Allevamento Bombus terrestris

Sezione dedicata all'osservazione e all'allevamento di altri Insetti e Artropodi.

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda Priscus » 17/10/2013, 20:24

Ottimo riassunto :clap: , il documentario non si trova in italiano perchè credo di averlo visto su Focus.

Concordo con il rispetto per queste bestioline, a 1100m slm dove stò io, sono le maggiori responsabili dell'impollinazione, le api arrivano quassù solo nei mesi più caldi.
Principalmente vedo 3 varietà oltre queste già viste qui:
Immagine
Immagine
Questi bestioni li vedo davvero raramente ma ci sono
Immagine

A proposito degli accoppiamenti frenetici che vedo in primavera che mi puoi dire? Sono regine o comuni operaie che si accoppiano con i maschi?
Ultima modifica di Priscus il 18/10/2013, 13:48, modificato 1 volta in totale.
Colonie in allevamento:
Messor capitatus 2000 operaie con 1 Regina
Avatar utente
Priscus
major
 
Messaggi: 1807
Iscritto il: 28 mag '11
Località: Estrema provincia di (BO)
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda Messor-ita- » 17/10/2013, 20:37

Io questi mostri li ho già visti , domenica scorsa , devo dire che mi spaventano quando li vedo perchè penso ad api imbottite di steroidi :lol: , comunque si comportano proprio come le api impollinano ecc , ma son davvero grossi questi bombi :lolz:
Spoiler: mostra
In fondazione

Messor capitatus:
Regina + 14 operaie,3-4 pupe,1 larve, 20-30 uova
Avatar utente
Messor-ita-
larva
 
Messaggi: 119
Iscritto il: 6 ott '13
Località: Sicilia,Provincia di Catania
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda Robybar » 18/10/2013, 11:54

In rimavera non ci sono maschi nè operaie, forse avrai visto accoppiamenti di Xylocopa e infatti nella seconda foto quello tutto nero non é un bombo ma una Xylocopa violacea.
Ultima modifica di winny88 il 18/10/2013, 12:38, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: corretta nomenclatura
Spoiler: mostra
Camponotus aethiops (fondazione)
Camponotus nylanderi (fondazione)
Crematogaster scutellaris (fondazione)
Pheidole pallidula
Messor wasmanni x2
Lasius cfr emarginatus (fondazione)
Robybar
major
 
Messaggi: 1781
Iscritto il: 16 set '11
Località: Catanzaro lido
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda enrico » 18/10/2013, 11:54

L'ultimo è Xylocopa sp. , "ape legnaiola" non è un bombo :) . E non è un imenottero sociale...dalle dimensioni direi X. valga o X. violacea ma credo che in questo caso andrebbero analizzati dettagli come il numero dei segmenti delle antenne ed altri e preferisco non andare oltre il genere. In alcuni casi è più facile, per esempio i maschi di X. violacea hanno dei segmenti gialli nelle antenne.
Avatar utente
enrico
moderatore
 
Messaggi: 1632
Iscritto il: 22 giu '11
Località: Palermo
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda Quaxo76 » 18/10/2013, 12:46

Che belle le xylocope... Mi entrano spesso in casa, e mi piace il loro volo, così elegante. E fa impressione vedere come il vento prodotto dalle loro ali faccia volare via dei foglietti di carta posti pure a parecchi centimetri dall'insetto! :)

Lasius emarginatus - Regina + 300 operaie
Aphaenogaster sp. - 200 operaie
Plagiolepis sp. - Regina + 50 operaie
Messor minor - 150 operaie
Avatar utente
Quaxo76
moderatore
 
Messaggi: 1167
Iscritto il: 9 mar '12
Località: Faleria (VT)
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda Priscus » 18/10/2013, 13:49

Robybar ha scritto:In rimavera non ci sono maschi nè operaie, forse avrai visto accoppiamenti di Xylocopa e infatti nella seconda foto quello tutto nero non é un bombo ma una Xylocopa violacea.


Dal colore e dimensioni sembravano più Bombus, ma io sono piuttosto ignorante in materia, se riesco il prossimo anno faccio delle foto.
Colonie in allevamento:
Messor capitatus 2000 operaie con 1 Regina
Avatar utente
Priscus
major
 
Messaggi: 1807
Iscritto il: 28 mag '11
Località: Estrema provincia di (BO)
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda Robybar » 18/10/2013, 16:03

Priscus ha scritto:
Robybar ha scritto:In rimavera non ci sono maschi nè operaie, forse avrai visto accoppiamenti di Xylocopa e infatti nella seconda foto quello tutto nero non é un bombo ma una Xylocopa violacea.


Dal colore e dimensioni sembravano più Bombus, ma io sono piuttosto ignorante in materia, se riesco il prossimo anno faccio delle foto.

Puo essere che tu intenda i Chalicodoma, sono tipo xilocope un pochetto piu piccole, spuntano solo in primavera ed i maschi sono colorati come bombi.
Hanno una grande frenesia sessuale e se noti fanno nidi di terra tipo vespa vasaia.
Spoiler: mostra
Camponotus aethiops (fondazione)
Camponotus nylanderi (fondazione)
Crematogaster scutellaris (fondazione)
Pheidole pallidula
Messor wasmanni x2
Lasius cfr emarginatus (fondazione)
Robybar
major
 
Messaggi: 1781
Iscritto il: 16 set '11
Località: Catanzaro lido
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda enrico » 29/10/2013, 12:33

In effetti quel mio giudizio un po' azzardato sulle dimensioni potrebbe essere del tutto sbagliato, se dici che erano modeste ci sarebbe la piccola Xylocopa iris. Apparentemente a me sembra comunque che il genere sia questo, ma non so escludere un possibile Megachilidae di colore scuro. Comunque bombi così non ce ne sono :happy:
Avatar utente
enrico
moderatore
 
Messaggi: 1632
Iscritto il: 22 giu '11
Località: Palermo
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda Priscus » 29/10/2013, 22:21

Effettivamente potrebbe essere lei, ne vedo spesso con questa colorazione, sono io che li confondevo con i Bombus

Famiglia: Megachilidae
Genere: Osmia
Specie:Osmia cornuta
Immagine
Colonie in allevamento:
Messor capitatus 2000 operaie con 1 Regina
Avatar utente
Priscus
major
 
Messaggi: 1807
Iscritto il: 28 mag '11
Località: Estrema provincia di (BO)
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda asiletto » 24/02/2014, 15:27

La primavera sta arrivando (in anticipo) e ho visto che i bombi sono già in giro. In questo periodo dovrebbero esserci solo regine giusto?

Sono tentato di far fondare una regina col metodo di Ruben e di aprire poi il nido sul terrazzo alle prime operaie :).
Vediamo che dicono anche gli altri

siletto.it
Avatar utente
asiletto
 
Messaggi: 1260
Iscritto il: 16 gen '13
Località: Bologna
  • Connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda Robybar » 24/02/2014, 21:20

Esatto , solo regine.
Non so se sia saggio allevarli, sono difficili...e fragili... E lenti... E rari...e protetti...
Spoiler: mostra
Camponotus aethiops (fondazione)
Camponotus nylanderi (fondazione)
Crematogaster scutellaris (fondazione)
Pheidole pallidula
Messor wasmanni x2
Lasius cfr emarginatus (fondazione)
Robybar
major
 
Messaggi: 1781
Iscritto il: 16 set '11
Località: Catanzaro lido
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda asiletto » 24/02/2014, 21:56

Davvero sono rari e protetti?

Che siano insetti utili non lo metto in dubbio, ma dalle mie parti mi sembrano abbastanza diffusi. Se non sbaglio (forse lo dice anche qualcuno in questo topic) vengono impiegati nelle serre per l'impollinazione.

E anche riguardo alla protezione l'unica legge che ho trovato e' la 313/24 dicembre 2004, che però parla di Apis mellifera e si concentra sull'apicoltura e sull'utilizzo di fitofarmaci.
Vediamo che dicono anche gli altri

siletto.it
Avatar utente
asiletto
 
Messaggi: 1260
Iscritto il: 16 gen '13
Località: Bologna
  • Connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda Robybar » 25/02/2014, 14:33

In quanto indicatori ambientali e impollinatori sono protetti se non ricordo male.
nelle zone di campagna sono diffusissimi ma non è frequente trovare più regine della stessa specie e per questo sottraendone un certo numero si può compromettere la popolazione di una data zona. Ma se ne prendi una o due non penso sia grave.
Quelli allevati nei frutteti provengono dai laboratori.
Spoiler: mostra
Camponotus aethiops (fondazione)
Camponotus nylanderi (fondazione)
Crematogaster scutellaris (fondazione)
Pheidole pallidula
Messor wasmanni x2
Lasius cfr emarginatus (fondazione)
Robybar
major
 
Messaggi: 1781
Iscritto il: 16 set '11
Località: Catanzaro lido
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda marco pezzetti » 27/10/2014, 10:31

Buongiorno a tutti sono un apicoltore e ho letto della bella esperienza di allevamento dei bombi artigianale...in passato ho sempre voluto allevare bombi ma i miei tentativi non sono mai andate a buon fine...il 21 ottobre ho ritrovato una regina di bombo che si stava nutrendo di pane d'api da alcuni favi appoggiati vicino al laboratorio...era molto lenta nei movimenti in quanto le temperature si sono abbassate...l'ho prelevata e messa all'interno di un mini nucleo di fecondazione per le regine di api insieme a del polline in clausura. Come posso tentare uno svernamento?va messa in frigo?grazie Marco
marco pezzetti
uovo
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 27 ott '14
  • Non connesso

Re: Allevamento Bombus terrestris

Messaggioda dada » 27/10/2014, 14:09

Si può mettere in frigo solo se il tuo frigo ha temperatura costante 4-5 °C (ad esempio il mio, che è di cattiva qualità, ondeggia da 2 a 8 anche se lo imposto a 4 , addirittura a volte la roba gela pure fuori dal freezer, quindi non è adatto) ed è fattibile se il frigo non lo usi, perché se lo apri tutti i giorni e se ci immagazzini cibo, crei un certo disturbo.

Invece di usare il frigo puoi tenerla fuori anche su un balcone o un terrazzo. Basta inserire la scatola di fondazione all'interno di un'altra scatola molto più grande ben riempita con foglie secche e paglia, infine ricoprire la scatola grande con polistirolo e metterla all'esterno.
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2548
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

PrecedenteProssimo

Torna a Altri Insetti e Artropodi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 24 ospiti