domande e osservazioni varie sulle mie colonie

domande e osservazioni varie sulle mie colonie

Messaggioda Emarginatus » 06/04/2011, 22:24

regina trovata a luglio 2010. Fatta ibernare all'esterno. Al momento ha 11 operaie, dopo che, per mia inesperienza, alcune le ho fatte perire. La colonia si è svegliata il 10 marzo, e ha deposto dopo 15 giorni
Al momento la regina ha l'addome dilatato, ci sono alcuni bozzoli e alcune larve piccole con uova.

Oggi le ho fatte traslocare. Ho collegato le due provette con un tubicino, e poi ho semplicemente esposto al sole diretto la provetta vecchia. In breve la temperatura è salita oltre 37 gradi (calda al tatto). Nell'arco di mezz'ora hanno traslocato. Io pensavo che si sarebbero spostate in modo un po' più organizzato... invece alcune operaie sono andate semplicemente nell'altra provetta, poi sono tornate e hanno trasferito un po' di covata. La regina è andata alla fine, poverina ha fatto fatica ad arrampicarsi nel tubo. Io ero lì che tifavo per lei. E poi il tubo era stretto, ha anche fatto fatica a far passare l'addome e a tirarsi su. Sinceramente non so come avrei fatto a farla passare se lei non fosse riuscita. Avrei incasinato tutto. Ora però è tutto fatto. Il mio primo loro trasloco. Poter assistere in diretta (per domani non avevo compiti) è stato molto coinvolgente.
Ultima modifica di Emarginatus il 28/05/2011, 17:36, modificato 2 volte in totale.
Emarginatus
pupa
 
Messaggi: 314
Iscritto il: 11 mar '11
Località: Brianza
  • Non connesso

Re: L. emarginatus, osservazioni e diario.

Messaggioda Emarginatus » 02/05/2011, 21:47

Le uova nel frattempo sono aumentate, dal 10 marzo, fine dell'ibernazione, fino a circa il 23 aprile. Più di un mese, per la schiusa, che infatti è avvenuta quel giorno. Al contrario, oggi, 2 maggio ci sono larve già grandi. E' normale che per uscire dall'uovo ci mettano così tanto rispetto alla crescita vera è propria?
Emarginatus
pupa
 
Messaggi: 314
Iscritto il: 11 mar '11
Località: Brianza
  • Non connesso

Re: domande varie sulle mie colonie

Messaggioda Emarginatus » 06/05/2011, 19:27

per caso questa durata della crescita (molto tempo per la schiusa, poco per la crescita della larva) si è verificato anche in altre vostre lasius? Grazie a chi vorrà rispondere, ciao a tutti!
Emarginatus
pupa
 
Messaggi: 314
Iscritto il: 11 mar '11
Località: Brianza
  • Non connesso

Re: domande varie sulle mie colonie

Messaggioda GianniBert » 06/05/2011, 19:37

I tempi di schiusa delle uova e quelli di crescita delle larve sono molto differenti da specie a specie, e influenzati anche dalle condizioni ambientali.
Non ho mai tenuto sotto controllo le Lasius, ma in altre specie di formica questa cosa si verifica normalmente; il tempo più rapido di sviluppo è quello che riguarda la crescita delle larve, che in alcuni casi è intorno alla settimana.
Di solito i tempi più lunghi sono per la metamorfosi da larva a formica, e ovviamente dipenderà anche dalla dimensione delle pupe, calore, umidità ecc.
Mi è capitato spesso di non veder schiudere le uova per lunghi periodi; l'importante è che la regina, o le operaie, le tengano sempre "mosse”, ben leccate e pulite, poi la cosa accadrà, ma non ci sono tempi precisi perché avvenga.
Messor capitatus - Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Camponotus cruentatus - Formica sanguinea - Formica cinerea
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 3738
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso

Re: domande varie sulle mie colonie

Messaggioda Emarginatus » 17/05/2011, 22:02

Magari questa cosa la avete osservata anche voi. Le mie lasius in provetta strappano il cotone asciutto e lo spargono sulle larve grandi, presumibilmente per aiutarle a tessere il bozzolo. Il problema è che poi i bozzoli ci restano intrappolati, e non so se le formiche ce la fanno a tirarli fuori dal groviglio di ovatta. L'ultima volta che c'è stato un trasloco, per portarsi un bozzolo nella nuova provetta, un'operaia si è portata dietro anche l'ovatta, otturando il tubo di collegamento. La regina mi stava morendo di caldo, ho dovuto sturare io, togliendo il groviglio di cotone... E' una cosa che succede anche a voi? Sono timori infondati, i miei?
Emarginatus
pupa
 
Messaggi: 314
Iscritto il: 11 mar '11
Località: Brianza
  • Non connesso

Re: domande e osservazioni varie sulle mie colonie

Messaggioda Emarginatus » 28/05/2011, 17:42

Oggi ho installato la mia prima arena! E come per il primo trasloco, sono molto curioso!

La scelta è andata su una scatoletta dei ferrero rocher che è a chiusura ermetica, tanto per ora le operaie sono poche, poi metterò l'antifuga. Le operaie hanno portato i bozzoli tutti nel tubo di collegamento... lasciando le larve da sole con la regina e una o due operaie. Perchè? Nella provetta lo spazio non gli manca... Comunque... Ho messo loro una goccia di miele, in arena... non la hanno ancora trovata. Quel che più conta è che almeno adesso per nutrirle non devo combatterci: prima per mettere un insettino nella provetta dovevo farle spostare tutte verso il fondo, vicino al cotone, ora è più semplice.
Emarginatus
pupa
 
Messaggi: 314
Iscritto il: 11 mar '11
Località: Brianza
  • Non connesso

Re: domande e osservazioni varie sulle mie colonie

Messaggioda Emarginatus » 02/06/2011, 22:17

oggi sono nate 5 operaie! Una l'ho anche vista uscire dal bozzolo... più che nascita è stato cesareo. Il bozzolo era già strappato in un punto. Le sorelle hanno aperto il bozzolo facendolo a strisce, la hanno tirata fuori e dopo 5 minuti ha iniziato a muoversi.
Emarginatus
pupa
 
Messaggi: 314
Iscritto il: 11 mar '11
Località: Brianza
  • Non connesso

Re: domande e osservazioni varie sulle mie colonie

Messaggioda dada » 02/06/2011, 23:18

ma che bello! Magari prova a fotografare o riprendere queste scene, molto interessanti!
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2545
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: domande e osservazioni varie sulle mie colonie

Messaggioda Emarginatus » 08/07/2011, 14:01

La colonia cresce. Fin'ora (50 operaie) la regina ha deposto una covata di uova alla volta, e non ne deponeva altre fino a che la covata precedente arrivava allo stadio di bozzolo. Adesso invece, stanno allevando 3 covate, insieme, anche di età diverse. Ho notato che si adattano a mangiare anche cibi umani (prosciutto, tonno) solo quando le operaie superano la quarantina di individui. Al momento sembra proprio che la colonia stia per esplodere (di numero), dato che le larve allevate saranno un settanta, uova e bozzoli compresi. Ho notato che il cibo liquido raccolto dalle foraggiatrici viene rigurgitato soprattutto alle operaie "ancelle" della regina, che hanno sempre addome gonfio.
Ultimo, ho osservato che delle precedenti covate, partendo da un 50 uova, poniamo, si arrivava a una decina di bozzoli (uova date come nutrimento alle altre larve?), mentre adesso molte più uova vengono portate avanti, complice forse il nutrimento più proteico.
Emarginatus
pupa
 
Messaggi: 314
Iscritto il: 11 mar '11
Località: Brianza
  • Non connesso


Torna a Lasius

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti