Storia di una colonia di Messor capitatus

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda Robertino » 09/07/2018, 18:28

Situazione preoccupante a quanto vedo, spero almeno di vederle per la probabile ultima volta a Entomodena. Mi spiace che stia regredendo così.
Le mie formiche
Spoiler: mostra
Messor barbarus
Camponotus vagus
Camponotus aethiops
Myrmica rubra
Messor capitatus
Messor wasmanni
Aphaenogaster subterranea
Solenopsis fugax
Crematogaster scutellaris
Lasius emarginatus
Camponotus barbaricus
Camponotus latralis
Lasius sp.
Tapinoma sp.
Tetramorium caespitum

Aracnidi
(a breve) Grammostola pulchripes.
Avatar utente
Robertino
minor
 
Messaggi: 527
Iscritto il: 20 mag '17
Località: Brindisi,Casale.
  • Non connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda Mike_26 » 12/09/2018, 15:53

Gianni, scusa una domanda, ma quando hai trovato la regina e l'hai fatta svernare nel vasetto di terra argillosa da lei scavato, le hai dato acqua? E se si, quanta? E come?
Grazie mille per tutto, questa storia mi sta dando ina grande mano!!!
Mike_26
uovo
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 set '18
  • Non connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda GianniBert » 12/09/2018, 19:23

La terra non è mai stata secca, ma nemmeno troppo umida.
Ho badato solo che nel vasetto (era pur sempre chiuso ermeticamente) non ci fossero mai gocce di condensa.
Tieni presente che allora andavo a naso, nessuna indicazione da nessuno e nemmeno guardavo su internet, non sapevo nemmeno ci fossero siti o negozi che trattavano formiche!!!
Messor barbarus - Messor ibericus - Camponotus vagus - Camponotus cruentatus - Camponotus barbaricus - Camponotus ligniperda - Lasius fuliginosus - Camponotus claripes - Lophomyrmex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4032
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda Mike_26 » 12/09/2018, 19:39

GRAZIE Mille! Io il barattolo lo lascio aperto, perchè la regina ha già chiuso il buco che ha fatto da qualche giorno. In questo modo credo che circoli meglio l'aria e che l'acqua in eccesso evapori presto.
Mike_26
uovo
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 set '18
  • Non connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda GianniBert » 14/09/2018, 16:32

Vorrei far osservare che mettere la regina nella terra, ricalca sì, più fedelmente, quello che succede in natura, ma questo sistema io l'ho adottato 13 anni fa perché non conoscevo altri sistemi, e l'uso delle provette mi era ancora sconosciuto!
Usare la stessa tecnica per scelta non da' nessuna certezza di risultato, e soprattutto, come io stesso avevo dovuto accettare, non vedrai l'evolversi della nascita della colonia!
Se tengo in casa le formiche per osservarle, voglio farlo in modo che mi permettano di osservarle davvero! Altrimenti, tanto vale tenerle in giardino! :lol:
Messor barbarus - Messor ibericus - Camponotus vagus - Camponotus cruentatus - Camponotus barbaricus - Camponotus ligniperda - Lasius fuliginosus - Camponotus claripes - Lophomyrmex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4032
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda Mike_26 » 15/09/2018, 18:00

Si infatti le prossime che troverò le metterò sicuramente in provetta!
Mike_26
uovo
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 set '18
  • Non connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda Robertino » 15/10/2018, 18:18

Condoglianze Gianni per la morte della Colonia, ho saputo che la regina ormai è andata. :cry:


Dai guardiamo pure il lato positivo non ti romperanno più le balle adesso :P
Le mie formiche
Spoiler: mostra
Messor barbarus
Camponotus vagus
Camponotus aethiops
Myrmica rubra
Messor capitatus
Messor wasmanni
Aphaenogaster subterranea
Solenopsis fugax
Crematogaster scutellaris
Lasius emarginatus
Camponotus barbaricus
Camponotus latralis
Lasius sp.
Tapinoma sp.
Tetramorium caespitum

Aracnidi
(a breve) Grammostola pulchripes.
Avatar utente
Robertino
minor
 
Messaggi: 527
Iscritto il: 20 mag '17
Località: Brindisi,Casale.
  • Non connesso

Re: Storia infinita di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda GianniBert » 02/11/2018, 19:36

Grazie per le condoglianze ma...

Relazione di quella che potremo chiamare "La storia infinita”. Bel titolo per un libro, no?

Dopo aver lasciato un po' a sé stessa la colonia in questi ultimi mesi, la situazione osservata era la seguente:
Il nido quasi vuoto
Poche formiche in arena
Poche in giro per le stanze
Provviste stipate qua e là
Qualche maschio in giro
Non si vedono più regine.
Il cimitero che sembra sempre più un cimitero.

Spoiler: mostra
M.capitatus 10-27.jpg
Uno dei due cimiteri negli angoli estremi dell'arena. Le formiche morte vanno in profondità insieme agli strati di rifiuti.


Ma quale è veramente la condizione di questa colonia che ormai ho dato per spacciata? Lasciar scorrere il prossimo inverno secondo me è la quasi assoluta certezza di ritrovarmi a primavera con un pugno di... formiche.
Così ho preso l'iniziativa e il coraggio a due mani (solo perché non ne avevo altre) e ho deciso di aprire il nido e vedere matematicamente come si fosse ridotta la colonia.
Un pomeriggio ho aperto i sigilli, scostato i vetri, e mi sono messo a raccogliere ogni formica che potevo appena usciva dal suo buco.
Non vi nego che è stato una prova di pazienza e velocità, ma che ha dato i suoi frutti, tali che come al solito, dall'osservazione esterna non mi sarei aspettato. Le sparute pattuglie di formiche sperse nel grande nido sono state TUTTE catturate, nemmeno una è andata persa e così le ho persino contate!
Ebbene sì, non lo facevo da un pezzo con questa colonia, per ovvi motivi!

Ho estratto ed eliminato 22 maschi alati.
Ho contato fino a 1200 formiche operaie (dopo di che ho smesso di contarle, ma saranno state al massimo ancora una ventina)
Ho trovato una sola regina.

Spoiler: mostra
M.capitatus 10-27a.jpg
La "vecchia” regina, che ha ormai superato i 13 anni di vita.

Spoiler: mostra
M.capitatus 10-27b.jpg
Pescate una ad una, le operaie ancora vive non erano poche come sembrava, sarebbero una discreta popolazione per molti invidiosi allevatori...


Ora, non ho alcun dubbio che la regina ritrovata sia la madre originale. Ci sono una grande quantità di regine morte in arena. Fino a poche settimane fa erano ancora parecchie, e che possibilità ci sono che una di queste sia stata fecondata e sia a rimpiazzo della vecchia? Tutte le altre regine sono state eliminate prima dell'autunno.
Se una regina fecondata nuova fosse presente, ci sarebbe anche una grossa quantità di uova e larve. Invece ho trovato pochissime larve e uova e solo questa regina.

Adesso voglio fare una prova, che è anche un gesto di grazia verso questa regina e questa colonia che mi hanno accompagnato in tutti questi anni.
Formicarium non esisteva ancora quando l'ho raccolta, e come sapete, ho dovuto "improvvisare” tutti i primi passi di questa avventura.
Ora non mi va di sopprimere la colonia perché "tanto non ci sono più sorprese”. La regina merita una pensione gloriosa. E poi, cosa succerà se la trasferisco in uno spazio ristretto con le sue mille operaie?
Forse qualche feromone e qualche spermatozoo in saccoccia ce li ha ancora! E se non li ha, quando morirà sarà di onorevole morte naturale, ma almeno ora so che è lei, la sola regina del formicaio, come lo è stata agli inizi.
Solo allora scriverò la parola FINE in questo diario, e il post sarà finalmente chiuso.

Così ho trasferito la colonia in un nido nuovo più piccolo, e si stanno ora sistemando nella nuova casa.
Io non credo che la storia avrà ancora un seguito, ma almeno questo lo devo, alla formica che ha attraversato la mia strada un piovoso pomeriggio di settembre di 13 anni fa...
Messor barbarus - Messor ibericus - Camponotus vagus - Camponotus cruentatus - Camponotus barbaricus - Camponotus ligniperda - Lasius fuliginosus - Camponotus claripes - Lophomyrmex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4032
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda GianniBert » 06/11/2018, 19:00

Quando si dice di non parlare troppo presto... di non vendere la pelle dell'orso prima di averlo catturato, dire gatto se non l'hai nel sacco, e una rondine non fa primavera e campa cavallo che...

Insomma, domenica 4 novembre, con la colonia in parte trasferita nel nuovo nido, durante una ispezione, ho trovato la vecchia regina divisa in due. Le sue figlie l'hanno uccisa.
Questo comportamento non deve stupire, questo comportamento è già stato più volte riferito.
Eppure come potete immaginare ci sono rimasto male.
Non pensavo certo che la colonia sarebbe rifiorita, ma un finale così rapido e cruento non l'avevo messo in conto!

Tredici anni e due mesi dopo l'inizio di questa avventura quindi, devo mettere la parola FINE alla storia di questa colonia.

Le circa 1200 operaie rimaste probabilmente a breve inizieranno a deporre uova vitali di maschi, e tenteranno di portare avanti una famiglia senza futuro. Non ci sono altre considerazioni da riferire.

Grazie a tutti quelli che hanno seguito fin qui la storia di questa regina: quando qualcuno ancora oggi mi dice che "Ha iniziato ad allevare formiche perché ha letto il mio diario delle Messor capitatus” mi fa il più bel complimento che possa ricevere in questo ambito.
Vuol dire che oltre a divertirmi e imparare cose nuove ho raggiunto anche l'obiettivo di trasmettere ad altri la mia passione!

Questa avventura è finita, ma la sfida delle altre colonie è continua! :-D
Messor barbarus - Messor ibericus - Camponotus vagus - Camponotus cruentatus - Camponotus barbaricus - Camponotus ligniperda - Lasius fuliginosus - Camponotus claripes - Lophomyrmex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4032
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda feyd » 06/11/2018, 19:30

condoglianze gianni.

beh ora hai spazio per un altra specie ;)
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5704
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda Robertino » 06/11/2018, 21:09

R.I.P la regina più famosa del forum, mentre leggevi gli ultimi post sentivo la tristezza dentro, è stata una regina importante per moooooooolto di noi. Questo diario rimarrà nella storia di formicarium.


Ora, se volete scusarmi, torno a rompere su facebook :P
Le mie formiche
Spoiler: mostra
Messor barbarus
Camponotus vagus
Camponotus aethiops
Myrmica rubra
Messor capitatus
Messor wasmanni
Aphaenogaster subterranea
Solenopsis fugax
Crematogaster scutellaris
Lasius emarginatus
Camponotus barbaricus
Camponotus latralis
Lasius sp.
Tapinoma sp.
Tetramorium caespitum

Aracnidi
(a breve) Grammostola pulchripes.
Avatar utente
Robertino
minor
 
Messaggi: 527
Iscritto il: 20 mag '17
Località: Brindisi,Casale.
  • Non connesso

Precedente

Torna a Messor

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti