
Aphaenogaster campana
Pheidole pallidula
Camponotus aethiops
Myrmica sp.
Messor capitatus
Messor wasmanni
Aphaenogaster subterranea
Solenopsis fugax
Crematogaster scutellaris
Lasius emarginatus
Temnothorax nylandery
Aracnidi
Grammostola porteri
Aphonopelma seemanni.
Avatar utente
Robertino
larva
 
Messaggi: 157
Iscritto il: 20 mag '17
Località: Brindisi,Casale.
  • Connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda winny88 » 10/10/2017, 17:25

Sì, sono regine non fecondate che vengono utilizzate come operaie dopo essere state dealate (probabilmente in maniera coatta dalle operaie). Nelle formiche a quanto pare è un fenomeno abbastanza diffuso, in molte specie e generi.

C'è una vecchissima discussione in cui parlavo proprio del caso in Messor minor. Mi ero riproposto di seguire nel tempo la cosa, ma ho perso interesse quando ho appurato che il fenomeno non è isolato (lo ho osservato successivamente in varie altre formiche) né sconosciuto (si trovano molti riferimenti in letteratura). Ho visto anche delle regine di Acromyrmex octospinosus convertite ad operaie che in cattività foraggiavano tagliando le foglie! :wow:
Il RE non invecchia, Lui matura!
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8448
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda JoeC » 10/10/2017, 19:10

Io pensavo che fosse un modo per ottimizzare le risorse, in questo caso riassegnare regine malformate al compito di operaie "ipermajor", ma addirittura gliele strappano di forza?
Ho sempre pensato che le colonie di formiche dessero l'idea del comunismo applicato, ma non pensavo ci fossero pure le lotte di classe :lol:
Comunque in questo caso a breve libererò le regine declassate dove le ho raccolte.
Ma si sa da cosa può dipendere questo comportamento?
Può essere legato a dei motivi come ad esempio l'esubero di regine, una carenza o perdita improvvisa di operaie e quindi l'esigenza di mantenere i ritmi di una colonia matura? Oppure è un comportamento del tutto casuale?
Spoiler: mostra
In allevamento
Linepithema humile Diario
Pheidole pallidula
Lasius neglectus
In fondazione
Lasius emarginatus
Crematogaster scutellaris
Temnothorax sp.
Avatar utente
JoeC
pupa
 
Messaggi: 359
Iscritto il: 28 mag '17
Località: Napoli
  • Non connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda NumeroZero » 11/10/2017, 1:30

In uno degli innumerevoli diari presenti qui (non vorrei dire sciocchezze, ma mi pare fosse di Giannibert) ricordo qualcosa di simile, ma le regine dealate a forza, dopo un periodo di lavori forzati, subivano una sorte terribile..
Sempre se non ricordo male, mi pare che in quel caso le regine fossero nate "in anticipo" sia rispetto al periodo di sciamatura sia rispetto alle risorse effettive della colonia..erano sostanzialmente un peso..
Avatar utente
NumeroZero
minor
 
Messaggi: 724
Iscritto il: 20 mar '17
Località: Capoterra - Cagliari
  • Non connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda GianniBert » 11/10/2017, 8:56

Purtroppo non vedo come verificare certe teorie solo allevando formiche in cattività.
L'osservazione è corretta: capita che regine (ma ho visto anche farlo ai maschi) vengano private a forza delle ali, e per un certo periodo tentino di rendersi utili, ma con scarsi risultati, perché all'approssimarsi dell'inverno le ho sempre trovate espulse e uccise.

Ora la mia vecchia colonia conta qualche centinaio di regine e maschi che avrebbero dovuto sciamare, ma ovviamente, a Milano non ne hanno la possibilità. Per ora l'espulsione si è verificata solo in alcuni casi e forse con elementi già deboli e morti, ma devo vedere cosa accadrà a breve con tutti gli altri alati.
Quando si è verificato l'ultimo sfarfallamento (2 anni fa), all'approssimarsi dell'inverno sono stati uccisi tutti.

Quello che succede in natura invece è difficile da definire, perché andrebbero tenuti d'occhio più formicai, bisognerebbe sapere davvero quante regine non hanno preso il volo e perché, se si sono dealate spontaneamente o sono state trattate così dalle operaie, e sapere se alla fine sono pravvissute o se verranno espulse (cosa che in natura potrebbe essere difficile da appurare sul lungo periodo a meno di marcature) altrimenti ogni supposizione resterà tale.
Prendiamo anche in considerazione che in alcuni tipi di formiche nostrane questo comportamento è comune (Manica rubida e Myrmica, ne sono un esempio, con regine molto autonome già in fondazione); in questo caso il comportamento potrebbe essere più elastico e la presenza di regine non deponenti consolidato perché gli individui sono realmente efficienti all'interno della colonia.

Aggiungo che quello che osserviamo in cattività è sempre una forzatura delle condizioni ambientali, e l'impossibilità di disperdersi all'esterno, crea per le formiche situazioni che potrebbero alterare il reale comportamento naturale.
Ciò nonostante, è bene raccogliere più informazioni possibili su questi comportamenti, e cercare riscontri sia in cattività che in natura. Io fino a dieci anni fa non sospettavo nemmeno l'esistenza di queste regine periferiche...
Messor capitatus - Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Camponotus cruentatus - Camponotus barbaricus - Formica cinerea - Formica Lemani - Plagiolepis pygmaea + P. xene
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 3880
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda JoeC » 11/10/2017, 13:21

Certo l'osservazione in cattività è falsata, ma si potrebbero fare prove di allevamento in semi-cattività in varie città, tipo quello che stai facendo tu ma in maniera più estesa, potrebbe essere un'idea per raccogliere dei dati...
Spoiler: mostra
In allevamento
Linepithema humile Diario
Pheidole pallidula
Lasius neglectus
In fondazione
Lasius emarginatus
Crematogaster scutellaris
Temnothorax sp.
Avatar utente
JoeC
pupa
 
Messaggi: 359
Iscritto il: 28 mag '17
Località: Napoli
  • Non connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda Antipodean » ieri, 19:28

Moltissimi anni fa avevo raccolto una porzione di una colonia di C. fallax con molte regine alate. Non essendo esperto di nidi feci un errore e scapparono dal nido che avevo provato a costruire e si andarono ad infilare nel buco sul muro (i muratori non avevano colmato il foro completamente) del tubo di uscita del termosifone della mia camera. Col tempo le regine non fertili dealate si trasformarono di fatto nei soldati. Dopo circa un anno le formiche scomparirono penso per raggiunta vecchiaia o essendo riuscite ad uscire da casa e ad infilarsi chissadove ...

E' evidente che ho l'Alzheimer quindi purtroppo non vi posso linkare (che orribile neologismo) l'articolo, ma leggevo che la casta dei soldati si pensa si sia evoluta non dalle operaie ma dalle regine, il che ha senso perche' molte delle strutture anatomiche in particolare del capo sono molto simili.

Mi pare anche che i francesi negli anni '70 avessero determinato che le uova dei soldati e delle regine in Pheidole pallidula erano le stesse ma sviluppate in periodi diversi dell'anno.
Antipodean
larva
 
Messaggi: 271
Iscritto il: 17 lug '16
  • Non connesso

Re: ID Messor sp.

Messaggioda JoeC » ieri, 19:40

Effettivamente proprio in P. pallidula si trova una netta somiglianza tra il capo della regina e quelli dei soldati, cosa che ho riscontrato anche nelle major di Camponotus, però ad esempio Nelle Messor questa somiglianza sparisce perchè le regine hanno il capo più tondo rispetto alle "super-major" che si vedono in M. capitatus...
Naturalmente questa similitudine è riferita sia alla forma che alle dimensioni del capo.
Spoiler: mostra
In allevamento
Linepithema humile Diario
Pheidole pallidula
Lasius neglectus
In fondazione
Lasius emarginatus
Crematogaster scutellaris
Temnothorax sp.
Avatar utente
JoeC
pupa
 
Messaggi: 359
Iscritto il: 28 mag '17
Località: Napoli
  • Non connesso


Torna a Richieste di Identificazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 30 ospiti