Pagina 1 di 1

Colonia/e per iniziare

MessaggioInviato: 26/10/2018, 8:07
da Poseidone
Non ho mai avuto un formicaio.
Ho appena comperato 2 formicai e vi chiedo se aveste 1 o 2 colonie da darmi.
Mi piacerebbe iniziare con 2 colonie di specie differenti per vedere le eventuali differenze.
Io abito a Piacenza

Grazie.

Re: Colonia/e per iniziare

MessaggioInviato: 26/10/2018, 11:20
da Atramandes
Ciao,

quando si vuole iniziare ad allevare formiche, il formicaio e' di solito l'ultima cosa a cui pensare, perche' verra' utilizzato solo quando la colonia sara' abbastanza matura ed avra' raggiunto un certo numero di operaie, di solito un centinaio, a seconda della specie. Un trasferimento prematuro potrebbe essere molto controproducente.

Intanto ti consiglio di informarti bene su quali specie ti piacerebbe allevare, magari anche in funzione dei nidi che hai preso: se hai comprato nidi di legno guarda fra le specie arboricole (Camponotus sp, Crematogaster scutellaris), se i nidi sono in gasbeton o gesso guarda alle specie terricole (Messor sp., Lasius sp, Tetramorium sp. ecc..). Se hai comprato dei nidi in acrilico si adattano un po' a tutto, ma non in maniera ottimale. Se i nidi sono in sabbia a lastre affiancate, purtroppo hai buttato dei soldi.

Infine, anche se siamo a fine stagione, qualcosa sta ancora sciamando in giro a causa del caldo anomalo delle scorse settimane, quindi se esci la sera al tramonto e cerchi in giro ci sta che tu riesca a trovare ancora qualche regina di Lasius paralienus, Crematogaster scutellaris o Solenopsis fugax.

Re: Colonia/e per iniziare

MessaggioInviato: 26/10/2018, 11:34
da Poseidone
Ciao,
intanto grazie per la risposta.
Ho letto in giro, prima di "iniziare" e infatti ho comperato i 2 formicai, per averli già al momento giusto.
Dopo aver letto su internet, ho scelto quelli in acrilico.

Ho letto anche che non è difficile trovare le regine... ma come faccio a riconoscere che è una regina??? Sono molto neofita.
Dopodichè, sempre leggendo, ho capito che vanno tenute al buio per un po' finchè la colonia è abbastanza numerosa, in una provetta o simile, giusto?

Re: Colonia/e per iniziare

MessaggioInviato: 26/10/2018, 12:19
da Atramandes
Ti consiglio intanto di leggere bene tutta la sezione ''Cura della colonia'' che trovi in alto, partendo dalla sottosezione ''Fondazione della colonia''.

Per quanto riguarda il come riconoscere una regina, di seguito ti ho inserito un'immagine che puo' darti qualche indicazione, la specie in questione e' Messor capitatus e presenta un gran numero di caste, ma molte altre specie non hanno questa suddivisione in caste e presentano solo regina e operaie semplici (piu' i maschi una volta all'anno), naturalmente riconoscere le regine in questo ultimo caso e' ancora piu' facile. Innanzitutto le regine sono di solito di dimensioni discrete, facili da vedere ad occhio nudo, la maggior parte delle regine delle specie piu' comuni va dai 9 mm fino quasi ai 20 mm delle grandi Camponotus maggiori. Presentano un'anatomia differente dalle operaie, in particolare sono piu' allungate, massicce, con un ampio gastro e un torace massiccio che forma una sorta di ''gobba''. Con il tempo imparerai a riconoscerle a colpo d'occhio, guardati tutte le schede di allevamento della sezione ''Formiche italiane'', spesso ci sono anche le foto delle regine di ogni specie. Per non confonderti cerca le foto delle regine che ti interessano su Google immagini.

Re: Colonia/e per iniziare

MessaggioInviato: 05/11/2018, 18:22
da Poseidone
Rinnovo la richiesta.
Ho provato a guardare ma non ho trovato regine.

Mi piacerebbe "Lasius (Cautolasius) flavus" e "Messor barbarus" oppure una qualsiasi per iniziare-

Grazie