una domanda stupida

una domanda stupida

Messaggioda luigi.maurano » 17/05/2017, 12:37

Caio a tutti,
sono nuovo di questo mondo e prima di cominciare a far danni mi sto documententando leggendo post ed articoli in giro.
La domanda forse è anche troppo banale, ma eccola qui.. Perchè non un formicaio scavabile? vedo utilizzare soprattutto quelli in gesso dalla forma ormai definita e statica. come mai? non sarebbe più naturale lasciare che sia la colonia a scavarsi da sola secondo le propie esigenze le stanze?
grazie a tutti,
Luigi
luigi.maurano
uovo
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 16 mag '17
  • Non connesso

Re: una domanda stupida

Messaggioda Mene » 17/05/2017, 13:07

Ciao Luigi!

La risposta è molto semplice: non si fornisce alle formiche un formicaio scavabile da loro perché non puoi osservare se gli servono proteine per la covata, quanta covata hanno, quante operaie sono, se la regina sta bene, non puoi fornire l'umidità giusta, potrebbero esserci dei crolli che ucciderebbero covata e operaie, potrebbero formarsi muffe e molti altri problemi; quindi noi fornendogli un formicaio già scavato e con una lastra di vetro sopra, possiamo osservarle e si evitano muffe e crolli... qualsiasi altra domanda scrivila qui ;)

Spero di esserti stato di aiuto
Saluti
Mene
In Fondazione

Messor minor
Camponotus ligniperda
Temnothorax sp.
Tetramorium caespitum
Lasius niger
Avatar utente
Mene
larva
 
Messaggi: 267
Iscritto il: 13 ott '16
Località: Roma
  • Connesso

Re: una domanda stupida

Messaggioda luigi.maurano » 17/05/2017, 14:24

capisco, neanche facendolo sufficentemente stretto (ad esempio, se fosse spesso 1 cm per forza di cose scavando arriverebbero al vetro rendendo scoperto l'interno)?
a sto punto sfrutto la tua disponibilità visto che anche tu sei di roma, sai dirmi se ci sono associazioni in città?
grazie
luigi.maurano
uovo
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 16 mag '17
  • Non connesso

Re: una domanda stupida

Messaggioda NumeroZero » 17/05/2017, 16:06

Ciao! Se vai a leggere nella sezione costruire un formicaio troverai anche il formicaio a lastre affiancate e i motivi per cui si sconsiglia, che sono grossomodo quelli indicati da Mene:poca visibilità, muffe, umidificazione, crolli, impossibilità di controllare dove scavano e quanto..in più aggiungi che le formiche veramente piccole sparirebbero anche in un cm e alcune delle grandi tendono a sporcare il vetro..ma hai già una colonia avviata?
Avatar utente
NumeroZero
larva
 
Messaggi: 216
Iscritto il: 20 mar '17
Località: Capoterra - Cagliari
  • Connesso

Re: una domanda stupida

Messaggioda luigi.maurano » 17/05/2017, 16:41

no,
per ora sto solo facendo una "raccolta informazioni". Non ne so molto in materia, e da appassionato di acquariologia so bene che è molto melgio partire avendo già una base teorica per evitare disastri
luigi.maurano
uovo
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 16 mag '17
  • Non connesso

Re: una domanda stupida

Messaggioda Mene » 17/05/2017, 17:06

Ciao Luigi!

Se in privato ti va di scrivermi il tuo numero posso scriverti su whatsapp e darti qualche "dritta", anche perché ne so qualcosa eh ma non sono ancora esperto...

Comunque c'è anche il formicaio che dicevi tu, si chiama a lastre affiancate, però lo sconsiglio e ingestibile a parer mio.
In Fondazione

Messor minor
Camponotus ligniperda
Temnothorax sp.
Tetramorium caespitum
Lasius niger
Avatar utente
Mene
larva
 
Messaggi: 267
Iscritto il: 13 ott '16
Località: Roma
  • Connesso

Re: una domanda stupida

Messaggioda luigi.maurano » 18/05/2017, 9:05

dato che siamo in argomento di domande, qualcuno ha mai provato con quelli in gel? curiosando in giro ne ho visti
luigi.maurano
uovo
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 16 mag '17
  • Non connesso

Re: una domanda stupida

Messaggioda Atramandes » 18/05/2017, 9:26

luigi.maurano ha scritto:dato che siamo in argomento di domande, qualcuno ha mai provato con quelli in gel? curiosando in giro ne ho visti


Ciao Luigi,

lascia perdere quelli in gel, sono fatti per i bambini, progettati male e del tutto innaturali per le formiche. Oltretutto la visibilita' nelle gallerie e' scarsissima, la pulizia del nido sarebbe impossibile ed i rischi di evasione sono molto alti a causa della presenza di grossi fori di areazione e raccordi interni imprecisi.
In allevamento
Lasius niger
Camponotus vagus
Camponotus lateralis
Crematogaster scutellaris
Pheidole pallidula
Avatar utente
Atramandes
larva
 
Messaggi: 196
Iscritto il: 31 ott '16
Località: Cascina (PI)
  • Non connesso

Re: una domanda stupida

Messaggioda Safeway » 18/05/2017, 11:06

Atramandes ha scritto:
luigi.maurano ha scritto:dato che siamo in argomento di domande, qualcuno ha mai provato con quelli in gel? curiosando in giro ne ho visti


Ciao Luigi,

lascia perdere quelli in gel, sono fatti per i bambini, progettati male e del tutto innaturali per le formiche. Oltretutto la visibilita' nelle gallerie e' scarsissima, la pulizia del nido sarebbe impossibile ed i rischi di evasione sono molto alti a causa della presenza di grossi fori di areazione e raccordi interni imprecisi.


Quoto.
Mi é stato regalato uno di quei formicai col gel circa 2 anni fa, non l'ho mai utilizzato per le stesse ragioni che ti ha elencato Atramandes e perché non sono concepiti per ospitare una intera colonia. Nel libretto delle istruzioni ti consigliano di "raccogliere" qualche esemplare direttamente dai nidi per osservare mentre scavano. Probabilmente non sopravvivrebbero più di qualche settimana.
Spoiler: mostra
Crematogaster scutellaris ⇒ in fondazione
Lasius paralienus ⇒ in fondazione
Solenopsis fugax ⇒ in fondazione
Camponotus aethiops ⇒ in fondazione
Messor capitatus ⇒ in fondazione
Tetramorium sp. ⇒ in fondazione
Lasius niger Diario
Lasius emarginatus Diario

YouTube
Avatar utente
Safeway
larva
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 1 lug '16
Località: Meldola (FC)
  • Connesso

Re: una domanda stupida

Messaggioda yurj » 19/05/2017, 10:08

I formicai in gel sono purtroppo in commercio per i bambini, ma sono un reale ottimo modo per far morire la colonia; il formicaio a lastre affiancate invece è caldamente sconsigliato per le mille ragioni che ti sono state dette. In giro sul forum puoi trovare utenti che hanno ignorato questo fatto e si sono poi trovati in situazioni difficili da gestire proprio perché è un tipo di nido che neanche chi alleva da anni usa.

Io (come tutti) ti consiglio gesso, gasbeton o legno a seconda della specie e ti assicuro che se segui le guide in linea di massima non avrai nessun problema.
Spoiler: mostra
In allevamento:
C. cruentatus - C. herculeanus - C. ligniperda - C. nylanderi - C. vagus
Formica clara - F. cunicularia - F. sanguinea
Lasius emarginatus
Lasius (Chthonolasius) distinguendus con serve di Lasius niger
Myrmica hellenica
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 1691
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Lugagnano Val d'Arda (Pc)
  • Non connesso


Torna a Costruire un Formicaio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: bengala, Mene, NumeroZero, Safeway e 9 ospiti