Regole per la fondazione di una colonia

Regole per la fondazione di una colonia

Messaggioda Luca.B » 09/01/2011, 21:43

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

(da questo post è stato creato il primo articolo della sezione Cura della colonia, che
raggruppa le guide sull'allevamento delle formiche scritte dai partecipanti al forum.)


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le regine delle diverse specie di formiche sciamano dalla primavera all’autunno, a seconda della specie. Ogni specie ha infatti periodi di sciamatura abbastanza definiti, che sono riassunti nel seguente schema:

(cliccare l'immagine per ingrandire)
Immagine


Tali periodi sono comunque indicativi solo a livello generale, poiché non tengono in considerazione fattori ambientali quali la collocazione geografica della colonia madre, le variazioni annuali di temperature stagionali e i casi “eccezionali” (che, sebbene rari, si possono comunque presentare).

La fase della fondazione è un momento cruciale e delicato della vita di una colonia. La Regina, dopo l’accoppiamento, si stacca le ali (solo le regine fecondate lo fanno, solitamente a distanza di qualche giorno) e cerca immediatamente un luogo riparato dove passare le successive fasi, che possono durare parecchi mesi. Può rifugiarsi sotto una pietra, dentro una galla o, più comunemente, scavarsi un piccolo tunnel nella terra sigillando successivamente l’entrata.

La maggior parte delle regine non si alimentano durante la fase di fondazione (fondazione in condizione caustrale). Alcune specie (ad esempio le appartenenti al genere Myrmica, Ponera e alcune Formiche) fondano in condizioni di “semi-caustralità”, cioè la regina foraggia saltuariamente.

Quando troviamo una regina, la prima cosa da fare è quella di riprodurre le condizioni ideali perché essa inizi la fase di fondazione. Tali condizioni si ottengono mediante diversi punti essenziali:

1) Fornire alla regina un ambiente piccolo, nel quale possa sentirsi a suo agio e al sicuro come se stesse all’interno di un tunnel sotterraneo sigillato. Per fare ciò si può collocare la regina in una provetta (vanno bene sia in vetro che in plastica e, queste ultime, sono facilmente reperibili in farmacia poiché usate per raccogliere i campioni di urina per le analisi.

Immagine

2) Fornire un giusto gradi di umidità. Questo lo si ottiene creando un serbatoio di acqua nel fondo della provetta. Per fare ciò si procede riempendo circa 1/3 della provetta con dell’acqua e creando subito dopo un “tappo” di cotone pressato il più possibile così da mantenere il serbatoio separato dallo spazio in cui sosterà la regina.
3) Chiudere l’entrata della provetta con del cotone non eccessivamente pressato, così da evitare che la regina possa scappare e fornendogli un senso di protezione. La riserva di aria all’interno della provetta è sufficiente per i primi mesi e, comunque, dal cotone non eccessivamente pressato si ha un minimo di entrata di aria.

Immagine

Immagine

Immagine

4) Porre la provetta in un ambiente buio e tranquillo (un cassetto, un armadio o una scatola) cercando di evitare di disturbare la regina (i controlli dovrebbero essere limitati ad 1 ogni 10-15 giorni circa).

Immagine

Immagine

Le regine di specie che fondano in condizione di caustralità non vanno mai alimentate fino alla nascita delle prime operaie.
Alle regine di specie che fondano in condizione di semi-caustralità andrebbe invece somministrato cibo di tanto in tanto (1 moscerino ogni 10-15 giorni è più che sufficiente) eliminando successivamente i resti.
Alla nascita delle prime operaie si può iniziare a somministrare, di tanto in tanto, una piccola gocciolina di miele (ad esempio immergendo nel miele la punta di uno stuzzicadenti e successivamente, dopo aver tolto l’eccesso, toccando appena la superficie interna della provetta) o un piccolo insetto (come un moscerino o una zanzara). Man mano che la colonia cresce si aumenta il numero di somministrazioni. Consideriamo che in natura la prima generazione di operaie è alimentata dalla regina e le operaie iniziano a girare in cerca di cibo quando sono circa 20-30. Quindi, inizialmente, non esageriamo con il cibo. Meglio darne un po’ meno che non rischiare di creare pericolosi inquinamenti della provetta con resti organici che potrebbero far morire la colonia.

Raggiunta una colonia di almeno 50-100 operaie (in base alla dimensione della specie)

Immagine

trasferirle in un formicaio di adeguate dimensioni (5-6 stanze sono più che sufficienti). Quest’ultimo passaggio può essere ottenuto in due modi:

1) Spostando la colonia in formicai via via più grandi man mano che la colonia cresce di numero;
2) Spostando la colonia in un formicaio grande al quale avremo chiuso l’accesso alle diverse stanze (eccetto 5-6) mediante tappi di sabbia compressa, sughero (per le specie che riescono a bucare il legno come Camponotus vagus, Camponotus ligniperda, Crematogaster scutellaria) o altro materiale per loro facilmente lavorabile e non tossico (nella foto sono le parti in giallo). La colonia, man mano che crescerà e si sentirà “stretta”, rimuoverà i tappi occupando le aree del formicaio inizialmente non accessibili.

Immagine

Non va dimenticato che, sebbene in cattività la percentuale di successo in fase di fondazione è più alta che in natura, questa è una fase molto delicata e non tutte le regine hanno le carte in tavola per riuscire nell’impresa. Morti improvvise non sono sempre sinonimo di errori da parte nostra.
Formiche in allevamento:
C.herculeanus-C.ligniperda-C.lateralis-C.vagus-C.fallax-Myrmica sabuleti-Dolicoderus quadripunctatus-M.scabrinodis-Messor capitatus-M.wasmanni-M.minor-Temnothorax unifasciatus-Crematogaster scutellaris-Polyergus rufescens-Lasius emarginatus-L. flavus-Lasius niger-Lasius umbratus-Lasius fuliginosus-Pheidole pallidula-Solenopsis fugax
Avatar utente
Luca.B
moderatore
 
Messaggi: 5888
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Modena
  • Non connesso

Re: Regole per la fondazione di una colonia

Messaggioda Ernesto » 10/05/2017, 7:34

buon giorno, io in realta essendo alla prima esperienza sono arrivato tardi a conoscere il vostro sito quindi non conoscevo la maggior parte delle regole..ho messo le 4 formiche salvate da un ciocco di quercia che è finito nel camino quest'inverno direttamente in una teca composta di legno di quercia tra due vetri con un'arena nella parte superiore e nonostante le mie mancanze sembra che la fondazione proceda..gli altri tre esemplari (due operaie e una piu grande ma piu piccola della regina immagino un soldato) vanno molto d'accordo con la regina, vedo che spostano le larve da un condotto all'altro immagino per mantenerle alla giusta temperatura, anche se non ho la visuale competa del nido (quindi non riesco a contarle) sembra procedere tutto bene..fino ad ora ho dato acqua con un cottonfioc umido tutti i girni, qualche goccia di miele (molto apprezzato) e alcune formiche vive piu piccole prese dai vasi sul terrazzo che sono state attaccate e divorate.
Le mie formiche sembrano essersi abituate al suono di quando apro la l'arena e anche col coperchio aperto non sembrano aver la minima intenzione di fuggire abbandonando la regina (che si fa vedere di rado).
A questo punto mi aspetto di veder emergere qualche nuova operaia trai primi e la meta di giugno e volevo qualche consiglio per un'alimentazione pratica perche il miele non credo sia indicato come alimento unico e i piccoli insetti lasciano inevitabili residui nella parte alta della teca dove non riesco ad arrivare a pulire...fino ad ora le mie due operaie sembrano tenere pulito solo l'ingresso del nido portando qualche residuo nell'arena spero che poi le cose migliorino quando ci sarà piu manodopera e spero che quando saranno di piu potro smettere di alimentarle e umidificarle dal condotto e lasciare cibo e acqua direttamente nell'arena..vorrei qualche consiglio anche per la somministrazione dell'acqua, ho provato a mettere il cotone umido nell'arena o del miele ma fino ad ora è stato ignorato.
Cordiali saluti e grazie
Ernesto
uovo
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 21 gen '17
  • Non connesso

Re: Regole per la fondazione di una colonia

Messaggioda winny88 » 10/05/2017, 7:45

Mamma!!! Questo getta una seria ipoteca sul titolo "Necropost dell'Anno"!
Il RE non invecchia, Lui matura!
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8448
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Regole per la fondazione di una colonia

Messaggioda Atramandes » 10/05/2017, 10:47

winny88 ha scritto:Mamma!!! Questo getta una seria ipoteca sul titolo "Necropost dell'Anno"!


ahahahah, beh e' sempre un traguardo notevole :lol:
In allevamento
Lasius niger
Lasius lasioides
Lasius paralienus
Lasius emarginatus
Lasius flavus
Lasius (Chthonolasius) umbratus
Camponotus vagus
Camponotus cruentatus
Camponotus lateralis
Camponotus piceus
Crematogaster scutellaris
Pheidole pallidula
Solenopsis fugax
Messor capitatus
Tetramorium caespitum
Tapinoma nigerrimum
Avatar utente
Atramandes
pupa
 
Messaggi: 471
Iscritto il: 31 ott '16
Località: Cascina (PI)
  • Connesso

Re: Regole per la fondazione di una colonia

Messaggioda Ernesto » 11/05/2017, 5:53

Avevo fatto un'altro post tempo fa dove spiegavo cosa avevo fatto con tanto di foto della teca ma è stato cancellato quindi ho dovuto rispiegare tutto da capo...ma se il massimo dell'aiuto che riuscite a darmi adesso è rispondermi per prendermi per il sedere direi che continuerò a fare di testa mia e ve ne potete andare tutti a cagare.
Ernesto
uovo
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 21 gen '17
  • Non connesso

Re: Regole per la fondazione di una colonia

Messaggioda NumeroZero » 11/05/2017, 8:57

Ernesto, sono nuova come te e capisco che certi scherzi ti possano infastidire..ma pure io che sono inesperta posso dirti che 1) questa non è la sezione adatta per chiedere, 2) senza sapere che formiche siano é difficile dirti cosa prediligono, quindi falle identificare (nella sezione apposita) e poi leggiti la scheda corrispondente, 3) non sono esperta ma non credo che le tue formiche si nutrano di altre formiche, probabilmente le stai solo stressando, 4) per l'acqua metti una santissima provetta con tappo in cotone pressato, come suggerito in ogni post-se non sbaglio anche questo..detto questo, mi aspetto che (giustamente) i moderatori cancellino questo messaggio e i precedenti, perché qui sono di disturbo..(a proposito 5) se non sai perché il tuo post é stato cancellato, leggiti le regole di questo forum..se ancora non ti é chiaro contatta i mod in privato, saranno disponibili..ma poi sicuro che sia cancellato?)
Avatar utente
NumeroZero
minor
 
Messaggi: 724
Iscritto il: 20 mar '17
Località: Capoterra - Cagliari
  • Non connesso

Re: Regole per la fondazione di una colonia

Messaggioda winny88 » 11/05/2017, 9:27

Ciao, Ernesto!

Provo a riassumere le REGOLE del forum che hai infranto per cui evidentemente non hai trovato supporto:

1) "Altro atteggiamento bandito è la distruzione di formicai maturi per cercare in essi la regina, questa probabilmente è nelle camere più profonde quindi difficilmente la troverete, oltretutto dovrete distruggere un intero nido col rischio di uccidere la regina stessa che comunque non rifonderebbe da 0 e anche prelevando un po' di operaie queste non si adatterebbero facilmente alla cattività.
Come sopra, se proprio volete farlo, sul forum non è possibile pubblicare diari riguardanti colonie raccolte in natura, e non sono accettate spiegazioni come: "ho salvato una colonia che altrimenti sarebbe stata distrutta da lavori di giardinaggio ecc ...
"

Questo è il motivo per cui evidentemente quel post è stato chiuso.

2)"2. Conformarsi alle regole generali della Netiquette. "

La Netiquette prevede l'evitare i necroposts, che sono comodi per sé stessi, ma molto fastidiosi per il resto del forum, soprattutto perché fanno scivolare in secondo piano gli argomenti attivi. E questo è uno dei primissimi post mai pubblicati su questo forum, risale agli albori di Formicarium.it e per di più si tratta di un thread di un moderatore che non ha mai avuto risposta in quanto più che discussione, ha chiaramente valenza di materiale statico del sito.

3) "Usare il motore di ricerca prima di aprire una nuova discussione. Eviteremo così di ripartire da capo e ripetere argomenti già trattati."

Dato che i tuoi sono problemi basilari, comuni a centinaia di altre situazioni, non ci si può aspettare che la moderazione (non stipendiata da nessuno per farlo a tempo pieno) risponda sempre alle stesse domande. Esiste la possibilità di cercare col motore di ricerca appositamente per questo.

4)" Sono espressamente vietati contenuti volgari, lesivi, ingannevoli, incoscienti, violanti copyright o comunque riferiti ad azioni immorali, disoneste e/o illegali. Ciò comporterà l'immediata espulsione dell'utente."

Ernesto ha scritto:ve ne potete andare tutti a cagare


Questa si commenta da sola.

Ora a me non interessa particolarmente la situazione, ma ti consiglio di non continuare ad infrangerne. Si potrebbe persino pensare che ci sia già materiale a sufficienza per un'azione di moderazione energica in questo caso, ma sono convinto che invece sarà sufficiente, da parte tua, una più attenta osservazione delle regole d'ora in poi. Ciao e buon allevamento! :smile:
Il RE non invecchia, Lui matura!
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8448
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Regole per la fondazione di una colonia

Messaggioda Sara75 » 11/05/2017, 21:21

Direi che Winny ha risposto ampiamente.

Mi auguro che verngano rispettate le regole e la netiquette in futuro, per il bene della fruibilità del forum e per il rispetto dell'educazione.
„L'uomo nella sua arroganza si crede un'opera grande, meritevole di una creazione divina. Più umile, io credo sia più giusto considerarlo discendente degli animali.“ _Charles Darwin.

http://pikaia.eu/
Avatar utente
Sara75
moderatore
 
Messaggi: 2117
Iscritto il: 12 ott '13
Località: Genova
  • Non connesso


Torna a Discussioni Generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AntBully, Bing [Bot], EdoEdo, FidGot98, MikyMaf e 24 ospiti